Giu 162015
 

Digitising Humanities

Il 22 e 23 giugno 2015 si terrà all’Università di Cagliari (Facoltà di Studi Umanistici, aula 6), un workshop sulla veicolazione di contenuti propri delle Humanities – scientificamente accurati e didatticamente efficaci –mediante l’uso di risorse digitali e videogiochi. L’incontro è promosso dall’Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea del CNR e organizzato in collaborazione con il corso di laurea in Scienze della comunicazione.

I temi trattati spaziano dai videogiochi orientati alla conoscenza e promozione del patrimonio culturale, all’innovazione nei metodi di apprendimento basati sulla gamification e alla presentazione di casi pratici ed esperienze. Tra gli argomenti più specifici oggetto del dibattito la relazione tra i videogiochi e la scrupolosa accuratezza dei contenuti in relazione al concetto di Medioevo e all’immaginario costruito negli ultimi due secoli.

Altri interventi saranno dedicati al rapporto tra risorse digitali e patrimonio culturale materiale, con esempi concreti: il primo, il Visitor Centre della battaglia di Bannockburn a York (UK) che ha richiesto una vastissima collaborazione tra Istituzioni culturali, associazioni, scuole, accademie, industria privata, fondazioni e volontari. Un altro esempio riguarda invece l’elaborazione, la distribuzione, la visualizzazione e la presentazione di modelli massicci in 3D applicati alle statue dei Giganti di Monte Prama.

Tra i relatori vi sono anche gli studenti del corso di laurea in Scienze della comunicazione, che esporranno i progetti realizzati nell’ambito del corso di Sociologia dei processi culturali e comunicativi.

I lavori cominceranno il 22 giugno mattina, quando sono previsti i saluti inaugurali con la presenza del rettore dell’Università di Cagliari Maria Del Zompo e proseguiranno fino all’intera mattina di martedì 23.

Webstreaming: l’incontro si potrà seguire anche da casa collegandosi al link:

http://www.scienzecomunicazione.it/live; com.unica.it

Info: ISEM-CNR: 070.40.36.35/4036.70; gallinari@isem.cnr.it

Nov 122014
 

Nues 5 edizione

 

 

A Cagliari tre iniziative sul “graphic journalism” per la quinta edizione di Nues

L’associazione NUES, in collaborazione con il corso di laurea e l’Ordine dei Giornalisti della Sardegna, propone per il 13 e 14 novembre un programma di incontri sulle nuove forme di espressione giornalistica, rivolta agli studenti dei corsi di comunicazione dell’Università di Cagliari.

Intervengono agli incontri il fotoreporter Alberto Alpozzi e il disegnatore Sergio Giardo, autori del volume IL FRONTE OVUNQUE: Reportage missione in Afghanistan, e Igort, autore di QUADERNI UCRAINI e QUADERNI RUSSI.

Sergio Giardo, Otto Gabos e Bepi Vigna condurranno un workshop sulle “FORME DELLA NARRAZIONE A FUMETTI: DAL FUMETTO SERIALE ALLA GRAPHIC NOVEL”.

Gli incontri si tengono nelle aule della Facoltà di Studi Umanistici.

Tutti gli eventi di Nues sono a ingresso gratuito. Per aggiornamenti sul programma e altre informazioni utili:  www.nues2014.it - http://nues2014.blog.tiscali.it/

L’incontro del 13 è aperto a tutti gli interessati.

Scarica il PROGRAMMA.

Comunicato stampa dell’11 novembre.

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy