Programmi

 

30/36/111 - PSICOLOGIA DINAMICA

Anno Accademico ​2019/2020

Docente
LOREDANA ​LUCARELLI (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​


 ​ ​


Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[30/36] ​ ​SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE [36/00 - Ord. 2012] ​ ​PERCORSO COMUNE860
Obiettivi

L’Insegnamento di Psicologia Dinamica si propone di raggiungere obiettivi formativi riguardanti i fondamenti delle teorie psicoanalitiche e psicodinamiche classiche e contemporanee, rispetto ai loro sviluppi iniziali e alla loro evoluzione. In questo campo specifico di studio, gli obiettivi formativi riguardano altresì i fondamenti dell’analisi dei processi mentali, affettivi, cognitivi e relazionali, dello sviluppo della personalità nei percorsi normativi, “a rischio”, e psicopatologici. Il corso svilupperà conoscenze e capacità di comprensione che consentiranno allo studente, mediante un’analisi e discussione critica condotti con un adeguato linguaggio tecnico, di stabilire e di spiegare i collegamenti concettuali alla base dell’evoluzione dei modelli teorici in psicologia dinamica dalla teoria psicoanalitica classica ai più rilevanti modelli teorici psicodinamici contemporanei. Sono altresì attese competenze nei fondamenti della tecnica del colloquio clinico e capacità di valutazione critica nel considerare e interpretare le principali variabili di rischio individuali e contestuali, familiari e psico-sociali, i principali fattori di protezione e di resilienza per l’indagine e la valutazione delle dinamiche affettive e relazionali nei processi di sviluppo normali e psicopatologici della personalità.

Prerequisiti

Sono considerati prerequisiti formativi, per un più proficuo apprendimento della Psicologia Dinamica, le conoscenze che riguardano lo studio delle teorie della personalità e dei processi della percezione, della memoria, dell'apprendimento e dell'attenzione; sono ritenute inoltre importanti le conoscenze dei fondamenti dei processi maturativi normativi alla base dello sviluppo cognitivo, emotivo e sociale.

Contenuti

Gli argomenti che il corso affronta riguardano i fondamenti teorici ed applicativi della Psicologia Dinamica mediante l’approfondimento dei costrutti teorici più significativi dei modelli in Psicologia Dinamica, dalle sue origini agli sviluppi più recenti, e attraverso la trattazione degli Autori più rappresentativi delle teorie psicoanalitiche e psicodinamiche: teoria psicoanalitica classica, modello della psicologia dell’Io, modello delle relazioni oggettuali, psicologia del Sé, modello interpersonale-relazionale, teoria dell’attaccamento e teorie dell’intersoggettività. In questa direzione verrà delineata, attraverso un’analisi critica, l’evoluzione dei modelli teorici e delle metodologie di indagine delle dinamiche e dei processi evolutivi della personalità, dai piani più descrittivi ai piani interazionali e intrapsichici. Saranno, inoltre, forniti agli studenti i fondamenti di base sui metodi e sugli strumenti di valutazione del disagio mentale, affettivo e relazionale, creati nella cornice teorica e clinica della psicologia dinamica, con particolare riferimento alle tecniche proiettive per l’indagine della personalità, ai metodi di osservazione della relazione genitori-bambino e di valutazione dell’attaccamento infantile e dell’adulto-genitore.

Metodi Didattici

Le lezioni frontali in aula che guideranno gli studenti all’apprendimento dei fondamenti della disciplina si alterneranno a situazioni di didattica interattiva, in cui si stimolerà la partecipazione diretta degli studenti attraverso domande e quesiti specifici; si proporranno inoltre in aula esercitazioni e verifiche periodiche di osservazione in itinere dell’apprendimento della disciplina da parte degli studenti. Il Docente utilizzerà supporti didattici (diapositive in Power Point) al fine di rendere più efficace la chiarezza espositiva dei concetti più significativi della disciplina. Durante il corso si svolgeranno seminari di approfondimento su tematiche nel campo specifico di studio.

Verifica dell'apprendimento

La prova orale prevede da un minimo di 3 ad un massimo di 5 domande, volte a verificare l'apprendimento dello studente e le sue capacità di elaborazione critica dei concetti e di analisi sui modelli teorici e sui contesti clinici (principali quadri psicopatologici) e applicativi della disciplina (metodi e strumenti). Sarà oggetto di valutazione la padronanza espressiva e l’uso del linguaggio tecnico caratterizzante la disciplina specifica per i costrutti teorici e le dimensioni applicative che sono state trattate nel corso dell’insegnamento.

Testi

-Quaglia R., Longobardi C. (2012), Modelli Evolutivi in Psicologia Dinamica.Volume primo. Dal modello pulsionale alle relazioni oggettuali. Edizioni Libreria Cortina, Milano.
-Ortu F., Pazzagli C., Williams Riccardo (2008), La psicologia contemporanea e la teoria dell'attaccamento. Carocci Editore, Roma.
-Lucarelli L., Piperno F., Balbo M. (2008), Metodi e strumenti di valutazione in psicopatologia dello sviluppo, Raffaello Cortina Editore, Milano CAPITOLI: 1, 2, 5.
TESTI CONSIGLIATI:
Cassidy J., Shaver P.R. (2016), Manuale dell'attaccamento. Teoria, ricerca e applicazioni cliniche. Giovanni Fioriti Editore.
Eagle M.N. (2012), Da Freud alla psicoanalisi contemporanea. Critica e integrazione, Raffaello Cortina Editore.

Altre Informazioni

Ricevimento: Mercoledì ore 14-16; Dipartimento di Pedagogia, Psicologia e Filosofia, Via Is Mirrionis, 1, stanza 23. Le comunicazioni al Docente potranno essere effettuate tramite posta elettronica all’indirizzo: llucarelli@unica.it
Eventuali informazioni aggiuntive saranno consultabili sul sito del docente.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar