Nov 192018
 

Si avvertono gli studenti interessati che la lezione di Storia contemporanea prevista per martedì 20 settembre non potrà luogo per motivi di salute accusati dalla docente.

 Scritto da in 19 Novembre 2018  Senza categoria  Commenti disabilitati su Lezione 20 settembre
Ott 122018
 
 Storia sociale e politica della Sardegna contemporanea
Social and political history of contemporary Sardinia

 

Prerequisiti formativi

È richiesta una buona conoscenza della Storia contemporanea nel cui contesto lo studente deve saper collocare la Storia della Sardegna a partire dall’Ottocento fino alla fine del Novecento.

 

Obiettivi

 

Conoscenza della Storia della Sardegna Contemporanea negli ultimi due secoli dando conto, nelle dinamiche concettuali e nelle metodologie interpretative, delle capacità di indagine e di sintesi dei principali avvenimenti registratisi nel contesto delle progressive periodizzazioni storiche affrontate nel programma del corso.

 

Capacità di riflessione critica sulle tematiche storiche di lungo periodo che hanno inciso sull’identità sociale, economica, politica e culturale della storia dell’Isola.

 

Preparazione sui percorsi di contestualizzazione e di comparazione relativi a specifici contesti storici locali e nazionali, attinenti a tematiche economiche, sociali, culturali e politiche fondative della storia contemporanea.

Programma/contenuti del corso

Percorsi di conoscenza dei diversi profili delle classi dirigenti, ideologie, movimenti, avvenimenti, economici, sociali e culturali, compresi i processi di modernizzazione territoriale che hanno inciso sull’evoluzione della storia della Sardegna sociale e politica contemporanea, con un quadro di riferimento agli eventi, ai problemi, ai personaggi e ai processi storici che hanno attraversato in Europa e nel mondo l’epoca contemporanea dal 1815 a oggi.

 

 

 

Testi:

Manuale di Storia contemporanea: F. Barbagallo, Storia contemporanea, Carocci editore.

C. Soru, Terralba. Una bonifica senza redenzione. Origini, percorsi, esiti, Carocci

C.F. Casula, L’isola bella e infelice, Delfino

M. Brigaglia, La Sardegna dall’età giolittiana al fascismo, in L. Berlinguer e A. Mattone (a cura di) La Sardegna, Einaudi;

S. Ruju, L’irrisolta questione sarda, Economia società e politica nel secondo Novecento, Cuec 2018

 

 

 Scritto da in 12 Ottobre 2018  Senza categoria  Commenti disabilitati su Storia sociale e politica della Sardegna contemporanea 2018 – ’19
Ott 122018
 
Denominazione insegnamento

 

Storia Contemporanea

Denominazione insegnamento in lingua inglese

Contemporary history

 

Prerequisiti formativi

Conoscenza dei manuali di storia contemporanea in uso presso i licei classici e scientifici o le scuole superiori

 

Obiettivi formativi insegnamento, conoscenze e abilità attese

 

È richiesta una conoscenza critica e periodizzante delle tematiche più significative della storia degli ultimi due secoli, contestualizzate a livello universitario nell’illustrazione dei meccanismi costitutivi delle vicende storiche richieste, attraverso interventi o relazioni specifiche in grado di attestare consapevolezze e competenze attinenti al ruolo professionale intrapreso. A tal fine è ritenuta importante la frequenza alle lezioni e ai seminari dove l’uso di strumenti concettuali e di categorie analitiche, attraverso la consultazione delle fonti, favoriscono e rafforzano l’apprendimento di adeguate comparazioni storiografiche ritenute necessarie ad affrontare lo studio della storia dell’Ottocento e del Novecento.

 

 

Programma/contenuti del corso

Storia contemporanea: L’Italia fra liberalismo, fascismo e democrazia

 

Programma/contenuti del corso

Il corso si propone obiettivi formativi di apprendimento attraverso la conoscenza delle tematiche fondamentali della storia contemporanea degli ultimi due secoli, relative alle vicende politico-istituzionali, socio-economiche, nazionali e internazionali all’interno delle specifiche dimensioni periodizzanti. Le conoscenze dei suoi contenuti devono essere affrontate con chiavi di lettura illustrate all’interno del corso a partire dalla rivoluzione industriale nei suoi conseguenti sviluppi internazionali, per procedere nell’interpretazione dell’evoluzione storica delle politiche economiche e sociali relative al periodo liberale, e proseguire nelle strategie interpretative relative al periodo fascista e a quello repubblicano, fino alla globalizzazione e alla fine del bipolarismo.

I temi vertono sul significato di Storia contemporanea e su quello dei fatti storici più significativi, affrontati in chiave globale, dalla seconda rivoluzione industriale alla fine della guerra fredda in Europa e, in particolare, dall’Unità alla grande mutazione della politica intervenuta nell’Italia degli anni Ottanta del Novecento.

 

 

 

Testi adottati

G. Sabbatucci, V. Vidotto, Il Mondo contemporaneo dal 1848 a oggi, Laterza

Guido Crainz, Storia della Repubblica, L’Italia dalla Liberazione ad oggi, Donzelli;

C. Soru, Terralba. Una bonifica senza redenzione. Origini, percorsi, esiti, Carocci;

P. Corner, La dittatura fascista. Consenso e controllo durante il Ventennio, Carocci, Roma 2017

 

 Scritto da in 12 Ottobre 2018  Senza categoria  Commenti disabilitati su Storia contemporanea 2018 -19
Ott 152017
 

Università degli studi di cagliari – facoltà di studi umanistici

 

 

INSEGNAMENTI E PROGRAMMI
Denominazione insegnamento

 

Storia Contemporanea

Denominazione insegnamento in lingua inglese

Contemporary history

 

Prerequisiti formativi

Conoscenza dei manuali di storia contemporanea in uso presso i licei classici e scientifici o le scuole superiori

 

Obiettivi formativi insegnamento, conoscenze e abilità attese

 

È richiesta una conoscenza critica e periodizzante delle tematiche più significative della storia degli ultimi due secoli, contestualizzate a livello universitario nell’illustrazione dei meccanismi costitutivi delle vicende storiche richieste, attraverso interventi o relazioni specifiche in grado di attestare consapevolezze e competenze attinenti al ruolo professionale intrapreso. A tal fine è ritenuta importante la frequenza alle lezioni e ai seminari dove l’uso di strumenti concettuali e di categorie analitiche, attraverso la consultazione delle fonti, favoriscono e rafforzano l’apprendimento di adeguate comparazioni storiografiche ritenute necessarie ad affrontare lo studio della storia dell’Ottocento e del Novecento.

 

 

Programma/contenuti del corso

Storia contemporanea: L’Italia fra liberalismo, fascismo e democrazia

 

Programma/contenuti del corso

Il corso si propone obiettivi formativi di apprendimento attraverso la conoscenza delle tematiche fondamentali della storia contemporanea degli ultimi due secoli, relative alle vicende politico-istituzionali, socio-economiche, nazionali e internazionali all’interno delle specifiche dimensioni periodizzanti. Le conoscenze dei suoi contenuti devono essere affrontate con chiavi di lettura illustrate all’interno del corso a partire dalla rivoluzione industriale nei suoi conseguenti sviluppi internazionali, per procedere nell’interpretazione dell’evoluzione storica delle politiche economiche e sociali relative al periodo liberale, e proseguire nelle strategie interpretative relative al periodo fascista e a quello repubblicano, fino alla globalizzazione e alla fine del bipolarismo.

I temi vertono sul significato di Storia contemporanea e su quello dei fatti storici più significativi, affrontati in chiave globale, dalla seconda rivoluzione industriale alla fine della guerra fredda in Europa e, in particolare, dall’Unità alla grande mutazione della politica intervenuta nell’Italia degli anni Ottanta del Novecento.

 

 

Testi adottati

G. Sabbatucci, V. Vidotto, Il Mondo contemporaneo dal 1848 a oggi, Laterza

Guido Crainz, Storia della Repubblica, L’Italia dalla Liberazione ad oggi, Donzelli;

C. Soru, Terralba. Una bonifica senza redenzione. Origini, percorsi, esiti, Carocci;

C.F. Casula, Insegnare il Novecento. Chiavi di lettura e casi di studio con percorsi di storia e cinema, Anicia.

 

Metodi didattici

Scegliere tra le opzioni indicate:

–       lezione frontale in aula,

–       esercitazioni,

–       seminari

 

Verifica dell’apprendimento

Scegliere tra le opzioni indicate: orale, scritto, scritto e orale disgiunti, scritto e orale congiunti. Si raccomanda di indicare con precisione anche le modalità di verifica e valutazione e i criteri di attribuzione del voto finale.

A tal fine si suggerisce quanto segue:

 

le modalità di esame: prova orale

 

criteri di attribuzione del voto finale

prova orale:

§  tipologia di domanda: nozione fondamentale, imprescindibile o complementare,

§  padronanza espressiva, anche con riferimento al metalinguaggio di una determinata disciplina,

§  capacità di inquadramento e di analisi concettuale dell’argomento storico anche in senso cronologico e geografico,

§  capacità di elaborazione e contestualizzazione critica dei concetti,

§  utilizzo di una terminologia appropriata

Giorni – Orario – Luogo di ricevimento studenti

Nell’ora successiva alle lezioni stabilite

 

 Scritto da in 15 Ottobre 2017  Senza categoria  Commenti disabilitati su Programma di Storia contemporanea
Set 142016
 

Le iscrizioni vanno effettuate entro sabato 17 settembre.

Orario appello esami orali (anche per gli studenti non frequentanti) :

h 9,30 presso lo studio della docente (terzo piano)

 Scritto da in 14 Settembre 2016  Senza categoria  Commenti disabilitati su esami 21 settembre 2016
Giu 292016
 

Gli studenti interessati a sostenere l’esame (compresi i non frequentanti) sono tenuti a presentarsi presso lo studio della docente mercoledì 6 luglio alle ore 09,30

 Scritto da in 29 Giugno 2016  Senza categoria  Commenti disabilitati su orario esami 6 luglio 2016
Giu 062016
 

Orario appello esami orali (anche per gli studenti non frequentanti) :

h 9,30 presso lo studio della docente (terzo piano)

 Scritto da in 6 Giugno 2016  Senza categoria  Commenti disabilitati su esami 08 giugno 2016
Mag 072016
 

Ai fini del superamento dell’esame, le studentesse che hanno sostenuto lo scritto di Storia il 4 maggio sono tenute a presentarsi giovedì 12 maggio alle 11,30 presso lo studio della docente per un riscontro orale sulle tematiche d’esame da loro illustrate, ad eccezione di Martina Murru che ha superato l’esame con 30/30. L’assenza  alla data richiesta attesta l’insufficienza della prova d’esame effettuata.

 Scritto da in 7 Maggio 2016  Senza categoria  Commenti disabilitati su riscontri orale esame 4 maggio 2016
credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar