Programma corsi

 

SF/0111 - PSICOLOGIA DINAMICA

Anno Accademico ​2021/2022

Docente
JESSICA ​LAMPIS (Tit.)
Periodo
Primo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[30/34] ​ ​SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE [34/00 - Ord. 2019] ​ ​PERCORSO COMUNE630
Obiettivi

Il corso si propone di illustrare i principi di base della psicologia dinamica nei suoi aspetti teorici e applicativi. Verranno promosse:
1- la conoscenza e la comprensione dei paradigmi teorici e metodologici della psicodinamica delle relazioni; la conoscenza e la comprensione delle principali metodologie di osservazione e di intervento sulle relazioni;
2- la capacità di applicare le conoscenze acquisite ai fini dell’osservazione e dell’analisi dei processi dinamici implicati nelle relazioni interpersonali, familiari, educative;
3- l’autonomia di giudizio nella lettura critica dei diversi paradigmi teorici e delle metodologie d’indagine e osservazione;
4- l’abilità di comunicare in modo chiaro, nell’ambito del confronto didattico e tra colleghi/e e nelle attività di gruppo, riflessioni critiche, informazioni, idee, problemi e soluzioni.
5 – la capacità di apprendere le principali teorie di matrice psicodinamica, con una particolare attenzione alla loro evoluzione storica, epistemologica e concettuale e ai contributi offerti per la comprensione del ruolo esercitato dalle relazioni sullo sviluppo del sé e sul funzionamento psichico individuale.

Prerequisiti

È importante che studentesse e studenti dimostrino capacità di ascolto, di comprensione e di riflessione critica. Non sono previste propedeuticità.

Contenuti

Durante il corso saranno:
1- illustrati i principali modelli teorici che nell’ambito della psicologia dinamica hanno assunto come oggetto di interesse e di indagine le relazioni (oggettuali e interpersonali).
2- analizzati i processi dinamici che caratterizzano lo sviluppo psicoaffettivo in differenti fasi del ciclo di vita, rispetto a precisi compiti evolutivi e in concomitanza a crisi e ad eventi stressanti
3- definita la centralità dei contesti familiari ed educativi nel promuovere il benessere psicologico dei soggetti in età evolutiva

Metodi Didattici

25 ore lezione frontale in aula
5 ore di esercitazioni (analisi di filmati, analisi di casi, lavori di gruppo)

Verifica dell'apprendimento

La valutazione degli studenti e delle studentesse verrà effettuata attraverso un colloquio in cui saranno proposte domande inerenti i contenuti affrontati durante il corso.
L’attribuzione del voto finale avverrà sulla base della conoscenza dei contenuti e delle tematiche trattate durante il corso, dalla padronanza espressiva e dalla capacità di organizzare un discorso ordinato e argomentazioni chiare anche attraverso l’utilizzo di una terminologia appropriata, dalla capacità di inquadrare cronologicamente i contenuti discussi, dalla capacità di elaborare criticamente i concetti studiati e di applicarli a situazioni e casi specifici.
Per superare l'esame, riportare quindi un voto non inferiore a 18/30, studentesse e studenti devono dimostrare di aver acquisito conoscenze, competenze e capacità di base rispetto agli argomenti trattati. Per conseguire un punteggio pari a 30/30 e lode, studentesse e studenti devono invece dimostrare di aver acquisito conoscenze, competenze e capacità eccellente di tutti gli argomenti trattati durante il corso.

Testi

Quaglia, R., Longobardi, C. (2012). Modelli evolutivi in psicologia dinamica. Milano: Cortina
Capitoli: 1 (Sigmund Freud. Il maestro), 3 (Nella corrente di Freud. La psicologia dell’Io), 5 (Verso il modello relazionale)

Altre Informazioni

La presentazione degli argomenti teorici sarà supportata dall’utilizzo di slide che verranno messe a disposizione delle studentesse e degli studenti a fine corso. Le ore di esercitazione verranno inoltre supportate dall’ausilio di materiale video e cartaceo (questionari, ricerche, casi clinici)

Il ricevimento si tiene presso lo studio 7 del Dipartimento di Pedagogia, Psicologia, Filosofia o su Skype previa richiesta via email

Si ricorda, che presso l'Ateneo di Cagliari è attivo l'Ufficio Disabilità (http://people.unica.it/disabilita/) che, come previsto dalla Legge n.17/99 e compatibilmente con le linee progettuali e le risorse disponibili, su richiesta, consente di realizzare interventi il più possibile personalizzati e rispondenti alle esigenze del singolo studente. Per accogliere, quindi, le esigenze specifiche e poter individualizzare le modalità di studio e verifica, la docente invita a presentarsi presso tale servizio, che rilascerà apposita certificazione.

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy