Insegnamenti e programmi

 

FA/0210/EN - PHARMACOTHERAPY

Anno Accademico ​2019/2020

Docente
MICAELA ​MORELLI (Tit.)
Periodo
Primo Semestre​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale​
Lingua Insegnamento
INGLESE​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[50/21] ​ ​CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE [21/00 - Ord. 2014] ​ ​PERCORSO COMUNE864
Obiettivi

Lobiettivo formativo del corso di Farmacoterapia è quello di fornire agli studenti gli strumenti e le nozioni necessarie per comprendere i meccanismi dazione, la distribuzione e il metabolismo, gli effetti collaterali e le possibili interazioni degli agenti farmacologici adoperati per il trattamento delle principali e più diffuse malattie che possono manifestarsi nelluomo. Lo studente dovrà conoscere le caratteristiche delle malattie trattate, in termini di sintomatologia, fisiopatologia e manifestazioni cliniche. Lo studente dovrà acquisire una appropriata capacità comunicativa e utilizzare una terminologia adeguata nel descrivere le caratteristiche delle malattie trattate, le terapie previste per le stesse malattie, le vie di somministrazione, i meccanismi dazione dei farmaci utilizzati, gli effetti collaterali e avversi e le eventuali interazioni con altri farmaci assunti contemporaneamente.

Prerequisiti

Lo studente deve avere conoscenza delle nozioni acquisite negli anni precedenti dai corsi di Anatomia, Fisiologia, Biochimica e Farmacologia Generale.
Sono propedeutici gli esami di Fisiologia, Farmacologia Generale e Farmacognosia.

Contenuti

Il corso di farmacoterapia si svilupperà seguendo il seguente programma:
1. Aspetti generali; Diagnostic Statistical Manual (DSM).
2. Malattie neurodegenerative:
· la malattia di Parkinson: sintomi e patologia. Terapia: dai precursori della dopamina ai farmaci di nuova generazione, effetti collaterali e interazioni farmacologiche.
· la malattia di Alzheimer: sintomi e patologia. Terapia: inibitori dellAchE e altri farmaci, effetti collaterali e interazioni farmacologiche.
· la malattia di Hungtington: sintomi, patologia, terapia, effetti collaterali e interazioni farmacologiche.
3. Schizofrenia: sintomi e criteri diagnostici. Terapia: antipsicotici tipici e atipici, effetti collaterali e interazioni farmacologiche.
4. Disturbo dansia: criteri diagnostici. Terapia: farmaci sedativi e ipnotici, benzodiazepine, altri farmaci, effetti collaterali e interazioni farmacologiche.
5. Depressione e il disturbo bipolare: criteri diagnostici. Terapia: farmaci SSRI, TCA, inibitori delle MAO, litio e altri farmaci, effetti collaterali e interazioni farmacologiche. Test pre-clinici.
6. Epilessia: classificazione e caratteristiche. Terapia farmacologica, effetti collaterali e interazioni farmacologiche.
7. Gli anestetici: anestetici inalatori; endovenosi; locali. Effetti collaterali e interazioni farmacologiche.
8. Analgesici: meccanismi del dolore e della nocicezione; analgesici oppiacei, morfina, antagonisti oppioidi; tolleranza, dipendenza e astinenza, effetti collaterali e interazioni farmacologiche.
9. Psicostimolanti e farmaci dabuso: criteri diagnostici. Amfetamina, cocaina, ecstasy, cannabinoidi, allucinogeni, caffeina, nicotina e alcool, effetti collaterali e interazioni farmacologiche.
10. Farmaci anti-infiammatori: caratteristiche dellinfiammazione. Terapia: prostanoidi, FANS e paracetamolo; farmaci per lartrite e la gotta; glucocorticoidi e immunosoppressori, effetti collaterali e interazioni farmacologiche.
11. Farmaci per lemicrania e la cefalea
12. Antistaminici: descrizione trasmissione istaminergica, meccanismo dazione, effetti collaterali e interazioni farmacologiche.
13. Farmaci dellapparato respiratorio: terapia dellasma; terapia delle allergie; farmaci per la broncopneumopatia cronica ostruttiva; terapia della tosse, effetti collaterali e interazioni farmacologiche.
14. Farmaci per la disfunzione erettile
15. Farmaci per losteoporosi
16. Farmaci dellapparato gastrointestinale: terapia dellulcera peptica: farmaci antimicrobici, anti H2, inibitori della pompa protonica, prostaglandine; farmaci antiemetici; farmaci per la diarrea e la stipsi, effetti collaterali e interazioni farmacologiche.
17. Farmaci anti-obesità
18. Farmaci anti-iperlipidemici: farmaci inibitori dellHMG-CoA riduttasi; fibrati; niacina; farmaci sequestranti degli acidi biliari, effetti collaterali e interazioni farmacologiche.
19. Farmaci per lipertensione: meccanismi dellipertensione. Terapia: diuretici, alfa e beta-bloccanti, calcio-antagonisti, ACE inibitori, antagonisti dellangiotensina II, altri farmaci, effetti collaterali e interazioni farmacologiche.
20. Farmaci per lo scompenso cardiaco: meccanismi dello scompenso cardiaco. Terapia: bloccanti del sistema renina-angiotensina, beta-bloccanti, diuretici, agenti inotropi, glicosidi cardioattivi, effetti collaterali e interazioni farmacologiche.
21. Farmaci per le aritmie: meccanismi dellaritmia. Terapia: bloccanti dei canali per il sodio, beta-bloccanti, bloccanti dei canali per il potassio, bloccanti dei canali per il calcio, altri farmaci, effetti collaterali e interazioni farmacologiche.
22. Farmaci per langina: meccanismi dellangina. Terapia: nitrati, bloccanti dei canali per il calcio; beta-bloccanti, effetti collaterali e interazioni farmacologiche.

Metodi Didattici

Il corso di farmacoterapia prevede tre lezioni settimanali di tipo frontale della durata di circa due ore ciascuna. La durata totale delle lezioni frontali e di 64 ore. Gli argomenti descritti nella sezione contenuti del corso verranno supportati della proiezione di presentazioni power point. Le presentazioni power point verranno fornite agli studenti alla fine di ogni lezione e costituiranno uno strumento utile ma non sufficiente per il superamento dellesame. In accordo con gli studenti frequentanti, vi sarà la possibilità di svolgere verifiche in itinere atte a valutare il proprio livello di preparazione.

Verifica dell'apprendimento

La verifica dellacquisizione dei risultati di apprendimento avverrà mediante un esame orale. Lesame finale a cui sarà sottoposto lo studente permetterà di valutare la capacità comunicativa, raggiunta dallo studente attraverso la valutazione delluso di una terminologia adeguata nel descrivere: a) le caratteristiche delle malattie trattate, le terapie previste per le stesse malattie, le vie di somministrazione, i meccanismi dazione dei farmaci utilizzati, gli effetti collaterali e avversi, le eventuali interazioni con altri farmaci assunti contemporaneamente.
Il Giudizio finale terrà conto in ogni caso di diversi fattori tra i quali:

a) Livello delle conoscenze e capacità di utilizzo di esse nel fornire una spiegazione completa sulle caratteristiche di una malattia e della scelta della terapia con illustrazione dei meccanismi dazione, degli effetti collaterali dei farmaci utilizzati, delle possibili interazioni ed effetti avversi.
b) Capacità espositiva: utilizzo di un linguaggio appropriato e capacità di esporre in modo sintetico e omogeneo mediante raccordo logico e valutazione critica dei contenuti.
Il giudizio finale potrà quindi essere:
a) Insufficiente (esame non superato): il candidato non dimostra di aver acquisito le conoscenze sufficienti e necessarie per ragionare in modo coerente e proficuo sugli gli argomenti trattati nel corso.
b) Sufficiente/discreto (da 18 a 23/30): il candidato dimostra di aver acquisito un sufficiente livello di conoscenze che gli permettono di trarre delle conclusioni coerenti con i contenuti del corso sebbene lesposizione sia difficoltosa, non pronta e poco precisa.
c) Buono (da 24 a 27/30): Il candidato dimostra un livello di conoscenze quasi completo, ha una proprietà di linguaggio tale da esporre in modo ordinato i contenuti del corso sebbene manifesti incertezze nel descrivere i dettagli degli argomenti trattati con specificità e logica.
d) Ottimo/eccellente (da 28 a 30): Il candidato dimostra un bagaglio di nozioni molto esteso, ben approfondito, con lacune marginali; notevoli capacità espressive ed elevata padronanza del linguaggio scientifico; notevole capacità dialogica, buona competenza e rilevante attitudine alla sintesi logica; elevate capacità di sintesi e di espressione grafica.

La lode si attribuisce a candidati nettamente sopra la media, e i cui eventuali limiti nozionistici, espressivi, concettuali, logici siano nel complesso del tutto irrilevanti.

Testi

Annunziato, Di Renzo. FARMACOLOGIA.

H.P. Rang, M.M. Dale, J.M. Ritter, P.K. Moore. FARMACOLOGIA.

Goodman & Gilmans. LE BASI FARMACOLOGICHE DELLA TERAPIA. (capitoli consigliati)

Appunti delle lezioni

Altre Informazioni

Una copia digitale delle diapositive verrà fornita agli studenti al termina della lezione frontale. Gli studenti potranno ottenere suddetta copia accedendo nella sezione dedicata alla didattica presenta nella pagina personale del docente. Inoltre, durante il corso di studi verranno organizzati seminari inerenti agli argomenti trattati a lezione che completeranno lofferta didattica del corso.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar