Insegnamenti

 

40/260 - NEUROANATOMIA-NEUROFISIOLOGIA

Anno Accademico ​2016/2017

Docente
MARINA ​QUARTU (Tit.)
ROBERTO ​STANCAMPIANO
Periodo
Primo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
 ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[40/39] ​ ​MEDICINA E CHIRURGIA [39/00 - Ord. 2015] ​ ​PERCORSO COMUNE770
[40/40] ​ ​ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA [40/00 - Ord. 2015] ​ ​PERCORSO COMUNE770
Obiettivi

Ci si attende che al termine di corso ed esame lo studente abbia acquisito:
- conoscenze di base sull’organizzazione strutturale e funzionale del sistema nervoso centrale dell’uomo, sino al livello microscopico, strumentali alla comprensione di alterazioni e fisiopatologia;
- capacità di comunicare con efficacia e congrua terminologia sui temi del corso, e di affrontare
quesiti ed esigenze di approfondimento in modo autonomo;
- capacità di elaborare con sufficiente autonomia le conoscenze acquisite, quale base per il successivo studio delle materie cliniche e dei relativi approcci e metodi diagnostici e terapeutici.

Prerequisiti

Avere conoscenze di Istologia e di Anatomia Umana

Contenuti

Neuroanatomia
Organizzazione generale e parti del sistema nervoso, morfologia di superficie, interconnessioni. Cenni di neuroembriologia (corso pari).
Midollo spinale: segmenti, lamine (circuiti locali). Vie ascendenti, discendenti, modulatorie. Nervi e gangli spinali.
Tronco encefalico: vie; nuclei proprii e dei nn. cranici, formazione reticolare; sistemi a proiezioni diffuse.
Cervelletto: territori e nuclei, connessioni, struttura della corteccia.
Diencefalo: talamo e connessioni; ipotalamo: nuclei principali, connessioni, interazioni neuro-endocrine.
Nuclei della base: striato e globus pallidus (dorsali e ventrali), n. subtalamico, sostanza nera; circuiti principali.
Telencefalo: struttura della corteccia cerebrale, aree corticali e connessioni.
Strutture limbiche.
Vie afferenti spino-bulbo-talamo-corticale, spino-talamo-corticale, spino-cerebellari, trigeminale. Vie modulatorie.
Vie motorie dirette ed indirette (extrapiramidali).
Sistema nervoso viscerale: afferenze ed efferenze, centri integrativi, premotori, pregangliari, gangli (sistema nervoso enterico).
Recettori olfattivi e gustativi, cenni su vie ed aree corticali.
Occhio: tonache, sistemi diottrici ed organi accessori; retina, vie visive e riflesse.
Orecchio esterno. Orecchio medio, tuba uditiva ed apparato mastoideo. Labirinto osseo e membranoso, organo del Corti. Nuclei cocleari e connessioni, vie uditive.
Recettori vestibolari, nuclei vestibolari e connessioni.
Meningi. Sistema ventricolare, plessi corioidei e circolazione del liquor. Vascolarizzazione, barriera emato-encefalica, organi circum-ventricolari.

Neurofisiologia.
Introduzione alla neurofisiologia.
Il potenziale di membrana.
Il potenziale d’azione.
La sinapsi.
I neurotrasmettitori.
I secondi messaggeri.
Il sistema sensoriale.
Il dolore.
La funzione visiva.
La funzione uditiva.
L’apparato vestibolare.
Il controllo del movimento volontario.
Alterazione motorie nel morbo di Parkinson (corso dispari)
I riflessi.
Il sistema nervoso autonomo.
Asse ipotalamo-ipofisario.
L´apprendimento e la memoria.
Il sonno.

Metodi Didattici

Lezioni frontali.
Dialogo in aula sollecitato dal docente volto alla comprensione in aula dei temi trattati.
Nel corso di singole lezioni, e nella parte conclusiva del corso, è previsto uno adeguato periodo di tempo dedicato alla gestione di dubbi, perplessità e quesiti proposti dai Sigg. Studenti nell’ambito del programma.

Verifica dell'apprendimento

Esame orale.
Lo studente dovrà discutere oralmente alcuni argomenti differenti proposti dal docente. Lo studente potrà eventualmente usare rappresentazioni grafiche o schematiche redatte al momento.
Saranno valutate la qualità delle conoscenze, le competenze manifestate, l’utilizzo di linguaggio congruo, le capacità logiche e di sintesi, i collegamenti tra aspetti diversi in una visione d’insieme.

Il voto è espresso in trentesimi, tramite valutazione complessiva dei docenti componenti la commissione in base alle risposte sugli argomenti proposti, per ciascuno dei quali deve essere dimostrata una preparazione almeno elementare.

Ci si iscrive all’esame con procedura telematica (ESSE3).
Le date degli esami sono pubblicate sul sito web del Corso di Laurea.
Nel caso di un elevato numero di Studenti iscritti per singole date d’esame, sarà programmata la loro valutazione nell’arco di alcuni giorni susseguenti.

Testi

Neuroanatomia
-- Gaudio ed altri,
SISTEMA NERVOSO CENTRALE (XII ediz ISTITUZ. ANATOMIA DELL'UOMO, Testo/Atlante) PICCIN.
-- Fitzgerald, o: Fitzgerald ed altri autori, NEUROANATOMIA, o: Neuroanatomia con riferimenti funzionali e clinici, varie case editrici tra cui: Elsevier.
-- Si suggerisce accessoriamente: Felten, Shetty - Atlante di neuroscienze di Netter, Elsevier Masson.

Neurofisiologia
-- Kandel, Schwartz, Jessel: Fondamenti delle Neuroscienze e del Comportamento, Ambrosiana.
-- Purves e AAVV: Neuroscienze, Zanichelli.

Altre Informazioni

Modalità di ricevimento studenti
NEUROANATOMIA
Prof.ssa Quartu: appuntamento concordato su richiesta per e-mail (presso Sez. Citomorfologia, Cittadella Universitaria).
NEUROFISIOLOGIA
Prof. Stancampiano: appuntamento concordato su richiesta per e-mail.

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy