Programmi a.a. precedenti

 

E’ possibile consultare il programma degli insegnamenti erogati negli a.a. anni precedenti collegandosi alla Guida Online e selezionando l’anno accademico di interesse

Seleziona l'Anno Accademico:    2012/20132013/20142014/20152015/20162016/20172017/2018

30/35/105 - TEORIA DEI LINGUAGGI E DELLA COMUNICAZIONE

Anno Accademico ​2017/2018

Docente
ELISABETTA ​GOLA (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Teledidattica ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[30/35] ​ ​SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE [35/00 - Ord. 2014] ​ ​PERCORSO COMUNE1260
Obiettivi

L’obiettivo generale del corso è introdurre lo studente alle questioni teoriche generali relative alla comunicazione e ai linguaggi, e consentirgli così di porre le basi per l’approfondimento di tematiche più specifiche, declinate dagli altri insegnamenti proposti nel corso di laurea.
CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE

Conoscere la nozione di modello e i principi per cui rappresenta una spiegazione scientifica. Conoscere i principali autori di riferimento e i concetti più significativi della semiotica del testo, della filosofia del linguaggio e delle teorie della comunicazione.

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE APPLICATE
Capacità di analizzare la qualità di un prodotto di ambito comunicativo; capacità di progettare un prodotto di ambito comunicativo seguendo metodologie idonee e buone pratiche di natura comunicativa.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO
Saper riconoscere quando un messaggio viene proposto in modo appropriato e saper motivare perché eventualmente non lo sia.

COMPETENZE ATTESE
Sviluppo della capacità di analisi dei diversi linguaggi della comunicazione grazie all'utilizzo di metodi e tecniche appropriate.

ABILITÀ COMUNICATIVE
Lo studente imparerà a utilizzare strumenti testuali e visivi per la rappresentazione e discussione pubblica di contenuti e prodotti comunicativi.

CAPACITÀ DI APPRENDERE
Lo studente svilupperà una metodologia di studio e analisi che gli permetta di interpretare e approfondire le problematiche che gli si presenteranno nel proseguo dello studio e della
carriera universitaria/lavorativa.

Prerequisiti

Non sono necessari particolari prerequisiti per poter seguire con profitto il corso. È comunque auspicabile la presenza negli studenti di adeguate competenze di comprensione dei testi e scrittura, del livello previsto in uscita da qualunque tipologia di scuola secondaria superiore.

Contenuti

Durante l'erogazione del corso verranno affrontati i seguenti argomenti di natura teorica:
-il modello ingegneristico della comunicazione
-il modello semiotico della comunicazione
-il modello relazionale della comunicazione
-nozioni di semiotica (la nozione diadica del segno secondo De Saussure, la nozione triadica secondo Peirce, proprietà e classificazione dei codici)
-la comunicazione umana e le lingua naturali
-approcci della pragmatica cognitiva
-teoria della pertinenza
-categorizzazione e teoria dei prototipi
-teorie della metafora (teoria sostitutiva, comparativa,interattiva e concettuale).
Verranno inoltre affrontati i seguenti argomenti propedeutici alle attività di laboratorio:
-comunicazione non verbale e paraverbale (public speaking)
-comunicazione visiva
-principi di scrittura efficace
-comunicazione scientifica

Metodi Didattici

ORGANIZZAZIONE DELLA DIDATTICA (Lezioni, Esercitazioni, Laboratorio, Altro)
La didattica è organizzata in modo differente per le due parti del corso: i temi della prima parte sono proposti con lezioni frontali che introducono gli argomenti di cui viene richiesto l’approfondimento tramite i materiali testuali, video e multimediali a disposizione in un ambiente di studio virtuale. Su questi temi vengono assegnati dei compiti su cui viene dato un feedback individuale e generale.
Nella seconda parte, si coinvolgono gli studenti suddivisi in gruppi o individualmente in lavori di carattere progettuale. In questa seconda parte del corso sono inoltre previste esercitazioni di public speaking e di produzione di materiali di comunicazione visiva rivolte a tutti.

MODALITÀ DI EROGAZIONE
L’insegnamento viene erogato in modalità e-learning e prevede una parte di didattica erogata e una parte di didattica interattiva. La didattica erogata consiste in 20 ore di lezioni frontali in aula, che vengono videoriprese e messe a disposizione degli studenti entro 5 giorni lavorativi. La didattica interattiva consiste nella proposta di compiti/progetti/discussioni nei forum, che gli studenti portano avanti nella piattaforma didattica, con la guida del tutor e su cui ricevono feedback generali e individuali.
Si organizzano inoltre, in presenza, con frequenza facoltativa, laboratori di supporto sulla comunicazione visiva, paraverbale e non verbale. E seminari di approfondimento.

MODALITÀ DI FREQUENZA
Essendo un corso in e-learning il concetto di frequenza non coincide con la presenza in aula, ma con la partecipazione. Lo studente che frequenta è lo studente che risponde alle attività proposte, interviene nelle discussioni, interagisce costantemente con il docente e il tutor.

Verifica dell'apprendimento

La valutazione viene proposta secondo due modalità, attiva e classica:

- Modalità “classica”: prevede il superamento di una prova scritta relativa all’accertamento delle conoscenze teoriche di base (scritta) fornite nei primi 4 moduli del corso; un colloquio sul quinto modulo del corso e la predisposizione di una tesina su un testo che approfondisce uno degli argomenti trattati nel corso. Gli studenti presenteranno il loro lavoro in forma pubblica attraverso una simulazione di conferenza (student conference).
- Modalità “attiva”: prevede il superamento di una prova scritta relativa all’accertamento delle conoscenze teoriche di base (scritta) fornite nei primi 4 moduli del corso e la realizzazione di un progetto che può essere svolto anche in gruppo. Gli studenti presenteranno il loro lavoro in forma pubblica attraverso una simulazione di conferenza (student conference).

Testi

Testi adottati:

• Elisabetta Gola e Ines Adornetti, Modelli e sistemi di comunicazione, Editori Riuniti, 2009.
• Elisabetta Gola e Francesca Ervas, Cos’è una metafora, Carocci, Le bussole 2016
• Th. Scott-Phillips, Di’ quello che hai in mente. Le origini della comunicazione umana, Carocci, Roma, 2017

Altri testi vengono suggeriti a lezione e tramite la piattaforma didattica.

Altre Informazioni

Su richiesta degli studenti vengono offerti e organizzati incontri di approfondimento, workshop, laboratori e gruppi di lettura, in presenza e tramite strumenti di web conferencing.

Giorni – Orario – Luogo di ricevimento studenti
Essendo il corso erogato in e-learning la docente riceve sia in presenza (studio 26, corpo centrale della facoltà di Studi Umanistici) che via videoconferenza su appuntamento.

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy