Programmi

 

30/44/103 - ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO

Anno Accademico ​2022/2023

Docente
GIORGIO ​MANCOSU (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[30/44] ​ ​SCIENZE PEDAGOGICHE E DEI SERVIZI EDUCATIVI [44/00 - Ord. 2010] ​ ​PERCORSO COMUNE636
Obiettivi

Fornire le conoscenze e le competenze di base per orientarsi tra le coordinate fondamentali del diritto pubblico, con una particolare attenzione a tematiche proprie dell’ambito professionale di riferimento del corso di studio

Prerequisiti

Si consiglia la lettura della Costituzione italiana, con particolare riferimento ai “Principi fondamentali” e alla “Parte prima”. Infatti, meditare il testo costituzionale alla luce della propria esperienza di cittadino, studente, paziente, lavoratore, figlio, genitore … È in grado di sollecitare spunti di riflessione che non possono che arricchire il lavoro fatto in aula.

La lettura frequente dei principali quotidiani nazionali è una pratica pressoché indispensabile per percepire la consistenza pratica dei temi che saranno affrontati durante le lezioni. Peraltro, tale esercizio si rivela molto utile anche in fase di preparazione per l’esame finale.

Contenuti

Programma del corso ed articolazione delle lezioni (12 lezioni da 3 ore accademiche):

LEZ. 1-3
1) Norme, ordinamenti e branche del diritto
2) Cittadinanza, forme di Stato e di governo
3) Fonti del diritto (in generale)
4) L’interpretazione
5) Le singole fonti del diritto

LEZ. 4-5
6) La Costituzione:
a) i principi fondamentali;
b) i diritti fondamentali (in generale);
c) i diritti di libertà (panoramica)

LEZ. 6-9
7) Focus su alcuni diritti fondamentali:
a) Il diritto alla tutela della salute
b) Protezione (e libera circolazione) dei dati personali
c) La libertà di espressione (nell’era di Internet)
d) Il diritto all’assistenza sociale

LEZ. 10
8) Gli organi costituzionali

LEZ. 11
9) La Pubblica amministrazione e il rapporto di lavoro pubblico

LEZ. 12
Ripasso generale, mediante simulazione di esame

Metodi Didattici

Lezioni frontali, con ampio ricorso a casi di studio

Verifica dell'apprendimento

La prova è orale. Allo studente saranno proposte due domande ad ampio spettro. L’obiettivo è valutare la capacità dello studente di orientarsi tra le tematiche oggetto del programma, dimostrando di aver colto i collegamenti e le problematiche di fondo.

La capacità dello studente di arricchire l’esposizione con esempi tratti dall’attualità o dalla propria esperienza di vita/professionale sarà considerata un valore aggiunto

Testi

Slide proiettate a lezione e messe a disposizione (in formato PDF stampabile) nello spazio Moodle dedicato al corso: https://elearning.unica.it/course/view.php?id=317.

Le slide saranno rese progressivamente disponibili dopo i vari blocchi di lezioni. Le slide messe a disposizione sono “autosufficienti”, in quanto costituiscono l’unico materiale didattico di cui gli studenti hanno bisogno per preparare l’esame.

Le slide contengono delle ampie note, ivi compresi dei collegamenti ipertestuali, con funzione di approfondimento di quanto rappresentato nelle slide stesse. Le note sono ricomprese nel programma d’esame e devono essere studiate.

Altre Informazioni

A.A. 2022/2023
Benché non obbligatoria, la frequenza delle lezioni è fortemente consigliata. L’insegnamento universitario non è solo trasmissione di contenuti, ma anche condivisione di esperienze che ne plasmano lo svolgimento e contribuiscono a dargli significato.

Peraltro, l’interazione in aula è indispensabile per assimilare al meglio i contenuti del corso, percepire il valore dei collegamenti tra le varie parti del programma e prendere confidenza col linguaggio ed il metodo di ragionamento giuridico, anche in vista della prova finale.

Il programma è identico per gli studenti frequentanti e non frequentanti.

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy