FAQ – Domande frequenti

 

Quanto dura la Scuola di Specializzazione in Psicologia della Salute (SSPS)?

A partire dall’A.A. 2020-21 la Scuola ha la durata di quattro anni accademici. Ciascun anno di corso si articola in attività di insegnamento frontale, e attività pratiche professionalizzanti, con la supervisione di psicologi/psicoterapeuti afferenti ad enti convenzionati.

Quale é la funzione del percorso formativo?
La Scuola prevede un percorso quadriennale allo scopo di formare specialisti con specifiche competenze nella progettazione, realizzazione e valutazione degli interventi inerenti alla promozione del benessere psicologico e della salute a livello individuale, di coppia, familiare, di gruppo e di comunità.  Inoltre, abilita lo specialista all’esercizio della Psicoterapia.

Quale é l’organizzazione generale della Scuola?
Ogni forma di attività (lezioni, tirocini, esperienze pratiche ecc.) prevista dalla Scuola, conferisce dei crediti formativi universitari (CFU), come riportato nel piano formativo pubblicato sul sito della scuola e passibile di aggiornamenti o modifiche. I CFU includono ore in presenza e tempi individuali di studio, esercizio, pratica ecc. Complessivamente, durante l’intero percorso, dovranno esse acquisiti 240 CFU.

La frequenza della scuola è conciliabile con l’attività lavorativa?
L’impegno richiesto per le ore di lezione è definito nei giorni e nelle ore sopra indicate. Per le ore di tirocinio, si può cercare di concordare orari e periodi di frequenza con i relativi Referenti, compatibilmente con l’organizzazione del Servizio presso il quale il tirocinio si svolge. L’adeguato e consistente svolgimento delle attività pratiche e professionalizzanti é punto essenziale del progetto formativo della Scuola.
Per essere ammesso a sostenere l’esame finale annuale, l’allievo deve aver frequentato almeno il 75% delle lezioni, dei laboratori, delle attività di tutoring, oltre naturalmente ad essere in regola con la frequenza prevista per le attività formative professionalizzanti.

Ci si può iscrivere prima del conseguimento della laurea magistrale?

L’accesso alla scuola previo superamento di un concorso di ammissione è consentito ai laureati della classe LM/51 (Laurea Magistrale in Psicologia) e della classe 58/S (Laurea Specialistica in Psicologia) nonché ai laureati in Psicologia dell’Ordinamento previgente al D.M. 509/99. È requisito indispensabile il possesso dell’abilitazione professionale. È possibile partecipare “sub condicione” all’esame di ammissione, purché l’esame di abilitazione professionale sia superato prima dell’inizio del tirocinio professionalizzante. L’eventuale non conseguimento del titolo entro i termini previsti comporterà la decadenza dell’iscrizione alla Scuola. Una volta ottenuta l’abilitazione, l’allievo ha 30 giorni di tempo per regolarizzare l’iscrizione all’albo.

Come si svolgono gli esami?

La verifica della qualità dell’apprendimento è affidata a diversi strumenti, quali le prove in itinere, il libretto-diario e la prova finale (basata sulla discussione della tesi di specializzazione) integrate dalle valutazioni periodiche e dal giudizio dei docenti.

Gli specializzati sono abilitati alla psicoterapia?

Si. La Scuola rilascia il titolo di Specialista in Psicologia della Salute che consente l’annotazione dell’esercizio della psicoterapia nell’Albo Professionale degli Psicologi.

E’ obbligatorio un percorso di terapia personale?
No, non è obbligatorio. Sono previste supervisioni (vedi oltre) ma qualora si ritenesse opportuno, lo specializzando potrà essere indirizzato allo svolgimento di un percorso personale in maniera autonoma.

C’é una bibliografia consigliata per la prova di ammissione?

Per la preparazione alla prova di ammissione si consiglia di attenersi alle materie indicate all’interno del bando di concorso e di utilizzare materiale di studio già in proprio possesso. Qualora si vogliano consultare testi specifici di psicologia della salute si rinvia all’elenco delle risorse pubblicato sul sito.

Le prove di ammissione si svolgeranno in presenza?

Le prove di ammissione si svolgeranno in presenza, salvo diverse eventuali disposizioni legate allo stato di emergenza.

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy