Programma corsi

 

SF/0124 - METODOLOGIE DEL GIOCO E DELL'ANIMAZIONE

Anno Accademico ​2021/2022

Docente
ENRICO ​EULI (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[30/34] ​ ​SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE [34/00 - Ord. 2019] ​ ​PERCORSO COMUNE1260
Obiettivi

Al termine del corso è previsto per gli studenti il raggiungimento dei seguenti obiettivi formativi.
1. Conoscenza e comprensione
Conoscenza dei significati e delle funzioni del gioco in ambito educativo a partire da una prospettiva multidisciplinare. Comprensione delle potenzialità educative del gioco.

2. Capacità di applicare le conoscenze
Capacità di usare in modo appropriato le conoscenze acquisite durante il corso per progettare e implementare percorsi e contesti capaci di valorizzare le potenzialità formative del gioco in considerazione degli obiettivi educativi individuali e di gruppo. Capacità di osservare e valutare le attività ludiche spontanee dei bambini o le proposte di gioco progettate.

3. Autonomia di giudizio
Capacità di valutare criticamente i significati dell’esperienza ludica del bambino e le strategie e modalità per favorire il gioco nei contesti educativi.

4. Abilità comunicative
Capacità di comunicare le conoscenze acquisite a interlocutori specialisti e non specialisti in modo chiaro e impiegando registri linguistici adeguati.

5. Capacità di apprendere
Capacità di continuare a studiare e aggiornarsi, ricercare e valutare risorse educative da impiegare per fare formazione, collaborare e apprendere con i pari.

Prerequisiti

Non sono previsti prerequisiti specifici per l'insegnamento. Si rimanda ai prerequisiti generali del Corso di Studio (CdS).

Contenuti

ILLUDETICA O GAMIFICATION?
La digitalizzazione e l'iper-connettività generano un campo superveloce di scambi e potenzialità in-formative che non possono integrarsi con i ritmi del tempo vissuto e della riflessione profonda, limitandosi semplicemente a sostituirli e surrogarli in rete.
Non siamo più attori e neppure spettatori di qualcosa d'altro, ma ci trasformiamo in pubblico spettacolo di noi stessi, in selfier, nell'ossessiva e autocompiaciuta rappresentazione di nostre e altrui immagini sul dis-play.
Il game virtualizzato (gamification) è divenuto ormai tanto potente da giungere ad incorniciare la Neo-realtà e ad ergersi come nuova unica Realtà: i residui di vita sociale risultano in esso ulteriormente ristretti e liquid(ific)ati dalle connessioni social, le percezioni e sensazioni consuete e quotidiane sostituite ed umiliate dalla realtà aumentata, la formazione e l'educazione dall'edutainment , la comunicazione dalle psicotecniche del marketing neurolinguistico, le emozioni e i sentimenti personali iconizzati in emoticon e sentiment.

Cercheremo allora di trovare proprio nel gioco le forme e le forze per stare in questo mondo, ricostituendo un'etica sociale e politica delle relazioni tra umani e tra gli umani ed il vivente.
Un programma ironico, quindi, ma anche est/etico, in quanto rivolto a ri-cercare, rinvenire, re-inventare i nessi tra aisthesis ed ethos, intesi quali fondamenti di qualunque educazione.
In una parola, cioè, l'Illudetica.

Metodi Didattici

Si auspica e si invita caldamente a partecipare in presenza alle lezioni, che necessitano di partecipazione diretta e coinvolgimento nel gioco.
Se sarà inevitabile, le lezioni si svolgeranno da remoto in videoconferenza sincrona.
Le lezioni frontali saranno integrate da discussioni, lezioni partecipate, lavori individuali e di gruppo.Didattica parte

Verifica dell'apprendimento

Lo studente sarà valutato con un esame orale, attraverso domande sui contenuti esplorati durante le lezioni e sui testi di approfondimento suggeriti. Viene valorizzato l'uso diretto di giochi/attività (ad esempio lo studente potrebbe creare/proporre giochi/attività sul tema dell'anno da discutere durante l'esame).
I voti sono espressi con un minimo di 18 ad un massimo di 30.
I voti sono legati anche al coinvolgimento delle lezioni e alla partecipazione ai lavori di gruppo durante il corso.

Testi

Testo consigliato:
E. Euli, Homo homini ludus, Fondamenti di Illudetica, Sensibili alle foglie, Roma, 2022 (pubblicazione prevista per gennaio p.v.)

Per gli studenti del corso 30/34-19 va aggiunto anche il testo: A. Bobbio-A. Bondioli, Gioco e infanzia, Carocci, Roma, 2019

Altre Informazioni

Il programma si intende riferito all'a.a. 2021-22.
Il mio ricevimento, a partire da ottobre 2021, riprenderà il mercoledì dalle 15 alle 16
Gli studenti Erasmus possono contattarmi per mail o al ricevimento.
Gli studenti con disabilità possono contattarmi anche tramite l'apposito ufficio.

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy