Insegnamenti

 

Alla prova orale si aggiunge una prova scritta obbligatoria da elaborare a casa e da inviare  al docente almeno 4 giorni prima dell’esame. I non  frequentanti sono invitati a concordare prima l’argomento con il docente.

LF/0196 - TEORIA E CRITICA DELLA LETTERATURA

Anno Accademico ​2020/2021

Docente
MARINA NELLA ​GUGLIELMI (Tit.)
Periodo
Primo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[20/40] ​ ​LETTERE [40/20 - Ord. 2008] ​ ​LETTERE MODERNE630
Obiettivi

- dimostrare conoscenze e capacità di comprensione che estendono e/o rafforzano quelle esistenti, che consentono di elaborare e/o applicare idee originali in un contesto di ricerca;

- capacità di applicare le loro conoscenze, per comprendere criticamente tematiche nuove, inserite in contesti più ampi che abbracciano diverse discipline, a partire dalla letteratura;

- capacità di integrare le conoscenze in ambito letterario in relazione con i criteri estetici di periodi diversi: gestire in tal modo la complessità diacronica, nonché saper formulare giudizi sulla base di informazioni da fonti diverse, includendo la riflessione sulle ricadute sociali ed etiche collegate all’applicazione dei loro giudizi;

- abilità nel comunicare in modo chiaro e privo di ambiguità le loro conclusioni, nonché le conoscenze e la ratio ad esse sottese, sia ad un pubblico di specialisti che di non specialisti;

- sviluppare quelle capacità di apprendimento che consentano loro di continuare a studiare la storia della critica letteraria in modo autonomo.

Prerequisiti

- Conoscenza sufficiente della letteratura italiana ed europea;
- capacità di comprendere testi critici, filosofici e di estetica.

Contenuti

Leggere e interpretare: dai grandi romanzi alle serie tv.
La critica interroga i testi per carpirne significati più o meno nascosti, prospettive, risposte ai quesiti umani. E i testi rispondono ai quesiti della critica dando vita a un dialogo ininterrotto. Che cosa cercare in testo? E come cercarlo? I metodi che hanno fatto la storia della critica sono molteplici. Il corso ne presenterà alcuni applicandoli a testi esemplari e lavorando su diverse forme dell'immaginario otto-novecentesco e contemporaneo.

Metodi Didattici

- Lezioni frontali;
- Seminari interni.

Verifica dell'apprendimento

L'esame si svolge in tre parti.
1. Esonero scritto di parte del programma generale. Saranno fornite alcune domande a cui rispondere per iscritto, secondo precise istruzioni. La prova si svolge a casa e deve essere inviata una settimana prima dell'esame orale. Gli argomenti delle domande non saranno argomento della prova orale.
2. Tesina scritta su uno degli argomenti del corso. Una lezione del corso sarà dedicata a come si scrive una tesina e a come si fa la ricerca bibliografica. Nel materiale didattico è disponibile un pdf di istruzioni per la stesura della tesina. Il lavoro, non superiore a 10 pagine, comprensivo di bibliografia, deve essere inviato alla docente almeno una settimana prima dell'esame.
3. Colloquio orale. Si verificheranno:
- Il grado di conoscenza degli argomenti trattati durante le lezioni,
- la capacità di analizzare autonomamente i testi,
- la capacità di utilizzare i materiali critici consigliati per costruire una propria interpretazione dei testi.

Le attività seminariali permetteranno l'osservazione di:
a) capacità di collaborare con i membri del proprio gruppo durante le attività seminariali,
b) di costruire un piano di lavoro autonomamente,
c) di individuare testi/video/spezzoni di rappresentazione utilizzabili per creare materiale utile per un confronto interdisciplinare dei testi utilizzati.

Nella valutazione complessiva, la partecipazione costruttiva al 80% delle lezioni avrà un peso del 30%, mentre un 30% verrà attribuito alla conoscenza degli argomenti del corso, 30% alla capacità di compiere un'analisi testuale puntuale, 10% all’acquisizione di un linguaggio settoriale preciso ed efficace.

Il pass sarà ottenuto riportando voti da 18 a 30, con una gradazione da sufficiente conoscenza degli argomenti trattati, capacità di applicarli nella costruzione di testi argomentativi, padronanza del linguaggio, anche settoriale (18-23), a buona (da 24 a 26) ad eccellente (da 27 a 30).

Testi

OPERE
Una edizione qualsiasi delle seguenti opere obbligatorie:
1. Gustave Flaubert, Madame Bovary
2. Virginia Woolf, Gita al faro

LETTURE CRITICHE
1. Federico Bertoni, Letteratura. Teorie, metodi, strumenti (una selezione di capitoli indicata a lezione).
2. Altre letture critiche obbligatorie verranno indicate durante il corso e messe a disposizione dalla docente nei Materiali didattici. Tutti i PDF dal titolo Teoria Letteratura presenti nei Materiali didattici sono obbligatori.
3. Le Slide delle lezioni sono presenti in PDF nei Materiali didattici e sono obbligatorie.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar