Insegnamenti e programmi

 

FA/0009 - FARMACOTERAPIA

Anno Accademico ​2021/2022

Docente
EZIO ​CARBONI (Tit.)
Periodo
Primo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
 ​


Obiettivi

L’obiettivo formativo del corso di FARAMACOTERAPIA è di fornire allo studente gli strumenti necessari per valutazione razionale della terapia farmacologica da adottare per le principali malattie che possono manifestarsi nell’uomo. Lo studente dovrà conoscere le caratteristiche delle malattie trattate, in termini di sintomatologia, fisiopatologia e manifestazioni cliniche. Lo studente dovrà conoscere i farmaci utilizzati, il meccanismo d’azione, gli effetti terapeutici prodotti, quelli collaterali e quelli avversi in modo da poter effettuare la scelta terapeutica per le varie sottocategorie del disturbo esaminato. Lo studente dovrà inoltre conoscere le eventuali interazioni dei farmaci esaminati con particolare attenzione a quelle tra i farmaci che sono più comunemente somministrati contemporaneamente. Lo studente dovrà acquisire una appropriata capacità comunicativa e utilizzare una terminologia adeguata nel descrivere le caratteristiche delle malattie trattate, le terapie previste per le stesse malattie, le vie di somministrazione, i meccanismi d’azione dei farmaci utilizzati, gli effetti collaterali e avversi e le eventuali interazioni con altri farmaci assunti contemporaneamente.

Prerequisiti

Il corso di Farmacoterapia è un corso relativamente complesso perché le conoscenze trasmesse potranno essere acquisite in modo ottimale solo dallo studente che ha superato gli esami dei corsi propedeutici e padroneggia gli argomenti appresi nella preparazione di questi esami. Il corso di Farmacoterapia, ha lo scopo di permettere la comprensione dell’interazione dei farmaci con le strutture dell’organismo, sia nel caso esse siano alterate dalla presenza di una patologia, sia nel caso non lo siano. L’interazione farmaco sito d’azione sarà trattata sia a livello molecolare, cellulare, di tessuto, di organo o di sistema per arrivare agli effetti clinici. Per un’ottimale comprensione dei contenuti del corso è necessaria quindi la conoscenza, oltre che delle materie strettamente propedeutiche come anatomia, fisiologia, biochimica e farmacologia generale, anche di quelle affini come la patologia generale. Il superamento dell’esame di patologia generale, sebbene non strettamente propedeutico è infatti fortemente consigliato, come è consigliata una rivisitazione degli argomenti affrontati nei corsi propedeutici, ogniqualvolta sia necessario per una comprensione ottimale degli effetti terapeutici dei farmaci. Biochimica, Fisiologia e Farmacologia Generale.

Contenuti

Per ogni disturbo, saranno presentati e dovranno essere conosciuti dallo studente, i criteri diagnostici, l’epidemiologia, la fisiopatologia, i principali farmaci, il loro meccanismo d’azione, l’uso terapeutico, gli effetti collaterali, le interazionI, gli effetti avversi e la scelta della terapia. In questo corso sarà trattata la farmacoterapia dei DISTURBI PSICOTICI e MANIA, (0,5 CFU): Antipsicotici tipici e atipici, e aripiprazolo. DEPRESSIONE (0,5 CFU): sintomi, aree cerebrali, neurogenesi, geni e stress, attività fisica. Antidepressivi classici e selettivi per la SSRI, SSRI atipici, Inibitori delle MAO. ANSIA (0,15 CFU): Tipi di ansia SSRI, benzodizapine, buspirone, beta-bloccanti. DISTURBO BIPOLARE (0,1 CFU): Stabilizzanti dell’umore, Antipsicotici atipici, Antidepressivi. EPILESSIE (0,25 CFU): Epilessia parziale e generalizzata. Antiepilettici: fenobarbital, fenitoina, barbiturici, fenitoina, carbamazepina, etosuccimide, acido valproico, gabapentina, lamotrigina. FARMACOTERAPIA DELL'INOSONNIA E DELLA NARCOLESSIA (0,25 CFU): Stadi del sonno. Farmaci: barbiturici, benzodiazepine, flumazenil, beta carboline. MALATTIE NEURODEGENERATIVE :MALATTIA DI PARKINSON e di HANTINGTON (0.3 CFU):. L-DOPA, inibitori della dopadecarbossilasi , inibitori delle MAO e delle COMT agonisti dopaminercici anticolinergici. ALZHEIMER E SLA (0,20). FARMACOTERAPIA DELLE DIPENDENZE: Farmacoterapia dell'alcolismo e Tabagismo. Criteri diagnostici, meccanismo d'azione dell'alcol e della nicotina. Terapia: Disulfiram, Naltrexone, Vareniclina, Acamprosato, Ondasentron e altri. (0,25 CFU). Farmacoterapia della dipendenza da Cocaina, Amphetamina, oppioidi e cannabinoidi. (0,25 CFU). APPARATO CARDIOVASCOLARE: IPERTENSIONE (0,25 CFU), SISTEMA RENINA-ANGIOTENSINA (0,25 CFU): ACE INIBITORI (O,35 CFU), SCOMPENSO CARDIACO (0,2 CFU). DIURETICI (0,4 CFU) Diuretici osmotici, Inibitori dell'anidrasi carbonica e Tiazidici e Tiazido simili, Diuretici dell'ansa, Risparmiatori di potassio. Simpaticolitici ad azione centrale, alfa e beta bloccanti, Calcio antagonisti, Bloccanti del recettore per l'angiotensina, inibitori diretti della renina Diuretici, arterodilatatori venodilatatori, bloccanti adrenergici, vasodilatatori bilanciati, ACE-inibitori, bloccanti recettore angiotensina glucosidi digitalici. ARITMIE (0,2 CFU), ANGINA (0,2 CFU): nitrati, beta-bloccanti, calcioantagonisti.DISLIPIDEMIE (0,5 CFU). inibitori dell'HMG-CoA; inibitori dell'assorbimento del colesterolo; Sequestranti degli acidi biliari; Acido nicotinico: maccanismo d'azione e effetti avversi - Derivati dell'acido fibrico (Gemfibrozil - Fenofibrato) - FARMACOTERAPIA DEL DOLORE (0,5 CFU): Tipi di dolore Analgesici oppioidi (morfina), oppioidi endogeni, oppiodi agonisti puri agonisti parziali, antagonisti Metadone e congeneri, linee guida per il trattamento del dolore. FARMACOTERAPIA DELL’INFIAMMAZIONE e della GOTTA (0,5 CFU) FANS e Selettività dei FANS COX1 e COX2 e COX3. Salicilati, Aspirina. FARMACI ANTISTAMINICI (0,5 CFU): Mastociti: degranulazione dei mastociti e localizzazione. Recettori istaminergici (H1 - H2 - H3 - H4): localizzazione e azioni dell'istamina su questi recettori. ASMA E DELLA BROCOPNEUMOPATIA CRONICA OSTRUTTIVA (0,5 CFU): Broncodilatatori, teofillina, agenti anticolinergici, cromoni, antileucotrieni, immunomodulatori. DISTURBI GASTRICI E ULCERE (0,25 CFU) DISTURBI GASTRICI (0,25 CFU): Agenti adsorbenti, anticolinergici, oppioidi, antagonisti dei recettori 5HT3. Terapia dell'osteoporosi (0,25 CFU): Ormoni paratiroidei. Omeostasi del calcio. Trattamento della ipocalcemia e dell'ipercalcemia. TERAPIA DELL'OBESITA' (0,25 CFU) . Terapia dell'obesità: Sibutramina, Orlista, Liraglutide. Terapia dell'apparato riproduttivo maschile e della disfunzione erettile (0,25 CFU): impieghi clinici degli androgeni e farmaci per la disfunzione erettile.

Metodi Didattici

Il corso ha un totale di 8 CFU che verrà erogato agli studenti di CTF e agli studenti di FARMACIA. A 2/3 del corso sarà effettuata una verifica in itinere. Al termine del corso lo studente avrà acquisito le conoscenze di base riguardo le principali malattie e le terapie utilizzabili. L’esame finale cui sarà sottoposto lo studente permetterà di valutare la capacità comunicativa, raggiunta dallo studente attraverso la valutazione dell’uso di una terminologia adeguata nel descrivere: a) le caratteristiche di almeno due delle malattie trattate, le terapie previste per le stesse malattie, le vie di somministrazione, i meccanismi d’azione dei farmaci utilizzati, gli effetti collaterali e avversi, le eventuali interazioni altri farmaci assunti contemporaneamente.

Verifica dell'apprendimento

"Il Giudizio finale terrà conto in ogni caso di diversi fattori tra i quali:
a) Livello delle conoscenze e capacità di utilizzo di esse nel fornire una spiegazione completa sulle caratteristiche di una malattia e della scelta della terapia con illustrazione dei meccanismi d’azione, degli effetti collaterali, dei farmaci utilizzati, delle possibili interazioni e effetti avversi.
b) Capacità espositiva: utilizzo di un linguaggio appropriato e capacità di esporre in modo sintetico e omogeneo mediante raccordo logico e valutazione critica dei contenuti.
Il giudizio finale potrà quindi essere
a) Sufficiente/discreto (da 18 a 23/30) se il candidato dimostra di aver acquisito un sufficiente livello di conoscenze che gli permettono di trarre delle conclusioni coerenti con i contenuti del corso sebbene l’esposizione sia difficoltosa, non pronta e poco precisa.
c) Buono (da 24 a 27/30)
Il candidato dimostra un livello di conoscenze quasi completo, ha una proprietà di linguaggio tale da esporre in modo ordinato i contenuti del corso sebbene manifesti incertezze nel descrivere i dettagli degli argomenti trattati con specificità e logica.
d) Ottimo/eccellente (da 28 a 30)
Il candidato dimostra un bagaglio di nozioni molto esteso, ben approfondito, con lacune marginali; notevoli capacità espressive ed elevata padronanza del linguaggio scientifico; notevole capacità dialogica, buona competenza e rilevante attitudine alla sintesi logica; elevate capacità di sintesi e di espressione grafica.
La lode si attribuisce a candidati nettamente sopra la media, e i cui eventuali limiti nozionistici, espressivi, concettuali, logici siano nel complesso del tutto irrilevanti.


"

Testi

Goodman & Gilmans. LE BASI FARMACOLOGICHE DELLA TERAPIA Zanicellli 13° Edizion,
Di Renzo. FARMACOLOGIA.
Hitner-Nagle
Principi di Farmacologia, Zanichelli

Altre Informazioni

Una copia delle diapositive presentate a lezione verranno fornite, ogni due/tre lezioni, a tre studenti incaricati di raccogliere il materiale e distribuirlo ai colleghi. "Per soddisfare esigenze didattiche specifiche connesse alla situazione epidemiologica, è
prevista la possibilità di lezioni in diretta streaming o registrazioni delle stesse disponibili on-line.
Il modulo non prevede esercitazioni o prove in itinere."

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy