Programmi

 

30/45/104 - PSICOLOGIA SOCIALE DELLE RELAZIONI FAMILIARI

Anno Accademico ​2020/2021

Docente
ORIANA ​MOSCA (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[30/45] ​ ​PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DEI PROCESSI SOCIO-LAVORATIVI [45/00 - Ord. 2012] ​ ​PERCORSO COMUNE860
Obiettivi

- Conoscere gli approcci teorici ed epistemologici che hanno contribuito alla definizione della famiglia come sistema;
- conoscere i diversi approcci della ricerca psico-sociale sulle relazioni familiari;
- analizzare criticamente i paradigmi epistemologici della ricerca psico-sociale sulle relazioni familiari;
- adottare il principio della molteplicità come istanza metodologica nell'analisi delle differenti forme familiari;
- saper analizzare l'interdipendenza tra dinamiche familiari e processi simbolici e sociali;
- conoscere e analizzare le tematiche salienti delle diverse forme familiari;
- riconoscere i processi discorsivi che concorrono alla costruzione delle asimmetrie di genere;
- esaminare la relazione tra la costruzione discorsiva dei generi, delle sessualità e della riproduzione e la strutturazione dei ruoli nell'ambito familiare;
- analizzare criticamente i processi sociali che limitano l'espressione delle diversità sessuali e di genere;
- analizzare criticamente le idee implicite sulle famiglie negli interventi dei servizi;
- progettare interventi volti a contrastare i pregiudizi legati al genere e alla sessualità;
- progettare interventi volti a promuovere la piena espressione delle soggettività nei contesti sociali;
- comunicare in modo chiaro con figure professionali e persone non esperte le principali acquisizioni della disciplina.

Prerequisiti

Per affrontare i contenuti dell'insegnamento è utile la conoscenza dei temi fondamentali delle discipline psicologiche e della sociologia generale.

Contenuti

L'insegnamento è suddiviso in 4 moduli principali della durata di circa 15 ore ciascuno. Il primo modulo,
di carattere introduttivo, sarà dedicato ai contributi teorici utili all'approfondimento dei temi affrontati nei moduli successivi.

MODULO 1 - LA RICERCA PSICO-SOCIALE SULLE RELAZIONI FAMILIARI
La famiglia come unità complessa e multi-processuale
Lo studio della famiglia tra patologia e normalità
Dalla famiglia normale alla normalità delle famiglie
Dinamiche familiari, sistemi simbolici e processi sociali
Le agenzie sociali e gli interventi per le famiglie

MODULO 2 - LA MOLTEPLICITÀ DELLE FORME FAMILIARI
Le famiglie tra continuità e discontinuità
Genitorialità in assenza della coniugalità
Genitorialità disgiunta dalla coniugalità
Ruoli familiari e ruoli di genere
Genitorialità biologica e socio-affettiva
Appartenenze culturali e dinamiche familiari

MODULO 3 - GENERE, LAVORO, FAMIGLIA
La psicologia e lo studio della differenza di genere
L'orientamento sociocostruzionista e i modelli teorici della differenza di genere
Post strutturalismo, femminismi e differenza
La divisione del lavoro familiare
Asimmetrie e diseguaglianze di genere

MODULO 4 GLI INTERVENTI SULLE FAMIGLIE

Metodi Didattici

Le lezioni si svolgono secondo modalità interattive. Si farà ricorso ad attività esperienziali (lavori di gruppo, role playing, analisi di casi) finalizzate a consolidare l'apprendimento dei contenuti teorici proposti. Metodi di apprendimento attivo e cooperativo saranno proposti per sviluppare le capacità di analisi dei fattori sociali che determinano la realtà delle diverse composizioni familiari, e per acquisire competenze utili alla realizzazione di azioni volte a contrastare la marginalizzazione delle soggettività discriminate.

Verifica dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento avviene attraverso una prova d'esame orale. La prova è finalizzata ad accertare l'acquisizione dei risultati di apprendimento attesi. In particolare, sarà oggetto di valutazione la conoscenza e comprensione dei modelli teorici proposti; la capacità di descrivere e argomentare in modo appropriato i contenuti appresi; la capacità di riflettere criticamente sui concetti; le capacità di utilizzare le conoscenze acquisite per l'analisi delle realtà familiari nei contesti sociali.
Per coloro che frequenteranno almeno l'80% delle lezioni sarà possibile partecipare alle prove di valutazione intermedia dell'apprendimento.

Testi

Fruggeri, L. (1998). Famiglie. Dinamiche interpersonali e processi psico-sociali. Roma: Carocci.

Fruggeri, L. (2005). Diverse normalità. Psicologia sociale delle relazioni familiari. Roma: Carocci.

Connell, R. (2009). Questioni di genere. Bologna: Il Mulino.

Chiari, C. & Borghi L. (2009). Psicologia delle omosessualità. Identità, relazioni familiari e sociali. Roma: Carocci.

Considerate le circostanze eccezionali causate dall'epidemia COVID19, i libri:

- Connell, R. (2009). Questioni di genere. Bologna: Il Mulino.

- Chiari, C. & Borghi L. (2009). Psicologia delle omosessualità. Identità, relazioni familiari e sociali. Roma: Carocci.

possono essere sostituiti dai seguenti articoli:

- Lasio, D., Serri, F., De Simone, S. & Putzu, D. (2013). Il genere e il carico familiare. Il contributo della psicologia discorsiva per una ricerca "rilevante". Psicologia sociale, 1: 81-106.

- Lasio, D., Putzu, D., Serri, F. & De Simone, S. (2017). Il divario di genere nel lavoro di cura e la conciliazione famiglia-lavoro retribuito. Psicologia della salute, 2, 21-43.

Indicazioni su ulteriori materiali utili all'approfondimento degli argomenti trattati saranno fornite durante le lezioni.

Altre Informazioni

Il ricevimento in presenza è temporaneamente sospeso. In caso di bisogno e per concordare un appuntamento scrivere al seguente indirizzo email: oriana.mosca@unica.it

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy