Programma corsi

 

SF/0109 - STORIA DELLE ISTITUZIONI GIURIDICHE ED ECONOMICHE DELLA SARDEGNA

Anno Accademico ​2021/2022

Docente
ELISABETTA ​ARTIZZU (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[30/34] ​ ​SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE [34/00 - Ord. 2019] ​ ​PERCORSO COMUNE630
Obiettivi

Conoscenza dell'evoluzione della storia delle istituzioni della Sardegna; capacità di orientarsi nell'utilizzazione delle fonti storiche; orientamento generale nell'uso di una terminologia specifica; nella collocazione temporale degli eventi; capacità di comprendere e analizzare criticamente i momenti salienti della storia istituzionale sarda esaminati durante le lezioni.

Prerequisiti

Gli studenti devono possedere un'adeguata preparazione culturale di base,compresa la conoscenza della storia generale acquisita in un qualunque percorso di scuola secondaria superiore,una buona conoscenza della lingua italiana,avere capacità di ragionamento,di analisi e di sintesi.

Contenuti

Il corso-30 h 6 CFU- affronta gli aspetti fondamentali dell'evoluzione delle istituzioni sarde dalla creazione del Regnum Sardiniae fino al momento della Fusione del 1847. Particolare attenzione sarà dedicata alle istituzioni pubbliche:Vicerè,Reggente la reale Cancelleria,Reale Udienza,Parlamento ecc.,evidenziando gli elementi di continuità nel lungo tempo e le modifiche introdotte dalla dominazione sabauda,fino ad arrivare al momento della Fusione del 1847.
Nel corso delle lezioni saranno letti e commentati diversi passi da cui si può cogliere l'evoluzione delle istituzioni sarde.

Metodi Didattici

lezioni frontali

Verifica dell'apprendimento

Prova orale volta ad accertare la capacità di analisi e la capacità di istituire collegamenti tra i vari argomenti del programma,la padronanza espressiva e il linguaggio specifico attraverso domande riguardanti i temi affrontati durante le lezioni.

Testi

Testi per lesame
Parte generale :
M.Brigaglia, A.Mastino, G.G.Ortu (a cura di), Storia della Sardegna -Storie regionali-vol.4, capitoli 1-4, Roma-Bari 2002.
Parte monografica:
A.Mattone, Le istituzioni e le forme di governo, in M. Guidetti (a cura di), Storia dei Sardi e della Sardegna, vol. III, Milano 1989;
C.Ferrante, Le attribuzioni giudiziarie del governo viceregio: il reggente la Real cancelleria e la Reale udienza (secoli XVI-XVIII), in P.Merlin (a cura di), Governare un regno. Viceré, apparati burocratici e società nella Sardegna del Settecento, Roma 2005.
A.Mattone, E.Mura, La relazione del Reggente la Reale Cancelleria, il conte Filippo Domenico Beraudo di Pralormo sul governo del Regno di Sardegna (1731), in Diritto@Storia, n.9 2010;

G.Sorgia (a cura di), Premessa a La Sardegna nel 1848: la polemica sulla fusione, Cagliari 1968.

Testi di riferimento
Durante le lezioni saranno letti e commentati i seguenti documenti,presenti nella dispensa,utili per orientarsi rispetto ad alcuni momenti salienti della storia istituzionale sarda:
Ragionamento giustificativo delle cinque domande del Regno di Sardegna dalle quali unicamente dipende il necessario risorgimento dello stato collestirpazione degli abusi, in I. Birocchi, La Carta Autonomistica della Sardegna tra antico e moderno, Torino 1992;
Carte reali concernenti le denunce dei feudi, in G.Sorgia (a cura di ), La Sardegna nel 1848: la polemica sulla fusione, Cagliari 1968;
Pregone viceregio annunciante la promessa della fusione da parte di Carlo Alberto, in G. Sorgia (a cura di), La Sardegna nel 1848:la polemica sulla fusione, Cagliari 1968.

I testi indicati per l'esame sono disponibili come dispensa presso TEMA SERVICE, via is Mirrionis 10..

Altre Informazioni

Ricevimento: dopo le lezioni o su appuntamento eartizzu@unica.it

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy