Triennale

 

Insegnamenti previsti dal Corso di Studio

70/0070-M - MECCANICA APPLICATA ALLE MACCHINE

Anno Accademico ​2019/2020

Docente
MAURIZIO ​RUGGIU (Tit.)
Periodo
Primo Semestre​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale​
Lingua Insegnamento
ITALIANO​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[70/78] ​ ​INGEGNERIA MECCANICA [78/00 - Ord. 2017] ​ ​PERCORSO COMUNE12120
Obiettivi

Obiettivi formativi e risultati attesi (secondo i descrittori di Dublino).
Si intende raggiungere gli obiettivi formativi sotto riportati riferendosi ai “descrittori di Dublino” descritti:
• Conoscenze e capacità di comprensione;
• Utilizzazione delle conoscenze e capacità di comprensione;
• Capacità di trarre conclusioni;
• Abilità comunicative;
• Capacità di apprendere.

Lo studente acquisirà CONOSCENZA delle leggi fondamentali che regolano il funzionamento dei dispositivi meccanici e delle macchine, acquisendo CAPACITA’ DI COMPRENSIONE e saprà condurre l'analisi funzionale dei componenti meccanici e l'analisi dinamica di sistemi meccanici.
Grazie alla UTILIZZAZIONE delle conoscenze, lo studente saprà analizzare e scegliere le metodologie fondamentali per affrontare l’analisi e funzionale dei componenti meccanici e l'analisi dinamica dei sistemi meccanici. Conseguentemente egli sarà in grado di confrontare e scegliere macchine e sistemi in funzione di requisiti di progetto di riferimento e di prestazioni ottimizzate acquisendo la CAPACITA’ DI TRARRE CONCLUSIONI dall’analisi di sistemi meccanici e dalle scelte necessarie per la sintesi degli stessi.
Lo studente saprà sfruttare ABILITA’ COMUNICATIVE ed assumere un ruolo di guida critica in fase di scelta di componenti e schemi di sistemi meccanici e di macchinari, con argomentazioni e analisi applicate, rifacendosi ai principi di riferimento dei fondamenti della Fisica Meccanica Applicata. Egli saprà, inoltre, analizzare soluzioni proposte e condurre analisi critica in caso di confronto di soluzioni di problemi volti al soddisfacimento di requisiti prestazionali di macchine e sistemi meccanici dimostrando CAPACITA’ DI APPRENDERE e di applicare i concetti appresi in ambiti diversi da quelli di apprendimento.

Prerequisiti

Analisi Matematica e Fisica Meccanica

Contenuti

Richiami di Cinematica Piana, Cinematica del punto, Cinematica del corpo esteso rigido
Lezioni 6 ore, Esercitazioni 2 ore.

Coppie cinematiche, Cinematica dei moti relativi
Lezioni 10 ore, Esercitazioni 6 ore.

Forze e Momenti. Operazioni tra forze e Momenti. Equazioni Cardinali della Dinamica
Principio di d’Alambert e Legge della Causalità
Diagramma di Corpo libero.
Lezioni 6 ore, Esercitazioni 4 ore.

Attrito
Lezioni 8 ore, Esercitazioni 4 ore.

Dinamica con attrito, Lavoro ed Energia, Conservazione dell’energia
Impulso lineare e Quantità di moto. Impulso angolare e momento della quantità di moto.
Lezioni 8 ore, Esercitazioni 4 ore.

Attrito in ruota condotta e motrice Attrito al contatto ruota-strada per veicolo in partenza
Attrito al perno.
Lezioni 8 ore, Esercitazioni 4 ore.

Componenti meccanici ad attrito: freni ad accostamento libero e rigido, piani, a tamburo, a nastro, a disco; frizioni mono, multi-disco piane e coniche.
Lezioni 10 ore, Esercitazioni 4 ore.

Trasmissione e trasformazione del moto(1):giunti, ruote di frizione, ruote dentate cilindriche e coniche, a denti diritti ed a denti elicoidali.
Lezioni 6 ore, Esercitazioni 2 ore.

Trasmissione e trasformazione del moto (2):Rotismi ordinari ed epicicloidali, trasmissione vite senza fine e ruota elicoidale, flessibili, funi e paranchi, sistema vite-madrevite.
Lezioni 10 ore, Esercitazioni 4 ore.

Transitori nei sistemi meccanici
Lezioni 8 ore, Esercitazioni 6 ore.

Metodi Didattici

Lezioni frontali 80 ore
Esercitazioni in aula 40 ore

Verifica dell'apprendimento

L’esame di Meccanica Applicata alle Macchine è sostenuto secondo le modalità seguenti:

in ALTERNATIVA sostenendo

1) due prove intermedie durante il corso.
La registrazione dell’esame sostenuto con prove intermedie può essere fatta SOLO ED UNICAMENTE al primo appello ufficiale una volta terminato il corso.

2) una prova scritta sull’intero programma del corso, a ogni appello ufficiale;

3) una prova orale sull’intero programma del corso, a ogni appello ufficiale.

Testi

C. Ferraresi – T. Raparelli - Meccanica Applicata alle Macchine – ed. clut – Torino.

Per approfondimenti:
G. Jacazio – S. Pastorelli - Meccanica Applicata alle Macchine – ed. Levrotto & Bella – Torino.
J.L. Merian – L.G. Kraige – Engineering Mechanics – IV ed. – ed. J. Wiley and sons inc.

Altre Informazioni

Il testo seguito a lezione è:
C. Ferraresi – T. Raparelli - Meccanica Applicata alle Macchine – ed. clut – Torino

Obiettivi di Apprendimento – Percorso 2019-2020

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar