Apr 102013
 

Nonostante le difficoltà nel reclutamento di soggetti idonei all’esame fMRI nella popolazione dei pazienti affetti da questa sindrome, abbiamo concluso l’arruolamento di pazienti per lo studio. La fMRI si propone come potente strumento di analisi sui meccanismi neuronali di controllo attivati dai soggetti patologici; lo scopo è quello di individuare tecniche di monitoraggio delle performances neuronali per seguire lo stato di malattia.
Luigi Barberini

Spiacenti, i commenti sono chiusi.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar