Insegnamenti

 

32/19/062 - STORIA CONTEMPORANEA

Anno Accademico ​2014/2015

Docente
MARCO ​PIGNOTTI (Tit.)
Periodo
Primo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
 ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[32/19] ​ ​LINGUE E CULTURE PER LA MEDIAZIONE LINGUISTICA [19/10 - Ord. 2011] ​ ​LINGUISTICO LETTERARIO630
Obiettivi

In base ai requisiti formativi, il corso di storia contemporanea si pone l'obiettivo di conferire una buona conoscenza dei fenomeni politici, sociale ed economici più rilevanti accaduti a livello nazionale e internazionale fra l'inizio del XX secolo e la fine della Seconda Guerra Mondiale.

Prerequisiti

Gli studenti del primo anno del CdL in Lingue e Culture per la Mediazione linguistica (curriculum linguistico-letterario e curriculum linguistico-interculturale)dovranno aver conoscenza delle fasi fondamentali della storia contemporanea, compresa la storia d'Italia, dal 1871 fino al 1914.

Contenuti

Il corso intende fornire gli elementi fondamentali per prendere in esame i caratteri specifici dell’Età contemporanea. In particolare, pone il suo focus sull'analisi delle ideologie politiche che si sono affermate fra le due guerre mondiali, sulle trasformazioni del ruolo dello Stato e dei partiti, sull'evoluzione dei sistemi politici dei principali paesi europei ed extraeuropei, nonché sulle trasformazioni economiche e sociali provocate dal passaggio da una società dominata dal ruolo delle élites ad una società di massa.
Grande attenzione sarà dedicata in particolare alle dinamiche politiche e sociali che caratterizzano il XX secolo, mediante l’analisi sulle conseguenze provocate dalle due guerre mondiali, sull'affermazione del binomio Democrazie/Totalitarismi; per passare poi alla ricostruzione dei fattori che determinarono lo scoppio della Guerra fredda.

Metodi Didattici

Le lezioni si tengono soprattutto in modalità frontale per quanto riguarda la parte propedeutica e di base. Mentre una seconda parte che potrebbe essere illustrata mediante seminari e conferenze, prevede l'elaborazione di papers da parte degli studenti in modo che possano essere approfonditi alcuni argomenti. In questi casi potrebbero essere costituiti dei gruppi di lavoro.

Verifica dell'apprendimento

La verifica si svolge in forma scritta mediante l'elaborazione di 3-4 quesiti tematici di carattere non nozionistico. A questa prova si aggiungono alcune verifiche mediante la scrittura di papers dedicati a singoli temi oggetto del programma e, nello specifico, sulla "Grande Guerra".

Testi

Testi suggeriti sia per gli studenti frequentanti, sia per i non frequentanti:
Volume di testo: Manuale di V Liceo (sottoposto all'approvazione del docente)
in alternativa:
Sabbatucci, G., Vidotto, V., Storia contemporanea. Il Novecento, collana «Manuali di base», Laterza Roma, 2006.
oppure:
Tommaso Detti, Giovanni Gozzini, Storia contemporanea, Il Novecento, Milano, Bruno Mondadori, 2002.
Studio delle seguenti dispense (depositate presso la copisteria di via Ospedale, 14).

E. Goldstein, Gli accordi di pace dopo la Grande Guerra (1919-1925), pp. 7-61.
H. Woller, L’Europa e la sfida dei fascismi, pp. 7-70.
I. Kershaw, L’enigma del consenso, pp. 1-137.

Altre Informazioni

Le lezioni prevedono l'uso da parte del docente di slides, materiale audio e video. Il materiale didattico sarà a disposizione degli studenti nella modalità "corso on line". Questo materiale è stato creato per coloro che devono colmare il debito formativo in storia contemporanea. Verifiche e prove in itinere sono svolte con l'ausilio di un tutor che durante la sua attività propone lo svolgimento assistito di alcune prove d'esame a titolo esemplificativo.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar