Insegnamenti e programmi

 

1337 - FISIOLOGIA GENERALE

Anno Accademico ​2019/2020

Docente
MANOLO ​CARTA (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale​
Lingua Insegnamento
ITALIANO​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[50/21] ​ ​CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE [21/00 - Ord. 2014] ​ ​PERCORSO COMUNE864
[50/22] ​ ​FARMACIA [22/00 - Ord. 2014] ​ ​PERCORSO COMUNE1080
Obiettivi

Approfondita conoscenza della fisiologia cellulare e dei suoi meccanismi molecolari che portino alla conoscenza e comprensione delle funzioni integrative a livello dei principali sistemi fisiologici. Saper valutare in modo autonomo e motivato eventuali opinioni diverse su aspetti problematici della fisiologia in particolare di quella umana. Saper esporre con proprietà di linguaggio le proprie conoscenze. Sapere impostare la trattazione di problemi applicativi nellambito della fisiologia , utilizzando le conoscenze acquisite. Dimostrare di aver raggiunto una buona capacità di apprendimento, non solo in forma di memorizzazione delle informazioni studiate, ma anche in forma di organizzazione di un proprio pensiero intorno a tali informazioni.

Obiettivi

Approfondita conoscenza della fisiologia cellulare e dei suoi meccanismi molecolari che portino alla conoscenza e comprensione delle funzioni integrative a livello dei principali sistemi fisiologici. Saper valutare in modo autonomo e motivato eventuali opinioni diverse su aspetti problematici della fisiologia in particolare di quella umana. Saper esporre con proprietà di linguaggio le proprie conoscenze. Sapere impostare la trattazione di problemi applicativi nell’ambito della fisiologia , utilizzando le conoscenze acquisite. Dimostrare di aver raggiunto una buona capacità di apprendimento, non solo in forma di memorizzazione delle informazioni studiate, ma anche in forma di organizzazione di un proprio pensiero intorno a tali informazioni.

Prerequisiti

Lo studente deve aver sostenuto gli esami di Anatomia Umana e Fisica e frequentato il corso di Biochimica

Contenuti

INTRODUZIONE ALLA FISIOLOGIA
Sistemi fisiologici; sistemi di regolazione omeostatica.

FUNZIONI CELLULARI
Richiami sulla funzione della membrana e sui trasporti.

IL SISTEMA NERVOSO CENTRALE E PERIFERICO
Cenni di organizzazione anatomica e funzionale. I neuroni e le cellule gliali.
Canali ionici, potenziali di membrana e potenziale dazione.
Sinapsi chimica e sinapsi elettrica.
Neurotrasmettitori: acetilcolina, serotonina, dopamina, noradrenalina, istamina, GABA, glutammato, e neuropeptidi.
I secondi messaggeri.

Il sistema somatosensoriale.
Il dolore.
L'effetto placebo.
La funzione uditiva.
Il sistema vestibolare.
La funzione visiva.
Il gusto e lolfatto.

Organizzazione funzionale dei sistemi motori: sistemi motori discendenti; midollo spinale; tronco encefalico; corteccia motoria primaria e premotoria e relative disfunzioni; organizzazione funzionale del cervelletto e relative disfunzioni; organizzazione funzionale dei nuclei della base; circuiti diretto e indiretto e ruolo della dopamina.
Il morbo di Parkinson: sintomi e cause; il ruolo dell'alfa-sinucleina; la teoria di Braak e quella prionica; approcci terapeutici; le discinesie; nuove evidenze sperimentali e le frontiere della ricerca.
I riflessi spianali.

Sistema nervoso autonomo.

Asse ipotalamo-ipofisario e risposte allo stress.

Funzioni superiori del SNC: aree associative della corteccia; memoria ed apprendimento; sonno e veglia; le emozioni.

IL SISTEMA ENDOCRINO
Tipi di ormoni, sintesi e meccanismi di secrezione; regolazione della secrezione ormonale; meccanismi dazione; funzione delle principali ghiandole endocrine: Ipotalamo, ipofisi, tiroide; ghiandola surrenale, pancreas endocrino.

LA FUNZIONE MUSCOLARE
Giunzione neuromuscolare; morfologia e organizzazione molecolare delle fibre muscolari; il sarcomero; accoppiamento eccitazione-contrazione; il ciclo dei ponti trasversi e il motore molecolare miosinico; lunità motoria e suo reclutamento; scossa muscolare; relazioni tensione lunghezza e forza velocità; metabolismo; patologie muscolari.
Muscolo cardiaco.
Muscolo liscio.

IL SANGUE
Proteine plasmatiche; leucociti (classificazione funzionale e morfologica); risposta immunitaria; emopoiesi; eritrociti; ematocrito; emoglobina e mioglobina; forme di anemia; gruppi sanguigni AB0; fattore Rh; piastrine e coagulazione

IL SISTEMA CARDIOVASCOLARE
Organizzazione anatomica e funzionale del sistema cardiocircolatorio; Valvole cardiache; toni cardiaci; cellule autoritmiche e sistema di conduzione; elettrocardiogramma; aritmie cardiache; ciclo cardiaco; curva pressione-volume; gittata cardiaca e sua regolazione; misurazione della pressione arteriosa; vasi sanguigni e regolazione della pressione arteriosa.

LA FUNZIONE RESPIRATORIA
Organizzazione anatomica e funzionale dell'apparato respiratorio; meccanica respiratoria e ventilazione polmonare; compliance ed elasticità polmonare; patologie respiratorie; volumi e capacità polmonari; scambio gassoso nei polmoni e nei tessuti; trasporto dei gas nel sangue; controllo nervoso e chimico della ventilazione

LA FUNZIONE RENALE
Ultrafiltrazione; riassorbimento, secrezione, escrezione. Bilancio idro-salino; equilibrio acido-base. Controllo nervoso-umorale della funzione renale. Funzione endocrina del rene.

IL SISTEMA GASTROINTESTINALE
Funzioni; motilità e secrezione; il ruolo del fegato e della bile; riflessi gastrointestinali; peptidi gastrointestinali; digestione e assorbimento; funzioni di difesa; il vomito.

METABOLISMO ENERGETICO E TERMOREGOLAZIONE

IL SISTEMA IMMUNITARIO
Risposta immunitaria e tipi di immunità

Metodi Didattici

Le lezioni sono coadiuvate da presentazioni in formato PowerPoint.
Le lezioni in aula sono comprensive di test di verifica dell'apprendimento.
L'esame consiste in una interrogazione orale

Verifica dell'apprendimento

Le lezioni in aula sono comprensive di test di verifica dell'apprendimento.
L'esame consiste in una interrogazione orale;
il voto finale, in trentesimi, tiene conto di vari fattori:
1) Capacità espressiva;
2) Conoscenza del linguaggio scientifico pertinente al corso;
3) Bagaglio di nozioni posseduto;
4) Capacità di collegare le nozioni e situarle entro un quadro logico;
5) Capacità di collegare differenti quadri trovando i punti comuni e istituire un disegno generale coerente;
6) Capacità di esprimere nozioni e concetti graficamente sotto forma per esempio di formule, schemi, equazioni.
Di conseguenza, il giudizio può essere:
a) Sufficiente (da 18 a 20/30)
Il candidato dimostra poche nozioni acquisite, livello superficiale, molte lacune. capacità espressive modeste, ma comunque sufficienti a sostenere un dialogo coerente; capacità logiche e consequenzialità nel raccordo degli argomenti di livello elementare; scarsa capacità di sintesi e capacità di espressione grafica piuttosto stentata; scarsa interazione con il docente durate il colloquio.
b) Discreto (da 21 a 23)
Il candidato dimostra discreta acquisizione di nozioni, ma scarso approfondimento, poche lacune; capacità espressive piú che sufficienti a sostenere un dialogo coerente; accettabile padronanza del linguaggio scientifico; capacità logiche e consequenzialità nel raccordo degli argomenti di moderata complessità; più che sufficiente capacità di sintesi e capacità di espressione grafica accettabile.
c) Buono (da 24 a 26)
Il candidato dimostra un bagaglio di nozioni piuttosto ampio, moderato approfondimento, con piccole lacune; soddisfacenti capacità espressive e significativa padronanza del linguaggio scientifico; capacità dialogica e spirito critico ben rilevabili; buona capacità di sintesi e capacità di espressione grafica piú che accettabile.
d) Ottimo (da 27 a 29)
Il candidato dimostra un bagaglio di nozioni molto esteso, ben approfondito, con lacune marginali; notevoli capacità espressive ed elevata padronanza del linguaggio scientifico; notevole capacità dialogica, buona competenza e rilevante attitudine alla sintesi logica; elevate capacità di sintesi e di espressione grafica.
e) Eccellente (30)
Il candidato dimostra un bagaglio di nozioni molto esteso e approfondito, eventuali lacune irrilevanti; elevate capacità espressive ed elevata padronanza del linguaggio scientifico; ottima capacità dialogica, spiccata attitudine a effettuare collegamenti tra argomenti diversi; ottima capacità di sintesi e grande dimestichezza con lespressione grafica.
La lode si attribuisce a candidati nettamente sopra la media, e i cui eventuali limiti nozionistici, espressivi, concettuali, logici risultino nel complesso del tutto irrilevanti.

Verifica dell'apprendimento

L'esame consiste in una interrogazione orale;
il voto finale, in trentesimi, tiene conto di vari fattori:
1) Capacità espressiva;
2) Conoscenza del linguaggio scientifico pertinente al corso;
3) Bagaglio di nozioni posseduto;
4) Capacità di collegare le nozioni e situarle entro un quadro logico;
5) Capacità di collegare differenti quadri trovando i punti comuni e istituire un disegno generale coerente;
6) Capacità di esprimere nozioni e concetti graficamente sotto forma per esempio di formule, schemi, equazioni.
Di conseguenza, il giudizio può essere:
a) Sufficiente (da 18 a 20/30)
Il candidato dimostra poche nozioni acquisite, livello superficiale, molte lacune. capacità espressive modeste, ma comunque sufficienti a sostenere un dialogo coerente; capacità logiche e consequenzialità nel raccordo degli argomenti di livello elementare; scarsa capacità di sintesi e capacità di espressione grafica piuttosto stentata; scarsa interazione con il docente durate il colloquio.
b) Discreto (da 21 a 23)
Il candidato dimostra discreta acquisizione di nozioni, ma scarso approfondimento, poche lacune; capacità espressive piú che sufficienti a sostenere un dialogo coerente; accettabile padronanza del linguaggio scientifico; capacità logiche e consequenzialità nel raccordo degli argomenti di moderata complessità; più che sufficiente capacità di sintesi e capacità di espressione grafica accettabile.
c) Buono (da 24 a 26)
Il candidato dimostra un bagaglio di nozioni piuttosto ampio, moderato approfondimento, con piccole lacune; soddisfacenti capacità espressive e significativa padronanza del linguaggio scientifico; capacità dialogica e spirito critico ben rilevabili; buona capacità di sintesi e capacità di espressione grafica piú che accettabile.
d) Ottimo (da 27 a 29)
Il candidato dimostra un bagaglio di nozioni molto esteso, ben approfondito, con lacune marginali; notevoli capacità espressive ed elevata padronanza del linguaggio scientifico; notevole capacità dialogica, buona competenza e rilevante attitudine alla sintesi logica; elevate capacità di sintesi e di espressione grafica.
e) Eccellente (30)
Il candidato dimostra un bagaglio di nozioni molto esteso e approfondito, eventuali lacune irrilevanti; elevate capacità espressive ed elevata padronanza del linguaggio scientifico; ottima capacità dialogica, spiccata attitudine a effettuare collegamenti tra argomenti diversi; ottima capacità di sintesi e grande dimestichezza con lespressione grafica.
La lode si attribuisce a candidati nettamente sopra la media, e i cui eventuali limiti nozionistici, espressivi, concettuali, logici risultino nel complesso del tutto irrilevanti.


Durante il corso verranno inoltre somministrati dei test di verifica dell'apprendimento.

Testi

FISIOLOGIA R.M. Berne M.N. Levy -V Edizione Casa Editrice Ambrosiana; FISIOLOGIA D. U. Silverthorn Casa Editrice Ambrosiana V Edizione; FISIOLOGIA UMANA- Schmidt, Lang, Thews Casa editrice Idelson- Gnocchi- V Ed.; TRATTATO DI FISIOLOGIA, DALLE MODELCOLE AI SISTEMI INTEGRATI Carbone Aicardi Maggi Casa Editrice EdiSES;

Altri testi o materiale didattico:
PRINCIPI DI NEUROSCIENZE E.R. Kandel, J.H. Schwartz, T.M. Jessell - CASA Editrice Ambrosiana; NEUROSCIENZE Purves Augustine Fitzpatrick Hall LaMantia White Casa Editrice Zanichelli;


Altre Informazioni

Agli studenti, a supporto della didattica e a integrazione dei testi adottati, vengono fornite le presentazione in Power Point relative alle lezioni.

Durante il corso verranno somministrati dei test di verifica dell'apprendimento

Altre Informazioni

Agli studenti, a supporto della didattica e a integrazione dei testi adottati, vengono fornite le presentazione in Power Point relative alle lezioni.

Durante il corso verranno somministrati dei test di verifica dell'apprendimento

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar