VP 2016/2017: Compensi e tassazione

 

Visiting Professor

Compensi e tassazione

 1) Long visit

A) € 7.231,10/mese (lordi) per incarichi attribuiti a professori ordinari

B) € 5.626,10/mese (lordi) per incarichi attribuiti a professori associati

C) € 4.021,11/mese (lordi) per incarichi attribuiti a ricercatori

2) Short visit (da 6 a 14 giorni continuativi):

  • € 228,57 (lordi) indennità giornaliera
  • copertura per le spese di viaggio: € 600,00 (lordi) per VP provenienti da un Paese europeo; € 1.200,00 (lordi) per VP provenienti da un Paese non europeo.

Gli importi indicati sono lordi e includono tasse e contributi a carico del Visiting Professor secondo la normativa italiana:

  • 30% (IRPEF, ex art.24, co.1-ter  del D.P.R 600/1973)
  • contributo INPS (se previsto)
  • contributo INAIL (se previsto)
  • tassa regionale e comunale aggiuntiva (se prevista)

 

Qualsiasi spesa connessa con l’attività del VP presso UNICA sarà coperta dal summenzionato importo. Il VP non riceverà alcun contributo aggiuntivo in sostituzione delle spese di viaggio e alloggio.

I compensi dei VP saranno tassati in Italia, senza eccezioni.

Rimborsi:

Secondo la normativa vigente in Italia, l’Università di Cagliari non consente ai VP di beneficiare della Convenzione per evitare la doppia imposizione. Di conseguenza tutti i compensi per le attività dei VP saranno tassati in Italia.

Il VP può compilare la richiesta di rimborso dei contributi IRPEF versati in Italia.

Modulo in inglese        Modulo in francese        Modulo in italiano

Se la normativa italiana sulle ritenute supera il tasso ridotto proposto dalla Convenzione per evitare la doppia imposizione (DTC) o se la tassazione italiana sulle ritenute è stata applicata nonostante il diritto esclusivo di tassazione nel Paese di residenza del beneficiario dell’importo, il beneficiario non residente può richiedere il rimborso della differenza tra la tassazione italiana applicata e l’esenzione previsto dalla DTC.

Chi riceve la richiesta di rimborso: una volta compilato, il modulo deve essere spedito all’Agenzia delle Entrate, Centro Operativo di Pescara – via Rio Sparto, 21 65129 Pescara – Italia (fax 085/ 52145 – email: cop.pescara.rimborsinonresidenti@agenziaentrate.it).

Scadenza per la presentazione della richiesta di rimborso: il modulo dovrà essere inoltrato entro 48 mesi dalla data in cui la ritenuta alla fonte è stata applicata o pagata ai sensi dell’art. 38, commi 1 e 2 del D.P.R. n. 602, del 29/09/1973.

Per maggiori informazioni: http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Documentazione/Fiscalita+internazionale/Modulistica+fiscale+internazionale+%28provvedimento+del+10+luglio+2013%29/

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar