Insegnamenti

 

MC/0515 - STRATEGIE DI SANITA' PUBBLICA

Anno Accademico ​2016/2017

Docente
PAOLO ​CONTU (Tit.)
MARCELLO ​CAMPAGNA
Periodo
Annuale​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale​
Lingua Insegnamento




Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[40/53] ​ ​SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE DELLA PREVENZIONE [40/53 - Ord. 2015] ​ ​PERCORSO COMUNE1060
[40/57] ​ ​SCIENZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIONI SANITARIE [40/57 - Ord. 2015] ​ ​PERCORSO COMUNE1060
Obiettivi

Conoscere tecniche per comunicazione individuale e di gruppo e gestione dei rapporti interpersonali Conoscere elementi essenziali della gestione risorse umane, con particolare riferimento a problematiche in ambito sanitario
Strategie di advocacy in promozione della salute
Strategie di gestione del personale riguardo alla specifica figura professionale
Tecniche di modifica del comportamento per facilitare lo sviluppo di abilità personali per mantenere o migliorare la salute e sviluppare negli altri la capacità di supportare il cambiamento
Conoscenza lavorativa della tecnologia dell’informazione e dei media elettronici
Gestire gruppi di lavoro e applicare strategie appropriate per favorire i processi di integrazione
Progettare e curare l'aggiornamento dei laureati, assicurando la continua crescita tecnica e scientifica e il mantenimento di un elevato livello di motivazione personale
Capacità di insegnamento per le specifiche figure professionali per attività tutoriali e di tirocinio nella formazione di base e permanente
Mettere in opera iniziative di coinvolgimento di famiglie e gruppi sociali, per favorire lo sviluppo di consapevolezza sociale delle problematiche della prevenzione
Individuare i partner rilevanti in un setting specifico e mostrare come il loro supporto può essere impiegato per sviluppare e sostenere azioni di advocacy e promozione della salute
Contribuire alla collaborazione con i portatori di interesse in settori specifici per influenzare politiche e servizi per migliorare la salute e ridurre le diseguaglianze
Selezionare e utilizzare approcci di sviluppo adatti a una comunità specifica e mostrare in che modo i metodi possono portare a partecipazione e capacità rafforzata di promozione della salute
Selezionare ed utilizzare approcci di sviluppo di comunità che facilitino una comunità o un gruppo specifico ad articolare i propri bisogni di salute e benessere
Saper selezionare approcci appropriati per la gestione del cambiamento e per lo sviluppo organizzativo per supportare la creazione di contesti che promuovono la salute
Applicare tecniche adeguate a comunicazione individuale e di gruppo e gestione dei rapporti interpersonali con i cittadini
Usare tecniche di comunicazione scritta, verbale, non-verbale, ascolto, capacità di facilitazione
Individuare e utilizzare tecniche di comunicazione innovative appropriate contesto, abitudini e ambiente socioculturale
Selezionare e utilizzare metodi di comunicazione per un gruppo specifico
Comunicare i risultati della ricerca e individuare le loro implicazioni per gli stakeholder e le comunità contribuire alla loro pubblicazione su riviste professionali, aziendali o accademiche
Conoscere e applicare tecniche adeguate alla comunicazione individuale e di gruppo e alla gestione dei rapporti interpersonali con i pazienti e i loro familiari
Analizzare in modo critico la ricerca e utilizzare evidenze e linee-guida per la progettazione e l’implementazione dell’azione
Principi di Medicina del Lavoro. Normativa italiana. Prevalenza e incidenza delle malattie professionali. Valutazione e gestione del rischio biomeccanico per l’apparato muscolo-scheletrico con particolare riferimento alla situazione epidemiologica nazionale e locale, alle modalità di applicazione di validati metodi di valutazione e gestione del rischio (NIOSH, MAPO, OCRA). Principi di valutazione del rischio biologico con approfondimenti specifici sul rischio in ambito sanitario. Valutazione e gestione del rischio chimico derivante da esposizione occupazionale e/o ambientale. Valutazione e gestione del rischio stress lavoro correlato con riferimento alle metodologie indicate dalla norma, agli altri strumenti di valutazione utilizzabili e alle strategie di gestione del rischio.

Obiettivi

Conoscere tecniche per comunicazione individuale e di gruppo e gestione dei rapporti interpersonali Conoscere elementi essenziali della gestione risorse umane, con particolare riferimento a problematiche in ambito sanitario
Strategie di advocacy in promozione della salute
Strategie di gestione del personale riguardo alla specifica figura professionale
Tecniche di modifica del comportamento per facilitare lo sviluppo di abilità personali per mantenere o migliorare la salute e sviluppare negli altri la capacità di supportare il cambiamento
Conoscenza lavorativa della tecnologia dell’informazione e dei media elettronici
Gestire gruppi di lavoro e applicare strategie appropriate per favorire i processi di integrazione
Progettare e curare l'aggiornamento dei laureati, assicurando la continua crescita tecnica e scientifica e il mantenimento di un elevato livello di motivazione personale
Capacità di insegnamento per le specifiche figure professionali per attività tutoriali e di tirocinio nella formazione di base e permanente
Mettere in opera iniziative di coinvolgimento di famiglie e gruppi sociali, per favorire lo sviluppo di consapevolezza sociale delle problematiche della prevenzione
Individuare i partner rilevanti in un setting specifico e mostrare come il loro supporto può essere impiegato per sviluppare e sostenere azioni di advocacy e promozione della salute
Contribuire alla collaborazione con i portatori di interesse in settori specifici per influenzare politiche e servizi per migliorare la salute e ridurre le diseguaglianze
Selezionare e utilizzare approcci di sviluppo adatti a una comunità specifica e mostrare in che modo i metodi possono portare a partecipazione e capacità rafforzata di promozione della salute
Selezionare ed utilizzare approcci di sviluppo di comunità che facilitino una comunità o un gruppo specifico ad articolare i propri bisogni di salute e benessere
Saper selezionare approcci appropriati per la gestione del cambiamento e per lo sviluppo organizzativo per supportare la creazione di contesti che promuovono la salute
Applicare tecniche adeguate a comunicazione individuale e di gruppo e gestione dei rapporti interpersonali con i cittadini
Usare tecniche di comunicazione scritta, verbale, non-verbale, ascolto, capacità di facilitazione
Individuare e utilizzare tecniche di comunicazione innovative appropriate contesto, abitudini e ambiente socioculturale
Selezionare e utilizzare metodi di comunicazione per un gruppo specifico
Comunicare i risultati della ricerca e individuare le loro implicazioni per gli stakeholder e le comunità contribuire alla loro pubblicazione su riviste professionali, aziendali o accademiche
Conoscere e applicare tecniche adeguate alla comunicazione individuale e di gruppo e alla gestione dei rapporti interpersonali con i pazienti e i loro familiari
Analizzare in modo critico la ricerca e utilizzare evidenze e linee-guida per la progettazione e l’implementazione dell’azione
Principi di Medicina del Lavoro. Normativa italiana. Prevalenza e incidenza delle malattie professionali. Valutazione e gestione del rischio biomeccanico per l’apparato muscolo-scheletrico con particolare riferimento alla situazione epidemiologica nazionale e locale, alle modalità di applicazione di validati metodi di valutazione e gestione del rischio (NIOSH, MAPO, OCRA). Principi di valutazione del rischio biologico con approfondimenti specifici sul rischio in ambito sanitario. Valutazione e gestione del rischio chimico derivante da esposizione occupazionale e/o ambientale. Valutazione e gestione del rischio stress lavoro correlato con riferimento alle metodologie indicate dalla norma, agli altri strumenti di valutazione utilizzabili e alle strategie di gestione del rischio.

Prerequisiti

Nessuno

Contenuti

Change Management
Health Promotion
Logical Planning
Communication
Advocacy
Hazard identification
Exposure assessment
Risk characterizzation
Risk assessment
Risk management

Contenuti

Change Management
Health Promotion
Logical Planning
Communication
Advocacy
Hazard identification
Exposure assessment
Risk characterizzation
Risk assessment
Risk management

Metodi Didattici

Lezioni 60 ore
Apprendimento Individuale 190 ore

Metodi Didattici

Totale ore di lezione: 60
Totale ore di studio individuale 190

Verifica dell'apprendimento

MED/42 (16 punti) progetto scritto e discussione orale
Progettare e giustificare una strategia appropriata per la gestione del cambiamento e per lo sviluppo organizzativo al fine di supportare la creazione di contesti fisici e sociali che promuovano la salute.
Descrivere in che modo gli approcci utilizzati supportano l’empowerment, la partecipazione, la partnership e l’equità.
Progettare e giustificare una strategia appropriata per sviluppare e sostenere azioni di advocacy in collaborazione i principali stakeholder al fine di influenzare le politiche o i servizi per migliorare la salute e ridurre le diseguaglianze di salute, anche facilitando i cittadini ad articolare i propri bisogni di salute e di benessere.
Progettare, giustificare e realizzare una strategia di comunicazione efficace rispetto a una tematica e a un contesto specifico utilizzando tecniche appropriate
Caratteri Peso
Descrivere il contesto comunitario o organizzativo in cui si propone il cambiamento 650 0,25
Definire l’Albero dei Problemi 0,75
Definire l’Albero degli Obiettivi 0,75
Indicare la finalità / obiettivo generale del cambiamento 300 0,50
Indicare gli obiettivi SMART(EST) 650 0,75
Indicare gli indicatori per ciascun obiettivo 300 0,25
Indicare le azioni operative per il raggiungimento degli obiettivi: coerenza con obiettivi (0,5), completezza descrizione (0,5), fattibilità (0,25) 2600 1,25
Da dove origina il cambiamento ? Riconoscimento della necessità del cambiamento ? Origine dell’idea ? 650 0,50
Che cosa ostacola e che cosa facilita il cambiamento ? Come può essere considerato il cambiamento in termini di relative advantage, compatibility, complexity, triability, communicability ? 650 0,75
Quali potrebbero essere le principali resistenze al cambiamento ? 300 0,50
Quali sono gli atteggiamenti verso il cambiamento ? Chi possono essere innovators, early adopters, early o late majority, laggards ? Perché ? 650 0,75
Indicare come empowerment, partecipazione, partnership ed equità sono esplicitamente e concretamente promossi (per ognuno 0,50) 1300 2,00
Indicare l’obiettivo di advocacy SMART(EST) coerenza con l’albero, SMART 300 0,75
Giustificare l’obiettivo in relazione agli step di advocacy 500 0,75
Indicare le azioni operative per il raggiungimento degli obiettivi: coerenza con obiettivi (0,25), completezza (0,25), fattibilità (0,25) 1000 0,75
Indicare come è promossa l’articolazione dei bisogni dei cittadini 500 0,75
Indicare l’obiettivo di comunicazione SMART(EST) 300 0,75
Indicare le azioni operative per il raggiungimento degli obiettivi: coerenza con obiettivi (0,25), completezza (0,25), fattibilità (0,25) 1000 0,75
Motivare la scelta dei canali e mezzi di comunicazione 500 0,75
Motivare la pertinenza della comunicazione rispetto agli obiettivi di cambiamento 500 0,75
MED/44 (16 punti). Scritto. Durata dell'esame 2 ore. Quesiti a risposta aperta.

Verifica dell'apprendimento

MED/42 (16 punti) progetto scritto e discussione orale
Progettare e giustificare una strategia appropriata per la gestione del cambiamento e per lo sviluppo organizzativo al fine di supportare la creazione di contesti fisici e sociali che promuovano la salute.
Descrivere in che modo gli approcci utilizzati supportano l’empowerment, la partecipazione, la partnership e l’equità.
Progettare e giustificare una strategia appropriata per sviluppare e sostenere azioni di advocacy in collaborazione i principali stakeholder al fine di influenzare le politiche o i servizi per migliorare la salute e ridurre le diseguaglianze di salute, anche facilitando i cittadini ad articolare i propri bisogni di salute e di benessere.
Progettare, giustificare e realizzare una strategia di comunicazione efficace rispetto a una tematica e a un contesto specifico utilizzando tecniche appropriate
Caratteri Peso
Descrivere il contesto comunitario o organizzativo in cui si propone il cambiamento 650 0,25
Definire l’Albero dei Problemi 0,75
Definire l’Albero degli Obiettivi 0,75
Indicare la finalità / obiettivo generale del cambiamento 300 0,50
Indicare gli obiettivi SMART(EST) 650 0,75
Indicare gli indicatori per ciascun obiettivo 300 0,25
Indicare le azioni operative per il raggiungimento degli obiettivi: coerenza con obiettivi (0,5), completezza descrizione (0,5), fattibilità (0,25) 2600 1,25
Da dove origina il cambiamento ? Riconoscimento della necessità del cambiamento ? Origine dell’idea ? 650 0,50
Che cosa ostacola e che cosa facilita il cambiamento ? Come può essere considerato il cambiamento in termini di relative advantage, compatibility, complexity, triability, communicability ? 650 0,75
Quali potrebbero essere le principali resistenze al cambiamento ? 300 0,50
Quali sono gli atteggiamenti verso il cambiamento ? Chi possono essere innovators, early adopters, early o late majority, laggards ? Perché ? 650 0,75
Indicare come empowerment, partecipazione, partnership ed equità sono esplicitamente e concretamente promossi (per ognuno 0,50) 1300 2,00
Indicare l’obiettivo di advocacy SMART(EST) coerenza con l’albero, SMART 300 0,75
Giustificare l’obiettivo in relazione agli step di advocacy 500 0,75
Indicare le azioni operative per il raggiungimento degli obiettivi: coerenza con obiettivi (0,25), completezza (0,25), fattibilità (0,25) 1000 0,75
Indicare come è promossa l’articolazione dei bisogni dei cittadini 500 0,75
Indicare l’obiettivo di comunicazione SMART(EST) 300 0,75
Indicare le azioni operative per il raggiungimento degli obiettivi: coerenza con obiettivi (0,25), completezza (0,25), fattibilità (0,25) 1000 0,75
Motivare la scelta dei canali e mezzi di comunicazione 500 0,75
Motivare la pertinenza della comunicazione rispetto agli obiettivi di cambiamento 500 0,75
MED/44 (16 punti). Scritto. Durata dell'esame 2 ore. Quesiti a risposta aperta.

Testi

Slides
Alessio- Apostoli. Manuale di medicina del Lavoro per tecnici della prevenzione. Piccin Editore, 2009.
Documenti e pubblicazioni scientifiche

Testi

Slides
Alessio- Apostoli. Manuale di medicina del Lavoro per tecnici della prevenzione. Piccin Editore, 2009.
Documenti e pubblicazioni scientifiche

Altre Informazioni

Attività on line

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar