Esame psicologia delle attività motorie e sportive II

 

Per sostenere l’esame di Psicologia applicata alle attività motorie e sportive II occorre iscriversi tramite la piattaforma Esse3 entro i limiti temporali previsti. 

L’esame si tiene di norma il giorno previsto per l’appello e si svolge in modalità telematica secondo quanto previsto dall’Ateneo tramite la piattaforma Microsoft Teams. Sulla base del numero di iscritti all’appello verrà stilato un calendario con indicato il numero di matricola, l’orario e il link a cui connettersi per poter sostenere l’esame in forma orale. 

Qualora il numero di iscritti sia superiore alle cinque unità l’esame potrà svolgersi in forma scritta sulla piattaforma E-Learning secondo le seguenti modalità.

Il giorno dell’esame all’ora prevista nel link ricevuto tutti i partecipanti devono essere presenti su Teams con videocamera e microfono aperto, avere con sé un documento di riconoscimento con fotografia in corso di validità da mostrare anche successivamente su richiesta ed essere facilmente identificabili tramite video per tutta la durata delle prove. Eventuali ritardatari potranno essere ammessi all’esame esclusivamente a discrezione del docente. Chi usa nicknames dovrà modificare il proprio identificativo utilizzando solo ed esclusivamente il nome e cognome. La prova si svolgerà a distanza, pertanto la studentessa o lo studente dovrà individuare nella propria abitazione un luogo adatto, bene illuminato e con la scrivania sgombra da materiali non autorizzati (libri, quaderni o appunti). La sessione di esame potrà essere registrata. In questo caso, tale registrazione sarà cancellata al termine della procedura di verbalizzazione degli esiti.

Terminate le procedure di accreditamento, verrà data lettura delle modalità di svolgimento della prova, della durata, dei criteri di valutazione del compito, delle regole comportamentali da osservare compresi gli elementi che determinano l’annullamento della prova. Quindi tramite la piattaforma Teams verrà condiviso il link per procedere all’esame scritto. 

Nella stanza in cui si sostiene la prova non devono essere presenti altre persone. I microfoni e le webcam degli studenti dovranno restare accesi durante l’intera durata della prova nel corso della quale, ovviamente, è necessario mantenere il silenzio. Per evitare fastidiosi rumori di fondo studentesse e studenti dovranno tenere il volume delle proprie casse acustiche molto basso. Durante le prove non è consentito indossare cappelli, cuffie o auricolari, avere altre applicazioni di messaggistica aperte sul pc o in altri dispostivi mobili (es. smartphone, tablet) che dovranno essere rigorosamente spenti e collocati in posizione visibile sul tavolo, a faccia in giù. In casi sospetti è possibile che i commissari possano chiedere di condividere lo schermo e/o di inquadrare tali dispositivi e/o altre parti della stanza. L’esame potrà essere annullato in caso di diniego o nel caso in cui una di queste condizioni venga meno ovvero quando lo studente lasci la postazione prima della fine della prova, oscuri la webcam, venga sorpreso a copiare o a consultare risorse non autorizzate.

L’esame scritto, che si svolgerà sulla piattaforma E-Learning, consiste in un numero variabile di domande da 15 a 30 e può essere valutata con un massimo di 30 punti e la lode. La prova si considera superata se si acquisiscono almeno 18 punti. Le domande possono essere aperte e/o chiuse con più alternative di risposta di cui una sola corretta.

A distanza di massimo sette giorni dalla prova scritta le studentesse e gli studenti riceveranno tramite Esse3 il risultato finale e l’invito a presentarsi sulla piattaforma Teams nella data e ora indicata nell’apposito avviso per sostenere il colloquio orale. Il calendario degli orali sarà formulato in base all’ordine di data di prenotazione all’appello.

Il colloquio orale che si svolge sulla piattaforma Teams consente alla studentessa e allo studente di confermare o meno a voce la valutazione ricevuta e, qualora interessata/o, prendere visione della correzione del compito.  

In caso di rifiuto del voto lo studente dovrà esprimere tale decisione tramite il sistema Esse3 entro le 24 ore successive al colloquio orale. In caso contrario il risultato ottenuto sarà trascritto nella carriera della studentessa o dello studente.

Per tutta la durata del compito la videocamera e il microfono dovranno essere mantenuti aperti sulla piattaforma Teams. Relativamente alle domande a cui necessita rispondere a video è bene tenere presente che: 

  • – Le risposte errate e quelle mancanti non costituiranno penalità;
  • – Per poter passare alla domanda successiva dovrete cliccare su “pagina successiva”;
  • – se rispondendo ad una domanda vi rendete conto di aver selezionato la risposta sbagliata prima di aver cliccato su pagina successiva, potete digitare su “annulla la scelta” e spuntare l’opzione secondo voi corretta;
  • – Tenete presente che le domande appariranno in maniera sequenziale e in ordine casuale;  
  • – Se saltate la domanda non avrete la possibilità di tornare indietro; cioè se vi rendete conto dopo aver risposto ad una domanda ed essere passati alla successiva che la risposta precedentemente data era sbagliata non potrete più tornare indietro;
  • – La prova ha un tempo limitato prestabilito e riportato prima dell’inizio della prova 
  • – Studenti e studentesse con esigenze particolari dovranno rivolgersi al servizio SIA per comunicare le loro particolari esigenze (per esempio, richiesta di tempo aggiuntivo). 
  • – Allo scadere del tempo stabilito il compito verrà chiuso automaticamente e saranno valutate le risposte date.
  • – tutti i compiti non consegnati entro i termini previsti saranno considerati non valutabili e pertanto non consentiranno di proseguire l’esame.

Per il colloquio orale

  • – Tramite il link ricevuto da Esse3 la studentessa e lo studente dovrà presentarsi sulla piattaforma di Teams nel giorno e nell’ora indicata per sostenere il colloquio finale.
  • – le studentesse e gli studenti convocati in gruppi di quattro dovranno avere a portata di mano un documento valido di riconoscimento (libretto universitario o carta di identità o passaporto).

Si ricorda che tutte le sessioni di esame non possono essere registrate e che durante le prove non è permesso alle candidate e ai candidati di comunicare fra loro verbalmente o per iscritto, ovvero di mettersi in relazione con altri, salvo che con i componenti della Commissione d’esame.

Per comunicare con i componenti della commissione è necessario all’interno della piattaforma Teams sollevare la mano e aspettare che uno dei due componenti della commissione dia ascolto tramite la chat. Solo in casi eccezionali e per fondati motivi si può interloquire tramite microfono.

A richiesta del docente può essere richiesto in ogni momento della prova alla candidata e al candidato di inquadrare con la webcam altre parti dell’ambiente e/o condividere lo schermo.

In caso di diniego il compito potrà essere annullato.

                           ————————————————————————

INFORMATIVA ESAMI DI PROFITTO SCRITTI ON LINE

Informativa per il trattamento dei dati personali degli studenti che svolgono esami di profitto in forma scritta da remoto.
Il Regolamento Generale sulla Protezione dei dati Personali (Regolamento UE 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016) d’ora in avanti GDPR, prevede la protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati di carattere personale come diritto fondamentale. Ai sensi dell’art.13 del GDPR, pertanto, nella sua qualità di interessato, la informiamo che: 

TITOLARE DEL TRATTAMENTO 

Il titolare del trattamento dei dati personali è l’Università degli Studi di Cagliari di cui il Rettore (Professoressa Maria Del Zompo) è il Rappresentante legale. 

RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE DEI DATI 

L’Università degli studi di Cagliari, ai sensi del Regolamento UE 2016/679 – Regolamento generale sulla protezione dei dati (RGPD) – articolo 37 ha nominato il Responsabile della Protezione dei Dati personali (RPD). Dati di contatto: e-mail dpo@unica.it – pec: protocollo@pec.unica.it – posta ordinaria Università degli Studi di Cagliari – via Università, 40 – 09124 Cagliari 

FINALITA’ DEL TRATTAMENTO E BASE GIURIDICA 

L’erogazione degli esami di profitto rientra nella finalità istituzionale dell’Ateneo e il trattamento dei dati “generali” collegato a questa finalità è supportato dalla condizione di liceità contenuta nel GDPR all’art. 6, par. 1, lett. e): “il trattamento è necessario per l’esecuzione di un compito di interesse pubblico o connesso all’esercizio di pubblici poteri di cui è investito il titolare del trattamento”. 

Nel rispetto dei principi di liceità, correttezza, trasparenza, adeguatezza, pertinenza e necessità di cui all’art. 5, paragrafo 1 del GDPR l’Università degli Studi di Cagliari, in qualità di Titolare del trattamento, provvederà al trattamento dei dati personali forniti dall’interessato con l’ausilio di mezzi elettronici e fotografici, per permettere agli studenti di sostenere esami di profitto nelle sessioni di esame previste, e la successiva valutazione ai fini della carriera studentesca. Nello specifico la prova sarà sostenuta con l’ausilio di fotocamere che potrebbero registrare la prova dello studente. 

Le tipologie di dati trattati sono dati personali dell’interessato. 

CATEGORIE DI DESTINATARI DEI DATI 

I dati trattati per le finalità di cui sopra verranno comunicati o saranno comunque accessibili ai dipendenti e collaboratori dell’Università degli Studi di Cagliari per la gestione e valutazione della prova di esame, che, nella loro qualità di delegati e/o referenti per la protezione dei dati e/o amministratori di sistema e/o incaricati del trattamento, saranno a tal fine adeguatamente istruiti dal Titolare. 

Al di fuori dei casi di comunicazione di cui sopra, i dati non saranno comunicati a terzi se non per ottemperare ad obblighi di legge o rispondere ad istanze legali e giudiziarie e non saranno diffusi. 

PERIODO DI CONSERVAZIONE DEI DATI 

I dati raccolti saranno conservati i tempi necessari allo svolgimento della prova di esame e saranno cancellati nelle 24 ore successive alla verbalizzazione del compito e comunque al massimo entro 30 giorni dalla prova. 

DIRITTI DELL’INTERESSATO 

L’Interessato può chiedere l’accesso ai suoi dati personali, la rettifica, la cancellazione, la limitazione, l’opposizione al trattamento e la portabilità, se del caso, inviando una comunicazione a:
e-mail: privacy@unica.it – pec: protocollo@pec.unica.it – posta ordinaria Università degli Studi di Cagliari – via Università, 40 – 09124 Cagliari. 

L’interessato, ricorrendone i presupposti, ha, altresì, il diritto di proporre reclamo al Garante della Privacy quale Autorità di controllo secondo le procedure previste. 

OBBLIGATORIETA’ O MENO DEL CONFERIMENTO DEI DATI 

Il conferimento dei dati personali è obbligatorio per la partecipazione alla prova d’esame in modalità da remoto. 

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar