stpira

Apr 202020
 

 

Stefano Pira ha conseguito la laurea in Scienze Politiche a Cagliari e il dottorato di ricerca in Storia moderna presso l’Università di Catania, diplomato in Archivistica Paleografia e Diplomatica, si è specializzato presso la Scuola in Studi Sardi dell’Università di Cagliari e presso la Scuola di Alta Specializzazione in Storia del Mediterraneo di Valencia. Curatore scientifico e relatore in numerosi seminari internazionali. Ricercatore presso il DISSI, insegna Storia Moderna presso il CdL in Scienze Politiche. Ha fatto parte del collegio dei docenti del Dottorato in Storia, Beni culturali e Studi internazionali dell’Università di Cagliari. Responsabile scientifico delle Edizioni AM&D, fa parte del consiglio scientifico della collana del CNR-Isem Europa e mediterraneo. Storia e immagini di una comunità internazionale.Tra i suoi interessi di ricerca la storia del Mediterraneo in rapporto con l’economia-mondo atlantica.

Benvenuti nel sito di Stefano Pira

Ruolo Ricercatore confermato
Area scientifico disciplinare:  Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche
Settore scientifico disciplinare: M-STO/02 STORIA MODERNA
Dipartimento di afferenza: Dipartimento di scienze politiche e sociali
Contatti: mail stpira@unica.it

tel. 070/675-6664 fax: 070/675-3771

Indirizzo: Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali, V.le S. Ignazio 78, I piano, Studio n.3
Orario di ricevimento: Martedì dalle 12:00 alle 14:00
 Scritto da in 20 Aprile 2020  Avvisi  Commenti disabilitati su INFORMAZIONI GENERALI
Apr 202020
 

CURRICULUM

STEFANO PIRA

Ricercatore universitario presso la facoltà di Scienze Economiche Giuridiche e Politiche dell’Università di Cagliari, insegna Storia Moderna nel Corso di laurea in Scienze Politiche. A partire dall’anno accademico 2000-2001 ha insegnato inoltre Storia della sardegna, Storia dei Sistemi di Welfare e Storia Contemporanea.

Ha fatto parte del collegio dei docenti del Dottorato di ricerca dell’Universita’ di Cagliari in Storia, Beni Culturali e Studi Internazionali, nell’ambito del quale ha seguito come tutor diversi dottorandi.

Ha collaborato con l’Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani e con diverse riviste scientifiche: “Rivista Storica Italiana”, “Italia Contemporanea”, “Cooperazione Mediterranea”, “Archivio sardo del movimento operaio, contadino e autonomistico”, “Bollettino Bibliografico della Sardegna”, “Archivio Storico Sardo”. Responsabile scientifico delle Edizioni AM&D, fa parte del scientific board della serie Diaspore nella collana Agorà-AM&D e del consiglio scientifico della collana del CNR-Isem Europa e mediterraneo. Storia e immagini di una comunità internazionale.

Laureato in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Cagliari con una tesi in storia moderna. Ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia moderna dopo aver frequentato i corsi triennali presso l’Università di Catania, si è diplomato in Archivistica Paleografia e Diplomatica presso la Scuola dell’Archivio di Stato di Cagliari nella quale è stato anche docente, ha conseguito inoltre i diplomi post laurea presso la Scuola in Studi Sardi dell’Università di Cagliari e presso la Scuola di Alta Specializzazione in Storia del Mediterraneo dell’Università di Valencia (Spagna), per ricercatori universitari.

I suoi interessi di ricerca ruotano attorno ad alcuni temi di storia del Mediterraneo e dell’Europa meridionale nel loro collegamento con l’economia-mondo occidentale e atlantica. Oltre al lavoro d’archivio e alla pubblicazione di monografie, saggi in riviste e opere collettive, la sua attività scientifica si è esplicata in una serie di seminari internazionali tra i quali i convegni della Commission International d’Histoire du Sel all’interno della quale è stato rappresentante dell’Italia nel comitato scientifico. Ha sviluppato, nel quadro del programma di cooperazione scientifica Galileo (Italia e Francia) della CRUI- Conferenza dei rettori delle università italiane e del Ministero degli Esteri francese, attività di ricerca svolta presso gli Archives Nationales di Parigi. E’ stato curatore scientifico e relatore in numerosi seminari internazionali tra i quali si ricordano quelli svoltisi a Parigi, Granada, Valencia, Rabat, Githion.

Alcune pubblicazioni di Stefano Pira

MONOGRAFIE

– Storia della Sardegna L’Ottocento – vol. 32, del Dizionario Angius/Casalis, Cagliari 2005

– Storia della Sardegna – Il Novecento – vol. 33, del Dizionario Angius/Casalis, Cagliari 2005.

– Storia dell’Alta Marmilla in epoca moderna e contemporanea, Cagliari 1993.

CURATELE

– Nostos, Montresta e i greci. Diaspore, emigrazioni e colonie nel Mediterraneo dal XVIII al XIX secolo, Cagliari 2012.

– Storia del commercio del sale tra Mediterraneo e Atlantico, Cagliari 1998.

CAPITOLI DI LIBRI

– Costruire un’élite per due patrie. Da Collegio dei Nobili a Convitto Nazionale di Cagliari. In Giovanni Murgia (a cura di), Convitto Nazionale di Cagliari. Giovani, da quattro secoli 1618-2018, pp. 91-101, Cagliari 2019.

– Alle radici di una possibile Rinascita (3). Gli americani nel primo progetto del Piano di Rinascita per la Sardegna, in Mariarosa Cardia  (a cura di) , 70 anni di Autonomia speciale della Sardegna. p. 207-218, Cagliari 2018.

– Giorgio Asproni e la costruzione della religione civile tra nazione sarda e nazione italiana, in Giorgio Asproni, una vita per la democrazia, pp. 79-100, La Maddalena 2017.

– I sardi visti dagli inglesi e le suggestioni anglo-americane sulla classe dirigente risorgimentale, in Sardinia un’isola nell’immaginario anglo-americano, (a cura di Paolo Carta, Federica Falchi, Giampaolo Salice), Editoriale Scientifica, Napoli 2016.

– Giorgio Asproni, Benedetto Cairoli e Camillo Benso conte di Cavour, in Beretta, Arisi Rota, Pira, Piga, Pulina, (a cura di Piga Pulina), Università di Pavia, Pavia 2013.

– Diaspore e tolleranza religiosa tra Sardegna e Mediterraneo: Benedetto XIV e la colonia dei greci a Montresta in Nostos, Montresta e i greci. Diaspore, emigrazioni e colonie nel Mediterraneo dal XVIII al XIX secolo, (a cura di Stefano Pira), Cagliari 2012.

– Giorgio Asproni, Dizionario Storico degli Imprenditori in Sardegna, (a cura di Cecilia Dau Novelli, Sandro Ruju), Cagliari 2012.

– Asproni e Garibaldi: dialoghi nel Risorgimento in Giuseppe Garibaldi. Il mito, l’Unità d’Italia e la Sardegna, Cagliari 2011.

– Gramsci e la Sardegna tempesta di uomini, in Gramsci giornalista, (a cura di Olita), Cagliari 2008.

– Tre poetesse per la Repubblica, in Mercede, Francesca e Teresa Mundula, Bello, bello anche il mondo di quaggiù. Letteratura e poesia nella Cagliari del Novecento, (a cura di M. Crespellani e F. Ferraris Cornaglia), Cagliari 2007.

– Tra politica e cultura: biografie femminili nella Sardegna contemporanea, in Nel segno dell’empowerment femminile. Donne e Democrazia politica in Italia e nel mondo, (a cura di C. Dau Novelli), Cagliari 2007.

– L’isola sconosciuta: il difficile incontro con la Sardegna dei viceré sabaudi dal barone di Saint Remy a Carlo Felice, in Governare un regno. Viceré, apparati burocratici e società nella Sardegna del Settecento, (a cura di Pier Paolo Merlin), Roma 2006.

– Carloforte colonia del Buon Governo nella Sardegna del Settecento”, in Carloforte tra Settecento e Ottocento, cinque anni di schiavitù per i carolini: dalla cattura alla liberazione (1798-1803), Cagliari 2005.

– Cagliari città del sale: dal commercio internazionale al bene paesaggistico, in Cagliari tra passato e futuro, (a cura di G. G. Ortu), Cagliari 2004.

– Il banditismo nella Sardegna settentrionale della prima metà del Settecento in Banditismi mediterranei – Secoli XVI-XVII, (a cura di F. Manconi), Roma 2003.

– Lo sguardo straniero sulla Sardegna moderna in «Cooperazione mediterranea», nn. 1-2 (2003).

– La pesca e il commercio del sale sardo nel Settecento tra Mediterraneo ed Atlantico, in La pesca nel Mediterraneo occidentale, a cura di Doneddu e Gangemi, Bari 2000.

– I terranovesi nel Settecento tra le saline e il marchese di Villamarina, in AA. VV, in Da Olbia ad Olbia, Sassari 1996.

– Il governo spagnolo in Sardegna visto dai piemontesi nel Settecento, in XIV Congresso di Storia della Corona d’Aragona, Sassari 1996.

– Le vie del sale e la Sardegna in epoca moderna, in «Archivio sardo del movimento operaio ASMOC», nn. 44/46 (1994).

– La Gallura nel Settecento: una repubblica montanara tra contrabbando e banditismo, in Studi e ricerche in onore di Girolamo Sotgiu, Cagliari 1994.

– Medici, malaria e saline nella Sardegna del Settecento, in «Archivio Storico Sardo», vol. XXXVII (1992).

– Azienda delle saline e burocrazia statale a Cagliari fra Settecento e Ottocento, in «Archivio sardo del mov. operaio (ASMOC) », nn. 35-37 (1991).

INTRODUZIONI E PREFAZIONI

– Introduzione  in Giorgio Madeddu, La damnatio ad metalla. Storie di prigionieri dell’impero austro-ungarico nella sardegna della prima guerra mondiale. pp. 15-18, Udine 2018:

– Prefazione a Francesco Floris, Dizionario delle famiglie nobili della Sardegna, Cagliari 2009.

– Vittorio Angius e il “Dizionario” che svela la Sardegna. In Vittorio Angius. Dizionario Angius Casalis. La Sardegna paese per paese pp. 9-23, Cagliari 2004

 Scritto da in 20 Aprile 2020  Avvisi  Commenti disabilitati su curriculum
Apr 202020
 
 Scritto da in 20 Aprile 2020  Avvisi  Commenti disabilitati su CURRICULUM
Apr 192020
 

Gentili studenti,

In riferimento agli esami di storia moderna si conferma che si terranno gli appelli del 30 giugno e del 24 luglio 2020, sempre alle ore 15,00, ai quali potranno iscriversi le matricole che non hanno potuto partecipare all’appello del 15 aprile tenutosi on line, o che abbiano eventualmente comunicato, nella stessa occasione, di non volere più partecipare allo stesso appello dopo essersi iscritti.

Gli appelli suddetti, sino a nuove disposizioni alle quali dovremo tutti attenerci secondo regolamenti in continua evoluzione e semplificazione, verranno tenuti nella forma prevista dal DR 341 del 24/03/2020 sulla didattica a distanza che hanno permesso di tenere lezioni, esami e lauree esattamente nei giorni programmati già prima della emergenza sanitaria, come ha fatto notare la Rettrice in data odierna.

In risposta alle vostre gentili e specifiche interogazioni sugli esami on line si fa inoltre presente che:

1) sono state adottate le regole del «Manuale Operativo per l’uso di Microsoft Teams per gli esami di profitto per via telematica», adottato e debitamente diffuso dall’Università di Cagliari il 4/04/2020 come «Guida allo svolgimento degli esami in modalità telematica tramite Teams».Tale guida, pubblicata per tempo nel sito di UNICA ancora naturalmente disponibile, è rivolta a studenti e docenti con tutte le singole modalità di intervento e interazione. Gli esami saranno quindi tenuti in forma orale come da disposizioni per tutti gli atenei italiani.

2) si ricorda, come noto, che il programma per l’appello di storia moderna rimane quello presente nella piattaforma https://people.unica.it/stefanopira/didattica/insegnamenti/ con i temi specificati. Oltre al manuale Donzelli, consigliato nel sito, si fa presente agli studenti interessati che risulta disponibile in commercio on line, presso l’editore Utet, anche il manuale di Storia moderna, autore Giorgio Spini, in sostituzione del manuale Donzelli qualora non fosse disponibile.

3) Come segno di fiducia, per tutti noi, si sottoliena come in data odierna il ministro dell’università, già presidente dei Rettori italiani, ritiene possibile e auspicabile un ritorno alla normalità per lezioni, esami e lauree anche prima delle date fin qui previste.

Nell’augurarvi buon lavoro i mei cordiali saluti

Stefano Pira

docente di Storia moderna

 Scritto da in 19 Aprile 2020  Avvisi  Commenti disabilitati su APPELLI DI STORIA MODERNA GIUGNO LUGLIO 2020 MODALITA’ E MANUALI CONSIGLIATI
credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar