Mar 032021
 

Il CEDIAF, Centro di servizio di Ateneo per la Didattica e l’inclusione nell’Alta formazione delle professionalità educative, in collaborazione con l’UNIPED Sardegna, all’interno del ciclo di seminari professionalizzanti dal titolo “Il Sapere e il Saper fare della Pedagogia nella Società e nei Servizi” finalizzati a promuovere analisi e confronto sull’agire educativo del pedagogista e dell’educatore, organizza il secondo seminario dal titolo “Servizi per l’infanzia e professionalità educative“, in modalità telematica su piattaforma Microsoft Teams®, VENERDÌ 29 GENNAIO 2021 – ORE 16:00 -18:00.

L’iscrizione all’evento è gratuita.

Per partecipare è necessario inviare la scheda compilata all’indirizzo e-mail: cediaf@unica.it entro le ore 12,00 del 23.03.2021; nell’oggetto scrivere Partecipazione seminario CEDIAF-UNIPED del 26.03.2021.

Locandina Servizi per l’infanzia 26.3.21

 Calendario degli incontri “il sapere e saper fare”

Modulo iscrizione seminario del 26.3.21

E’ previsto il riconoscimento di 0,50 CFU per ogni incontro, agli studenti dei C.d.S. dell’area pedagogica (L. 19 e L.M. 50/85) che parteciperanno ad almeno due incontri presentando, al termine dell’intera iniziativa, una relazione complessiva.

 

Feb 222021
 

Nell’ambito del XXXVIII Congresso C.N.I.S. vengono organizzati nei giorni 25-26-27 marzo 2021 un ciclo di webinar dal titolo “Quando educare è più difficile: il contributo della psicologia alla scuola che desideriamo”.

Per la partecipazione a questi eventi il Consiglio ha deliberato l’attribuzione di 0,5 CFU del tipo d (a scelta dello studente) per ciascuno dei pomeriggi a condizione che le studentesse e gli studenti interessati partecipino ad almeno due incontri incontri e redigano una dettagliata relazione, adottando il seguente formato,  da inviare alla supervisione dalla prof.ssa Maria Chiara Fastame.

Poster e programma del congresso_CNIS

Dic 172020
 

Il Ministero dell’istruzione organizza un ciclo di incontri dedicato al mondo della scuola dal titolo “Ripensare l’educazione nel XXI secolo“.

La Commissione carriere e crediti liberi ha proposto il riconoscimento di un credito libero a quanti parteciperanno ad entrambe le giornate, Venerdì 18 dicembre (ore 15,30 – 18,30) e Sabato 19 dicembre (ore 9,30 – 12,30) presentando attestato di frequenza e una relazione da predisporre secondo le indicazioni del modello disponibile al seguente link (clicca qui) entro il 27-01-2021.

Locandina


Ott 232019
 
Convegno nazionale La figura dell’Educatore tra Università e territorio: scenari e prospettive Cagliari, 20 Novembre 2019 Aula Magna Facoltà di Ingegneria e Architettura (Via Marengo, 2) Agli studenti dei CdS dell’Area pedagogica (L-19, LM-50/85) che parteciperanno e predisporranno una relazione verrà riconosciuto un credito formativo. La partecipazione è gratuita. E’ opportuno comunicare la propria partecipazione al convegno preiscrivendosi (clicca qui).
Ott 182019
 
Trasmettere il sapere, orientare il comportamento: tipologia linguistica, generi testuali, modelli culturali della prosa educativa Convegno conclusivo dell’omonimo progetto di ricerca biennale finanziato nell’ambito della convenzione tra la Fondazione di Sardegna e gli Atenei sardi. Giovedì 24 ottobre (9:00 – 18:30): Antichità e Medioevo | Età moderna Venerdì 25 ottobre (9:00 – 18:30): Medioevo | Settecento e Ottocento, Novecento Programma completo E’ stato richiesto 1 CFU al Consiglio dei Corsi di Area pedagogica per gli studenti dei CdS in Scienze dell’educazione e della formazione (LM-19) e di Scienze pedagogiche e dei servizi educativi (LM-50/85)partecipanti alle due giornate con relazione.
Ott 102019
 
Il giorno 24 ottobre alle ore 9,00 presso l’Aula Magna dell’Istituto di Istruzione Superiore Domenico Alberto Azuni via Is Maglias n. 156 Cagliari, la cooperativa Passaparola organizza: Seminario su “Fisiologia e strategie pedagogiche per la gestione delle emozioni degli adolescenti e preadolescenti della millennial generation” Il seminario di quattro ore è finalizzato ad illustrare le fondamentali caratteristiche indotte nei preadolescenti e adolescenti dalla loro condizione di persone in via di formazione costantemente immersi in mondo digitale con particolari problematiche che dipendono dalla esposizione alla realtà virtuale. In tale contesto in particolare si focalizzerà l’attenzione sulle tematiche inerenti la gestione delle [...]
Nov 212016
 
Sono aperte le iscrizioni al Corso “Metodologia e strumenti per la valutazione pedagogica nell’ottica dell’International Classification of Functioning, Disability and Health -OMS” curato dall’Associazione Regionale di Pedagogia e Genetica Clinica e rivolto agli iscritti in Scienze dell’Educazione e della Formazione e in Scienze Pedagogiche e dei Servizi Educativi. Sono previste N. 20 ore di attività frontale e laboratoriale, che si svolgeranno nella Facoltà di Studi Umanistici (Cagliari), distribuite in quattro giornate nel mese di Gennaio (11, 18, 25, 28). All’iniziativa sono stati attribuiti n. 3 CFU. Per informazioni e iscrizioni inviare mail a: ilai@unica.it.
Nov 182016
 

Il progetto è stato approvato e patrocinato dall’Università degli Studi di Cagliari, Corsi di Laurea Area Pedagogica primaria – ‘Scienze pedagogiche e dei servizi educativi’ e ‘Scienze della formazione primaria’ e nasce con l’intento di coinvolgere, gli studenti, ai quali saranno riconosciuti dei crediti formativi, e gli operatori del sociale o che a vario titolo si occupano di problematiche legate all’educazione/istruzione/comunicazione.

L’attività prevista è basata sull’esigenza di far acquisire strumenti pratici, utili per lo svolgimento della professione di educatore e/o di pedagogista, creare sinergie con professionalità di ambiti diversi, creare reti, analizzare e confrontarsi su problematiche attuali.

Lo scopo del presente progetto è quello di dimostrare come il lavoro pedagogico può essere svolto concretamente in diversi ambiti educativo-sociale-scolastico, grazie al supporto di figure professionali provenienti da altri settori lavorativi (socio-sanitario, scolastico, giuridico), quand’anche collaborare con le forze dell’ordine in un lavoro d’equipe, che metta al centro della relazione la persona.

Il progetto è suddiviso in tre fasi:

  • Fase seminariale, che intende presentare agli studenti una lettura descrittiva ed interpretativa della realtà, attraverso l’analisi delle diverse tematiche proposte.
  • Fase esperenziale, trattata nelle tavole rotonde, per offrire spunti di riflessione e spaccati di vita vissuta
  • Fase corsuale, per approfondire le tematiche trattate nei seminari ed insegnare quali strumenti utilizzare per svolgere al meglio la professione del pedagogista, quali sono le competenze che gli son proprie e quando far ricorso ad altri specialisti (un problema educativo che sfocia in una patologia o in una dipendenza, per citare un esempio).

Le tematiche trattate:

1) Autonomia e dipendenza nella dimensione educativa: spunti di riflessione.

2) Maltrattamento e abuso. Dalla povertà educativa all’allontanamento da contesti familiari a rischio.

3) Separazioni. Quando e perché la mediazione familiare può essere d’aiuto.

4) Quando la marginalità sociale sfocia in  devianza e criminalità.

5) Adolescenti e comportamenti a rischio: dalla realtà alla realtà virtuale. Comunicare e mediare per favorire le relazioni.

La frequenza a ciascun incontro e la redazione di una tesina finale sul tema oggetto della giornata può far acquisire, indipendentemente dalla valutazione che gli organizzatori daranno della tesina, 1 CFU di tipologia D (hanno diritto a crediti anche gli studenti di comunicazione). I nominativi di coloro che valuteranno le tesine, i loro indirizzi email e le scadenze entro cui inviarle verranno comunicate durante ciascun modulo.

Successivamente al seminario si può inoltre essere selezionati per un’attività formativa ed esperienziale lavorativa di natura auto-imprenditoriale e di gruppo, curata dalla stessa associazione Athanatos. La selezione avverrà sulla base delle tesine prodotte e per accedere occorrerà aver partecipato a tutte e 5 le giornate di formazione.

La partecipazione all’attività seminariale e delle tavole rotonde è gratuita.

Ott 152015
 
GISCEL – GIORNATA DI STUDIO – I Quarant’Anni delle Dieci Tesi: riflessioni e suggerimenti di lavoro per la scuola italiana Cagliari 15 – 16 ottobre 2015 Università degli Studi di Cagliari. Corso di Dottorato in Studi Filologici e Letterari Via Is Mirrionis 1, Sa Duchessa Aula Specchi Giovedì 15 ottobre ORE 16. 15 Saluti delle Autorità Introduce i lavori : Rosanna Figus Coordina: Cristina Lavinio Relatori Alberto Sobrero: Ancora le Dieci Tesi? Silvana Ferreri: Lavorare con classe Tullio De Mauro: Alle radici delle Dieci Tesi Dibattito Venerdì 16 ottobre ORE 16. 00 – 18.30 gruppi di lavoro:       
  • Leggere e scrivere a scuola e oltre
  • Per una didattica integrata delle lingue. Sinergie, strategie, percorsi possibili
  • Plurilinguismo e nuove tecnologie
ORE 19. 00 Conclusione dei lavori in plenaria AI PARTECIPANTI VERRÀ RILASCIATO ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE. Il Giscel è associazione qualificata per la formazione del personale della scuola-DM del 18/07/2005   Sandra Masala Scuola di Dottorato in Studi Filologici e Letterari Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica Via Is Mirrionis, 1 – 09123 Cagliari Tel. 070/675 7345 – Fax 070/675 7345 email: sandra.masala@unica.it
Mar 242015
 

Nell’ambito del programma Visiting Professor 2014-2015, finanziato dalla Regione Autonoma Sardegna,  il prof. DAVID OPPENHEIM terrà due seminari scientifici:

PARENTAL INSIGHTFULNESS: ITS IMPORTANCE FOR A SECURE CHILD-PARENT RELATIONSHIP
8 aprile dalle 9 alle 12
Aula 4B, Facoltà di Studi Umanistici, Via Is Mirrions 1

SECURE ATTACHMENT IN CHILDREN WITH AUTISM: THE IMPORTANCE OF MATERNAL INSIGHTFULNESS
9 aprile dalle 16 alle 19
Aula Motzo, Facoltà di Studi Umanistici, Via Is Mirrions 1

David Oppenheim, Full Professor presso il Department of Psychology (Università of Haifa – Israel), Head of MA committee, Child Development Program, Faculty of Social Sciences (University of Haifa – Israel), Consulting Editor della rivista Child Development e Member of the Editorial board della rivista Attachment and Human Development, è uno di maggiori studiosi a livello internazionale nell’ambito dell’attaccamento.  In particolare, con Nina Koren-Karie (202), ha introdotto il costrutto dell’insightfulness, vale a dire la capacità intuitiva del genitore di vedere il mondo dal punto di vista del bambino e riuscire, contemporaneamente, a comprendere empaticamente le motivazioni implicite del suo comportamento. Ha applicato le metodologie e i concetti relativi all’attaccamento a popolazioni cliniche, con un contributo originale allo studio dell’autismo.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar