Insegnamenti e programmi

 

9612 - ANALISI DEI FARMACI 1

Anno Accademico ​2015/2016

Docente
GIORGIA ​SARAIS (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
 ​


Obiettivi

Il corso ha l’obiettivo di fornire allo studente le conoscenze teoriche e le competenze pratiche per l'identificazione e la determinazione quali-quantitativa di sostanze di interesse farmaceutico e tossicologico riportate nella Farmacopea Ufficiale Italiana ed Europea. Attraverso l’impiego di lezioni frontali e di esercitazioni di laboratorio individuali, lo studente acquisisce i principi fondamentali dell’analisi chimica quali-quantitativa applicata, in particolare alle sostanze inorganiche di interesse farmaceutico e tossicologico e la pratica sperimentale indispensabile per un corretto riconoscimento di tali sostanze.

Prerequisiti

Lo studente deve aver acquisito i concetti fondamentali della chimica generale ed inorganica, della chimica analitica e nozioni di base della chimica Organica

Contenuti

Generalità sull’analisi chimico-quantitativa dei farmaci. Analisi quantitative prescritte dalla farmacopea su farmaci e medicinali. (2 ore frontali)
Classificazione dei metodi di analisi quantitativi. Scala dell’analisi. Tipi di bilance e loro caratteristiche. Errori in analisi quantitativa. (2 ore frontali + 4 ore esercitazione in laboratorio)
Norme di comportamento e di sicurezza in laboratorio. (1 ora frontale)
Metodi gravimetrici. Determinazioni prescritte dalla Farmacopea: ceneri totali, ceneri solforiche e ceneri solubili in acido cloridrico. (1 ora frontale)
Metodi volumetrici. Vetreria volumetrica, tipi e taratura. Correzione in funzione della temperatura. Reattivi volumetrici Standard primari e loro caratteristiche. Preparazione di soluzioni a concentrazione nota ed approssimata. Standardizzazione di soluzioni a concentrazione approssimata. Definizione di equivalente volumetrico secondo la Farmacopea. Curve di titolazione Acido-Base. Indicatori Acido-Base. Criteri per la scelta di un indicatore. (5 ore frontali + 20 ore esercitazione in laboratorio)
Titolazioni per precipitazione: Generalità sul fenomeno della precipitazione. Prodotto di solubilità. Argentometria. Curve di titolazione precipitometriche. Metodo di Mohr. Metodo di Volhard. Svantaggi, vantaggi ed applicabilità dei metodi di Mohr e Volhard.(5 ore frontali + 8 ore esercitazione in laboratorio)
Titolazioni complessometriche: Complessometria. Indicatori complessometrici. Titolazioni dirette, indirette, per spostamento, di anioni.(2 ore frontali + 4 ore esercitazione in laboratorio)
Titolazioni di ossidoriduzione. Curve di titolazione redox. Applicabilità. Indicatori(2 ore frontali + 4 ore esercitazione in laboratorio)(2 ore frontali + 28 ore esercitazione in laboratorio)
Titolazioni in solventi non acquosi: Equilibri acido-base in solventi non acquosi. Determinazioni quantitative in solventi non acquosi. Solventi e titolanti. Determinazione del punto finale.(4 ore frontali + 8 ore esercitazione in laboratorio)
Principi teorici della potenziometria. Applicazioni e limiti. Elettrodi indicatori e di riferimento. Classificazione ed esempi di utilizzo. Elettrodo a vetro ed altri elettrodi ionoselettivi. Applicabilità e limiti.Misura potenziometrica del pH. Titolazioni potenziometriche acido-base, precipitimetriche, redox, complessometriche.(4 ore frontali + 4 ore esercitazione in laboratorio)
Aspetti quantitativi della spettrofotometria visibile ed ultravioletta. (2 ore frontali)

Metodi Didattici

- lezioni frontali durante le quali saranno trattati gli aspetti teorici dell'analisi di composti inorganici di interesse farmaceutico e tossicologico riportate nella Farmacopea Ufficiale Italiana ed Europea;
- esercitazioni di laboratorio individuali attraverso le quali lo studente potrà mettere in pratica quanto appreso durante le lezioni;

Verifica dell'apprendimento

L'esame sarà orale e avrà l’obiettivo di verificare la conoscenza delle metodologie di analisi presentate a lezione. Contribuirà alla valutazione l'esito delle verifiche pratiche effettuate durante le esercitazioni di laboratorio.

Testi

- Skoog, West, Holler: “Chimica Analitica - Una Introduzione” EdiSES
- Harris: CHIMICA ANALITICA QUANTITATIVA ZANICHELLI
- G.C. Porretta: “Analisi di Preparazioni Farmaceutiche - Analisi Quantitativa” Ed. CISU
- Kolthoff: ANALISI CHIMICA QUANTITATIVA PICCIN

Altre Informazioni

tutoraggio didattico durante le esercitazioni

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy