Programmi

 

30/44/109 - EDUCAZIONE DEGLI ADULTI

Anno Accademico ​2017/2018

Docente
CLAUDIA ​SECCI (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[30/44] ​ ​SCIENZE PEDAGOGICHE E DEI SERVIZI EDUCATIVI [44/00 - Ord. 2010] ​ ​PERCORSO COMUNE1060
Obiettivi

Esaminare lo sfondo concettuale della pedagogia critica; i rapporti tra cura, formazione e educazione, nella dimensione temporale e in rapporto al concetto di permanenza;
Capacità di applicare conoscenze e comprensione ai temi dello sviluppo in età adulta, dell’identità adulta e dell’apprendimento in questa fase d’età;
Capacità di integrare le conoscenze e gestirne la complessità, specialmente nei contesti educativi extrascolastici;
Capacità di comunicare in modo chiaro le conoscenze e le idee maturate nel gruppo di studio, di lavoro e di ricerca;
Capacità di apprendimento autonomo e autodiretto nelle discipline legate al corso e di apprendimento cooperativo.

Prerequisiti

Conoscenze di base sulla Pedagogia Generale

Contenuti

Titolo: Pedagogia critica, educazione e apprendimento in età adulta.
Il corso si propone innanzitutto di esporre le linee storiche e teoriche dell’Educazione degli adulti come disciplina, soffermandosi in particolare sui legami tra la disciplina specifica e le prospettive pedagogiche generali, evidenziando quelle legate alla pedagogia critica.
In seguito si proporrà una riflessione sul concetto di apprendimento, approfondendo la prospettiva andragogica nel suo emergere storico e nel suo lascito teorico.
Infine, attraverso la didattica seminariale e i lavori di gruppo, si approfondirà il tema del ruolo del pedagogista nei contesti di educazione in età adulta, facendo accenno anche al ruolo del formatore nello stesso ambito.

Metodi Didattici

Nella prima parte del corso saranno privilegiate le lezioni frontali in aula; nella seconda parte vi saranno lavori di gruppo ed esercitazioni in classe; infine vi saranno alcuni seminari in collaborazione con pedagogisti ed educatori già attivi in ambito professionale.

Verifica dell'apprendimento

Le modalità di esame
A metà corso i frequentanti potranno sostenere una prova scritta in itinere vertente sulla prima parte del programma, che, per chi sostiene la prova, non dovrà essere portato all’esame finale.
L’esame conclusivo sarà orale e si terrà conto, per chi l’ha sostenuta, del voto conseguito nella prova in itinere.
Criteri di attribuzione del voto finale
Prova scritta in itinere:
Rispetto a questa prova, consistente in due domande aperte vertenti sui testi già affrontati a lezione, la valutazione terrà conto delle capacità descrittive e argomentative; dell’utilizzo di una terminologia appropriata, che dimostri dimestichezza col testo ma anche capacità di riformulazione; capacità di selezionare i concetti e trovare le priorità rispetto alle domande poste.
Prova orale conclusiva:
Per la valutazione dell’orale si terrà conto delle capacità di elaborazione critica dei concetti, dell’utilizzo di una terminologia appropriata (nel senso già pocanzi descritto), della capacità di inquadrare gli argomenti in senso storico e geografico; della capacità di individuare i concetti fondamentali del programma svolto e di collegarli in qualche maniera all’esperienza pratica dell’educazione.

Testi

Rita Fadda, Promessi a una forma, Milano, FrancoAngeli, 2016;
Malcolm S. Knowles, Quando l’adulto impara. Pedagogia e andragogia, Milano, FrancoAngeli, 2002;
un testo a scelta, del quale saranno concordate le parti da preparare, tra:
Elena Marescotti (a cura di), Ai confini dell'educazione degli adulti, Milano, Mimesis, 2015;
Micaela Castiglioni (a cura di), L'educazione degli adulti tra crisi e ricerca di senso, Milano, Unicopli, 2011.

Altre Informazioni

Oltre ai testi, slides sui testi principali esaminati a lezione; eventuali supporti contenenti i contributi degli studenti; filmati.
Giorni – Orario – Luogo di ricevimento studenti
Martedì: dalle 15 alle 17 (previo appuntamento; csecci@unica.it; 070/6757119)
Mercoledì: dalle 11 alle 13
Stanza n. 61, Corpo Centrale, Via Is Mirrionis, n. 1.

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy