Insegnamenti

 

2/59/047 - ECONOMIA POLITICA

Anno Accademico ​2020/2021

Docente
CLAUDIO ​DEIANA (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
 ​


Obiettivi

Obiettivi

Il corso di Economia Politica ha l’obiettivo di fornire allo studente le nozioni di base ed intermedie dell’economia politica per meglio comprendere il funzionamento dei mercati.

Alla fine del corso, lo studente sarà in grado di capire al meglio il funzionamento dei mercati e i principali indicatori, oltre che di valutare l’importanza teorica ed empirica delle politiche poste in essere dai vari operatori (quali ad esempio il governo nazionale e le amministrazioni locali) che operano nei sistemi economici moderni.

Coerentemente con gli obiettivi formativi del Corso di Laurea in Scienze dei serivi giuridici, i risultati dell’apprendimento attesi sono altresì declinabili in base a tutti i Descrittori di Dublino, secondo lo schema seguente:
1) Conoscenza e capacità di comprensione. Il corso permette di studiare i modelli fondamentali dell’economia politica, così come presenti in letteratura. L’obiettivo è quello di analizzare con gli studenti la capacità dei modelli teorici di spiegare le dinamiche in atto nel mercato e gli effetti reali delle politiche messe in atto dai governi nazionali.
2) Capacità di applicare conoscenza e comprensione. I modelli studiati saranno applicati in classe e nel lavoro a casa attraverso la discussione di dati reali. L’obiettivo è quello di rendere gli studenti in grado di comprendere i meccanismi, le dinamiche e gli strumenti decisionali adottati dai governi e dalle istituzioni internazionali, e in seguito replicarli, valutarli o anticiparne gli effetti, durante la loro attività professionale.
3) Autonomia di giudizio. Durante le lezioni gli studenti saranno chiamati attraverso l’utilizzo di casi studio a valutare gli effetti delle riforme e delle politiche sotto diversi punti di vista, cercando di immedesimarsi quanto più possibile con gli organismi di governo preposti all’attuazione delle politiche. Condizione necessaria per poter far questo, sarà quella di saper comprendere e analizzare la situazione presentata e le informazioni necessarie per decidere.
4) Abilità comunicative. Gli studenti saranno incoraggiati a partecipare attivamente in classe discutendo le proprie opinioni e mostrando capacità di argomentazione, motivazione e scambio reciproco con gli altri colleghi.
5) Capacità di apprendimento. L’utilizzo di casi concreti e reali, le spiegazioni teoriche, e le attività integrative durante le esercitazioni, permetteranno di migliorare e perfezionare le capacità di apprendimento degli studenti nel prosieguo della loro carriera accademica e professionale.
Inoltre, lenti interpretative dell'economia politica e della capacità di comunicare tali conoscenze in modo chiaro ed esaustivo con diversi livelli di approfondimento.

Prerequisiti

Non ci sono prerequisiti formali. In ogni caso, ci si aspetta che gli studenti conoscano e comprendano la matematica delle scuole superiori e abbiamo la capacità di costruire e interpretare semplici rappresentazioni grafiche.

Contenuti

Microeconomia
1. La scienza economica e l'economia
2. Gli strumenti dell'analisi economica
3. La domanda, l’offerta e il mercato
4. L'elasticità della domanda e dell'offerta
5. La teoria della scelta del consumatore e della domanda
6. Introduzione alla teoria dell'offerta
7. La teoria dell'offerta: tecnologia e costi
8. La concorrenza perfetta e il monopolio
9. L'oligopolio
10. Il mercato delle risorse, il mercato del lavoro
11. Introduzione all'economia normativa o del benessere

Macroeconomia
12. Introduzione alla macroeconomia
13. Il prodotto nazionale e la spesa aggregata
14. La politica fiscale e il commercio estero
15. La crescita e i cicli economici

Metodi Didattici

L’insegnamento si sviluppa per un totale di 54 ore di lezioni.

La didattica consiste in lezioni volte alla spiegazione degli argomenti previsti nel programma. La didattica potrà essere erogata contemporaneamente sia in presenza sia online sulla piattaforma informatica messa a disposizione dall'Ateneo, delineando dunque una didattica mista che possa essere fruita nelle aule universitarie ma al contempo anche a distanza. Ogni studente, all'inizio del semestre potrà optare, con scelta vincolante, per la didattica in presenza o a distanza. In funzione della disponibilità delle aule e del numero di studenti che opteranno per la modalità in presenza, potrà essere prevista comunque una turnazione per l'effettivo accesso in aula.

Le esercitazioni, qualora svolte, consistono nella risoluzione di esercizi messi a disposizione sulla pagina web del docente (https://www.claudiodeiana.net/teaching) in anticipo rispetto alla data di svolgimento dell’esercitazione stessa, in modo che gli studenti abbiano la possibilità di svolgerli autonomamente prima della loro risoluzione in aula o sulla piattaforma informatica messa a disposizione dall'Ateneo.

Verifica dell'apprendimento

Le modalità di verifica dell’apprendimento di seguito riportate sono suscettibili di modifica qualora si ripresentassero situazioni di emergenza sanitaria legate al COVID-19. Qualora ciò accadesse, le nuove modalità di verifica saranno tempestivamente rese note attraverso un avviso pubblicato sulla pagine web del docente.

A) Esame completo (valida per i frequentanti e i non frequentanti):
L’esame completo consiste in una prova scritta, della durata di due ore, composta da due domande teoriche e due esercizi numerici.
Le domande teoriche valgono per metà della valutazione complessiva e sono volte principalmente alla verifica della conoscenza e capacità di comprensione (descr. 1), della capacità di applicare conoscenza e comprensione (descr. 2), dell’autonomia di giudizio (descr. 3) e dell’abilità comunicative (descr. 4).
Gli esercizi valgono per metà della valutazione complessiva e sono volti principalmente alla verifica della conoscenza e capacità di comprensione (descr. 1), della capacità di applicare conoscenza e comprensione (descr. 2) e della capacità di apprendimento (descr. 5).

B) Esame con prova parziale (valida esclusivamente per i frequentanti il corso):
L’esame consiste in una prova parziale (che pesa per il 50% del voto finale) durante l’interruzione delle lezioni (approssimativamente intorno alla metà del mese di aprile 2021) e in una seconda prova (che pesa per il 50% del voto finale) da sostenere obbligatoriamente entro la sessione d’esame di giugno-luglio 2021.
La prova parziale consiste in una prova scritta, della durata di un ora, composta da una domanda teorica e un esercizio numerico. La seconda prova consiste anch'essa in una prova scritta, della durata di un ora, composta da una domanda teorica e un esercizio numerico.

Modalità di formulazione del giudizio.
L’intervallo di attribuzione del voto finale va:
da 18/30 a 21/30 per un livello di conoscenza elementare della teoria, corretta impostazione della risoluzione degli esercizi e linguaggio scritto di livello sufficiente;
da 22/30 a 25/30 per un livello di conoscenza intermedio della teoria, corretta impostazione e risoluzione parziale degli esercizi, linguaggio scritto di livello medio;
da 26/30 a 29/30 per un livello di conoscenza molto buono della teoria, corretta impostazione e risoluzione quasi completa degli esercizi, linguaggio scritto di livello molto buono;
da 30/30 a 30/30 con lode per eccellenti risposte a tutte le parti della verifica, compreso il linguaggio scritto utilizzato.

Testi

David Begg, Gianluigi Vernasca, Stanley Fischer, Rudiger Dornbusch e Angela Besana, Economia, McGraw-Hill, last edition

Altre Informazioni

Altre info: https://www.claudiodeiana.net/teaching

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar