silvia

Lug 252019
 

Ai  sensi della Legge 379/93 lo I.E.R.F.O.P. Onlus (Istituto Europeo per la Ricerca, la Formazione e l’Orientamento Professionale) ha implementato la propria offerta formativa offrendo nuovi corsi gratuiti rivolti a persone con disabilità visiva (ciechi ed ipovedenti) ed operatori (docenti di sostegno e non, operatori sociali, operatori socio-sanitari, ecc.).

 

locandina corsi L. 379_1993

Tutte le informazioni e la modulistica sono disponibili nel link che segue:

http://www.ierfop.org/corsi-e-seminari-gratuti-37993/

Lug 112019
 
Mag 152019
 

WINDSURFING CLUB CAGLIARI

Sabato 25 maggio 2019 (dalle 10.00 alle 17.00)
Domenica 26 maggio 2019 (dalle 10.00 alle 15.00)

Quarta edizione del “Weekend Paralimpico al Poetto”, Sabato 25 maggio dalle 10 alle 17 e domenica 26 dalle 10 alle 15, nella sede del Windsurfing Club Cagliari (WCC), in via Marina Piccola a Cagliari.

DISCIPLINE SPORTIVE:
Windsurf
Surf
Vela
Vela d’altura
Stand Up Paddle (S.U.P.)
Canoa
Nuoto
Nordic walking

Degli istruttori qualificati e operatori delle diverse disabilità saranno a supporto di tutti coloro che vorranno praticare gli sport in acqua e fare esperienze con la “vela”.
Sarà possibile partecipare a escursioni dietro la Sella del Diavolo e lungo il Poetto.

E’ gradita adesione entro martedì 21/05/’19 per permettere di programmare escursioni e attività sportive sulla base delle esigenze specifiche e dei desideri espressi.

 

WINDSURFING CLUB CAGLIARI
Via Marina Piccola, 09126 Cagliari
Tel. +39 070 372694
Cell. +39 333 5398327

Mar 152019
 

Anche quest’anno l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti partecipa al Campus Internazionale sulla Comunicazione e l’Informatica per giovani ciechi e ipovedenti, opportunità unica per apprendere circa le tecnologie dell’informazione e della comunicazione e le tecnologie assistive.

I ragazzi interessati al Campus possono candidarsi inviando i propri dati personali (nome, cognome, data di nascita, visus, recapito email e telefonico) e un testo in lingua inglese di almeno 200 parole con una propria presentazione.

Per inoltrare la candidatura inviare mail a Alessandro Bordini a info@alessandrobordini.com e in copia a Francesca Sbianchi, Coordinatrice del nostro Ufficio Relazioni Internazionali a inter@uiciechi.it al più presto e comunque preferibilmente entro il 10 aprile 2019.

(candidature preferibilmente entro il 10 aprile 2019)

Alleghiamo l’avviso in pdf: ICC – Informazioni generali

Mar 052019
 

È da oggi attivo Univers@litàpercorso formativo e informativo per un’università inclusiva, su piattaforma e-learning, gratuita ed accessibile a tutti.

Il progetto, che si rivolge in particolare agli studenti universitari con DSA, docenti, tutor, personale amministrativo dei servizi dedicati alla disabilità/DSA ha l’obiettivo di:

  • diffondere una corretta informazione e una cultura positiva sui disturbi specifici dell’apprendimento, anche in ambito accademico;
  • individuare le strategie che meglio possono supportare gli studenti;
  • promuovere metodologie di didattica inclusiva, anche attraverso la condivisione di best practice di atenei che stanno realizzando servizi e ambienti di apprendimento innovativi e accessibili.

La finalità ultima del progetto è incidere positivamente sul percorso accademico e di vita personale dei ragazzi e delle ragazze con DSA.

Perché un percorso formativo dedicato all’Università?

In una società in continuo cambiamento, in cui ogni persona avrà la necessità di possedere un ampio spettro di abilità e competenze, l’Università deve essere in grado di realizzare una didattica aperta e inclusiva: un laboratorio permanente di ricerca, sperimentazione e innovazione didattica, di partecipazione e di educazione alla cittadinanza attiva, per garantire a tutti il diritto allo studio e le pari opportunità di successo formativo, attraverso percorsi che permettano a tutti gli studenti, anche a quelli con DSA, di riflettere sul proprio modo di apprendere e a comprendere le strategie più idonee ad affrontare le proprie difficoltà.

Le stesse “Linee guida per il diritto allo studio degli alunni e degli studenti con disturbi specifici di apprendimento” (link), affermano che gli Atenei devono “prevedere servizi specifici per gli studenti con DSA, che pongano in essere tutte le azioni necessarie a garantire l’accoglienza, il tutorato, la mediazione con l’organizzazione didattica e il monitoraggio dell’efficacia delle prassi adottate”.

Struttura e contenuti del percorso formativo

La piattaforma, gratuita ed accessibile a tutti, sarà attiva da oggi a luglio 2019. Il percorso formativo prevede 9 moduli così suddivisi:

  • Modulo 1: Cosa sono i DSA e la diagnosi in età adolescenziale/adulta.
  • Modulo 2: Studenti universitari con DSA: gli stili cognitivi.
  • Modulo 3: Metodo di studio
  • Modulo 4: Strumenti compensativi all’Università
  • Modulo 5: Disturbi di apprendimento-diritto allo studio
  • Modulo 6: Studiare all’università: i servizi a favore degli studenti con DSA
  • Modulo 7: Progetto DSA: linee guida per docenti, tutor e personale tecnico e amministrativo.
  • Modulo 8: Video-interviste: La parola ai Delegati dei Rettori
  • Modulo 9: La voce degli studenti universitari con DSA

Ogni modulo avrà una propria struttura tematica, con obiettivi specifici e sarà arricchita da contenuti multimediali quali:

  • relazioni
  • presentazioni
  • video interviste

Una parte significativa dei contenuti sarà dedicata agli stili di apprendimento e alle strategie di studio. Le neuroscienze ci hanno ormai dimostrato da anni che ogni allievo ha le proprie modalità di apprendimento, al di là delle difficoltà e delle potenzialità espresse: servono quindi anche per gli studenti con DSA, che fino a qualche anno fa non si erano quasi mai posti il problema dell’accesso all’università, strategie educative adeguate e non solo software compensativi per mappe concettuali e sintesi vocale.

Favorire l’inclusione degli studenti universitari e il loro successo formativo, però, presuppone non solo una diversa organizzazione, ma soprattutto un ripensamento delle modalità e delle strategie didattiche attuate all’interno degli Atenei.

È sempre più indispensabile una didattica che non sia legata solo a modelli tradizionali come la lezione frontale, uguale per tutti, ma che sia capace di sviluppare abilità trasversali come la capacità di risoluzione di problemi, il pensiero critico, la cooperazione, la creatività, il pensiero computazionale, l’autoregolamentazione.

Queste competenze chiave sono più importanti che mai nella nostra società in rapida evoluzione. Sono gli strumenti che consentono di sfruttare in tempo reale ciò che si è appreso, al fine di sviluppare nuove idee, nuove teorie, nuovi prodotti e nuove conoscenze.

Come accedere al percorso formativo

Per accedere al percorso formativo basta seguire alcuni semplici passaggi:

  • compilare il form di iscrizione al corso, disponibile a questo link.
    (N.B. nel caso in cui l’utente non appartenga a nessuna delle categorie indicate nel form, è pregato di specificare il proprio ruolo/professione nel campo note).
  • recuperare il codice seriale inviato via email, all’indirizzo con cui l’utente si è registrato
  • accedere alla piattaforma tramite questo link, inserendo il codice seriale ricevuto e il proprio codice fiscale, nella sezione “Corsi E-Learning ad accesso pubblico”.

Il percorso formativo, che può essere svolto in qualsiasi momento essendo in modalità e-learning, resterà attivo in piattaforma fino al 31 luglio 2019.

Per info e supporto: universalita@aiditalia.org

 

 

Mar 052019
 

Nell’ambito della collaborazione tra l’Università di Cagliari e l’Università di Minsk condividiamo con piacere il programma della Summer school 2019.

Belarusian State Pedagogical University organizza per il 5 anno la Summer school denominata “Discover Belarus: from education to culture” da 26 Giugno al 5 Luglio 2019 rivolta a giovani attivi, studenti universitari e laureati di età compresa tra i 18 e i 25 anni.

Nell’ambito del progetto, i partecipanti conosceranno i luoghi della Bielorussia, l’organizzazione dell’istruzione Superiore della Repubblica di Belarus, svolgeranno 20 ore di lingua russa, prenderanno parte alle attività di volontariato degli studenti.

Il costo di partecipazione al progetto è di 225 euro e per le università partner di 200 euro.

Invitiamo i giovani studenti e laureati a partecipare a questa interessante iniziativa.

https://bspu.by/…/priglashaem-prinyat-uchastie-v-v-mezhduna…

It is possible to fill in the application for participation in the project having followed the link (https://docs.google.com/…/1FAIpQLSeAa8UgnC5liCp-rR…/viewform) in russian and (https://docs.google.com/…/1FAIpQLSdsvRQkVKddIwx2J_…/viewform) in english languages.

Feb 122019
 

Vi invitiamo al racconto in un’esperienza formativa internazionale di due dottoresse in psicologia, avvenuta questo inverno in Romania.

Oggi 12 febbraio alle ore 15.00 presso il Polo di Studi Umanistici (loc. Sa Duchessa, via Is Mirrionis n.1), in aula 9 Corpo centrale, la Dottoressa Simona Quaglia preseterà con noi e l’associazione Coda di Lupo, l’esperienza di Formazione per l’Educazione inclusiva all’interno del programma Erasmus+ vissuta insieme alla dott.ssa Francesca Atzori a dicembre 2018 in Romania.

Feb 112019
 

Si comunica che a partire dal 14 febbraio 2019, la prof.ssa Petretto Donatella, Delegato del Rettore per la disabilità e i DSA, riceverà tutti i giovedì dalle ore 11.00 alle 14.00 presso la sede del S.I.A. della Cittadella Universitaria (Centro Servizi-corte Blocco G, Complesso Universitario di Monserrato). E’ possibile prendere appuntamento mandando una e-mail all’indirizzo: drpetretto@unica.it oppure recandosi direttamente nella sede nell’orario indicato.

 

Feb 042019
 

Il Servizio di Counseling psicologico di Ateneo: cos’è e a chi è rivolto?

Il Servizio di Counseling psicologico dell’Università degli Studi di Cagliari si propone come risorsa utile per aiutare gli studenti a vivere in modo positivo il proprio percorso formativo universitario, nei modi e nei tempi previsti, prevenendo abbandoni o ritardi negli studi.
E’ noto che scegliere il percorso universitario da intraprendere, così come l’intero periodo legato agli studi universitari, rappresentino per gli studenti delle fasi decisive nel passaggio verso il futuro adulto e lavorativo, e fanno da cornice al raggiungimento di tappe importanti nello sviluppo del proprio senso di identità e della realizzazione di sé.
In questi passaggi evolutivi si misurano e si evidenziano risorse e limiti degli studenti, ed è quindi necessario offrire loro la possibilità di un sostegno utile a fronteggiare le sfide emotive, cognitive e relazionali che possono presentarsi.

Gli studenti universitari possono avvalersi del Servizio di Counseling psicologico di Ateneo per interventi di supporto psicologico. Le situazioni che generalmente motivano tale richiesta possono essere:

  • difficoltà di adattamento al contesto universitario
  • blocchi, ansia e difficoltà di rendimento agli esami
  • demotivazione allo studio
  • confusione sulla scelta degli studi
  • difficoltà nella gestione dello stress
  • difficoltà di concentrazione
  • disagi psicologici di diversa natura (ansia, umore depresso, fobia sociale, attacchi di panico, etc…)
  • difficoltà a elaborare eventi traumatici
  • problemi legati all’identità, alla percezione di sè e della propria immagine corporea
  • difficoltà nelle relazioni familiari e sociali

Le scuole superiori possono avvalersi del Servizio di counseling psicologico di Ateneo per attività di mappatura e valutazione degli stili decisionali, delle abilità di problem solving e dei livelli di autoefficacia percepita degli studenti in transizione verso l’università (studenti iscritti al 4°, 5° anno).

Il Servizio di Counseling psicologico di Ateneo: come si accede?

Il Servizio di Counseling psicologico di Ateneo è fruibile durante tutto l’Anno Accademico e si trova presso il Palazzo del Balice, Via Università 40, Cagliari (Direzione per la Didattica e l’Orientamento – Servizio di Orientamento).
Le psicologhe responsabili del Servizio di Counseling psicologico di Ateneo sono:

  • Federica Sancassiani, psicologa, psicoterapeuta, Specialista in Psicologia della Salute
  • Daniela Degortes, psicologa, psicoterapeuta, Specialista in Psicologia Clinica

Per concordare un appuntamento si può:

  • telefonare ai numeri 070.675 2480 oppure 070.675 2143, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 14.30;
  • mandare una e-mail a: counselingpsicologico@unica.it

Ulteriori informazioni  nel link che segue:

https://www.unica.it/unica/it/counseling_psicologico.page

 

 

Gen 222019
 

Condividiamo con piacere il bando di EF del valore di 2000 euro per la partecipazione ad un corso di lingue in uno dei campus internazionali

Studiare all’estero apre molte porte e può aiutare i giovani a realizzare i propri sogni. Noi di EF lo sappiamo bene, infatti, organizziamo vacanze studio e soggiorni linguistici da oltre 50 anni e la nostra principale missione è quella di abbattere le barriere per favorire l’educazione. In linea con questo obiettivo, nasce la Borsa di Studio EF per aiutare gli studenti universitari italiani ad apprendere una lingua straniera all’estero.

La borsa di studio ha un valore di 2000 euro da utilizzare per un corso di lingue EF in uno dei nostri campus internazionali. Potrai scegliere fra 9 lingue in oltre 50 destinazioni in tutto il mondo. 

A chi è rivolta la borsa di studio? 

Questa borsa di studio è rivolta a tutti gli studenti che frequentano un’università italiana e che presentano una disabilità di qualsiasi tipo, ma soprattutto che sono convinti che la disabilità non sia una debolezza o un ostacolo per il raggiungimento dei propri sogni.  

Come partecipare alle selezioni? 

Se sei uno studente disabile, iscritto all’università in Italia, entro il 31 Marzo 2019 devi inviare a borsedistudio@ef.com il tuo video in cui spieghi perchè DOBBIAMO ASSEGNARE A TE questa borsa di studio, quali motivi ti rendono più adatto degli altri partecipanti, quali sono i tuoi obiettivi che vuoi ottenere, studiando all’estero. Il nostro team di esperti internazionali valuterà ogni video ricevuto e selezionerà la persona che riceverà la borsa di studio. Consulta modalità e termini di partecipazione.

 Chi è EF Educati on Italia? 

EF  Education First, fondata nel 1965, è l’organizzazione leader nel mondo della formazione internazionale, specializzata in programmi di vacanze studio, scambi culturali e soggiorni linguistici per bambini, ragazzi e adulti. Da oltre 50 anni, la principale missione di EF è quella di abbattare tutte le barriere e aiutare i nostri studenti a scoprire il mondo attraverso l’educazione. 

https://www.ef-italia.it/borsa-studio-estero/

Borsa_studioEF

 

 

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar