Programmi

 

30/45/113 - PSICOLOGIA COGNITIVA

Anno Accademico ​2018/2019

Docente
STELLA ​CONTE (Tit.)
Periodo
Primo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[30/45] ​ ​PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DEI PROCESSI SOCIO-LAVORATIVI [45/00 - Ord. 2012] ​ ​PERCORSO COMUNE860
Obiettivi

Lo studente acquisirà:
Conoscenze e capacità di comprensione che estendono e rafforzano quelle tipicamente associate al primo ciclo (laurea triennale) sulla Psicologia Generale e Neuropsicologia e in generale la conoscenza delle scienze cognitive;
- Capacità di applicare conoscenze e comprensione a tematiche nuove, inserite in contesti più ampi connessi al proprio settore di studio;
- Capacità di integrare le conoscenze e gestirne la complessità;
- Capacità di elaborazione critica di informazioni inerenti il campo della Psicologia Cognitiva;
- Capacità di comunicare in modo chiaro le conoscenze a interlocutori specialisti e non specialisti;
- Capacità di apprendimento che consentano di continuare a studiare per lo più in modo auto-diretto o autonomo.

Prerequisiti

UTILE: Gli studenti dovranno possedere una buona conoscenza della Psicologia Generale e della Psicologia Fisiologica

Contenuti

Il corso ha il fine di presentare le principali teorie della Psicologia Cognitiva aggiornate al 2010. Verranno presentate le teorie per i vari processi cognitivi supportate da ricerche sperimentali in psicologia, neuropsicologia e intelligenza artificiale. Ciascun processo sarà affrontato sotto vari approcci. I processi considerati saranno: Apprendimento, Attenzione, Memoria, Linguaggio (ascolto, lettura, scrittura, e produzione), Problem Solving, Ragionamento, Emozioni. Ciascun processo verrà studiato sia come processo nella piena funzionalità che in situazioni patologiche (soggetti cerebrolesi e condizioni problematiche). Verranno anche trattati i principali temi della Terapia Cognitivo-Comportamentale quali: schemi, processi automatici, “doverizzazioni” e ristrutturazione cognitiva e, infine, le relazioni tra processi emozionali e processi cognitivi. Verrà infine presentato il modello G-A-B dell’Analisi Transazionale e confrontato con la TCC e come le parti dell’io interagiscono nelle transazioni.

Metodi Didattici

- lezione frontale in aula,
- lezioni interattive,
- esercitazioni,
- seminari

Verifica dell'apprendimento

L’esame consisterà in un colloquio basato su cinque domande. Tre di esse verteranno sui processi cognitivi, una domanda sulla Terapia Cognitivo-Comportamentale ed una sull’Analisi Transazionale. Ciascuna domanda sarà valutata da un minimo di 1 ad un massimo di 6. L’esame sarà da considerarsi superato allorché il candidato raggiunga un valore totale di 18.
Esempio di una domanda per il Manuale di Psicologia Cognitiva: “mettere in relazione la teoria Trace con le teorie non connessioniste del linguaggio, limiti e vantaggi”.
Esempio di domanda per il manuale di di terapia Cognitivo-Comportamentale: “quali aspetti cognitivi sono coinvolti nella ristrutturazione cognitiva?”
Esempio di domanda per il modello G-A-B: “mettere in relazione i processi automatici e le informazioni provenienti dal genitore”.

Testi

Eysenck MW, Keane MT. Psicologia Cognitiva. Idelson-Gnocci, 2012.
Conte S., Meazzini P. Apprendo perciò esisto. Carocci, 2018.
Meazzini P. Vivere con il sole in tasca. Franco Angeli, 2017.
Harris T. Io sono OK tu sei OK. BUR, 2000.

Altre Informazioni

Il ricevimento studenti è previsto il giovedì dalle 13,30 alle 16.

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy