Programmi

 

32/15/105 - GEOGRAFIA APPLICATA

Anno Accademico ​2020/2021

Docente
RAFFAELE ​CATTEDRA (Tit.)
Periodo
Primo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[32/15] ​ ​LINGUE E LETTERATURE MODERNE EUROPEE E AMERICANE [15/10 - Ord. 2015] ​ ​LINGUE, LETTERATURE E CULTURE630
[32/15] ​ ​LINGUE E LETTERATURE MODERNE EUROPEE E AMERICANE [15/20 - Ord. 2015] ​ ​COOPERAZIONE E MEDIAZIONE CULTURALE630
Obiettivi

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding)
L'Unità didattica ha per obiettivo:
- l'apprendimento di alcuni strumenti fondamentali, teorici e soprattutto metodologici, volti agli studi applicati della geografia, in particolare rispetto alla multimedialità.
Al termine del corso gli studenti dovranno possedere:
- strumenti per interpretare, analizzare e approfondire diversi contesti territoriali e culturali di riferimento del corso di studio; all'interno di questi, gli studenti potranno situare anche le loro conoscenze relative alla lingua di specializzazione e/o alle modalità di elaborazione e di produzione multimediale.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)
Le competenze che si intendono sviluppare riguardano:
- la capacità di analisi geografica transcalare (competenze fra l'osservazione del locale e il contesto della globalizzazione).
- capacità di cogliere alcuni temi salienti delle problematiche relative all'analisi geografica contemporanea;
- le capacità di adeguare le conoscenze per interpretare la complessità dei principali nodi territoriali in diversi contesti globalizzati;
- la capacità di padroneggiare strumenti e metodi di ricerca e di documentazione in particolare multimediale (video, sonoro, fotografia, ecc) per condurre attività di ricerca in Europa, in America e nel Sud globale.

Autonomia di giudizio (making judgements
Al termine del corso gli studenti dovranno essere in grado di:
- utilizzare le conoscenze geografiche per collocare i prodotti linguistici, culturali e multimediali all'interno delle diverse aree culturali di riferimento;
- impostare un lavoro di ricerca nella disciplina geografica, in particolare nelle sue applicazioni sociali, territoriali e culturali, e attraverso modalità multimediali, individuando possibili problematiche da sottoporre a indagine critica e documentarsi autonomamente su quanto prodotto al riguardo dalla letteratura pregressa e produzione web.
- padroneggiare strumenti e metodi di ricerca differenti per condurre attività di ricerca originali nei paesi di riferimento della lingua di specializzazione
- dimostrare autonomia di giudizio.

Abilità comunicative (communication skills)
Al termine del corso gli studenti dovranno essere in grado di:
- gestire attività di lavoro in gruppo ed essere in grado di analizzare problemi e fenomeni sociali da più punti di vista, cercando soluzioni alternative e originali
- praticare specifiche abilità comunicative;
- esporre in modo chiaro, con l'ausilio di strumenti multimediali, le proprie conoscenze e le proprie ricerche, in relazione ai diversi interlocutori (specialisti e non specialisti).

Capacità di apprendimento (learning skills)
Al termine del corso gli studenti devono essere in grado di:
- usare strumenti bibliografici e multimediali, presenti anche sulla rete web, sia in italiano che in lingua, per aggiornare le proprie conoscenze e competenze;
- valorizzare la dimensione transdisciplinare della geografia attravero il confronto con altre discipline
- applicare le conoscenze acquisite per:
a) l'analisi dello spazio pubblico urbano;
b) la comprensione delle dinamiche geo-politiche e culturali del mondo attuale.

Prerequisiti

Lo studente deve essere in grado di individuare problematiche geografiche generali e saper inquadrare il rapporto fra società, culture e territorio nella trasformazione del mondo attuale globalizzato. Capacità degli studenti di orientarsi nella complessità della lettura del mondo contemporaneo, in particolare attraverso l’uso della multimedialità. E’ utile che lo studente abbia già superato un esame di geografia.

Contenuti

L'Unità didattica mira a fornire un quadro generale delle modalità di applicazione sociali, culturali e territoriali della geografia, in particolare in relazione allo studio delle lingue e alla produzione multimediale.
Il corso è suddiviso in due parti principali: metodologica e tematica.

I- Parte metodologica (14 ore). Attraverso esemplificazioni concrete, il corso mira a presentare due aspetti salienti della geografia applicata:
1. Osservazione critica e restituzione delle forme di territorialità e di territorializzazione, attraverso l'analisi delle pratiche sociali degli abitanti e degli attori territoriali (in particolari negli spazi pubblici urbani), anche in relazione ai ritmi e alle temporalità.
2. Geografia e multimedialità. Presentazione, interpretazione critica delle principali metodologie multimediali applicate alla geografia: il visuale (fotografia, video), il sonoro (voci, lingue, suoni), il webdocumentario. Analisi di diversi casi di studio in diverse aree geografiche

II- Parte tematica (16 orei)
1. Analisi e interpretazione dello spazio pubblico urbano (pratiche, suoni, lingue e ritmi della città)
2. Migrazioni e comunicazione: le opportunità della geografia applicata e del racconto attraverso la multimedialità
3. Territorializzazione e pianificazione del territorio. l'Urbanizzazione nel Sud del mondo globalizzato
4. Cultura e territorio: beni culturali, arte, letteratura, fotografia e geografia

Metodi Didattici

Il corso sarà svolto in gran parte attraverso lezioni frontali, alle quali si chiede la partecipazione attiva degli studenti.
Alcuni approfondimenti potranno essere svolti attraverso delle esercitazioni di gruppo realizzate in classe o sul territorio.
La maggior parte delle lezioni si avvarrà di ausili multimediali (slide, web, video, fotografie, brani sonori).

Per soddisfare esigenze didattiche specifiche connesse alla situazione epidemiologica, è prevista la possibilità di lezioni in diretta streaming o registrazioni delle stesse disponibili on-line. Inoltre, le esercitazioni potranno essere svolte mediante forme di interazione a distanza con i supporti informatici disponibili.

Verifica dell'apprendimento

Per gli studenti frequentanti la valutazione prevede un colloquio orale (valutabile per due terzi del voto finale) con la presentazione di un sintetico elaborato scritto e multimediale (fra le 10.000 e le 15.000 battute) su un tema da concordare don il docente (valutabile per 3/4 del voto finale).
L'acquisizione delle competenze saranno valutate attraverso la dimostrazione da parte dello studente delle capacità di utilizzare le conoscenze geografiche e metodologiche utili anche a collocare i prodotti linguistici e culturali all'interno delle diversi territori di riferimento.
Più precisamente, il colloquio orale, mira a valutare la capacità diapprendimento e di interpretazione critica della parte metodologica (osservazione critica delle pratiche sociali e multimedialità applicate alla geografia) e della parte tematica relativa ad alcuni campi della geografia applicata (analisi dello spazio pubblico urbano, migrazioni nel mondo contemporaneo, pianificazione del territorio, cultura e territorio).
La capacità di istituire collegamenti fra i diversi temi e la padronanza espressiva dello specifico linguaggio geografico potranno costituire un ulteriore criterio di apprezzamento della verifica.

Gli studenti non frequentanti potranno essere dispensati dalla realizzazione dell'elaborato scritto (previo accordo con il docente), e la valutazione verterà anche su un testo di riferimento aggiuntivo.

Per conseguire un punteggio pari a 30/30 e lode, lo studente deve dimostrare di aver acquisito una conoscenza eccellente di tutti gli argomenti trattati durante il corso, nonché di possedere capacità critiche e una piena padronanza del linguaggio disciplinare.

Testi

Bibliografia di riferimento e test consiglieri

- Bignante Elisa, Geografia e ricerca visule. Strumenti e metodi. Editori Laterza, Bari-Roma, 2011
- Turco A., Configurazioni della Territorialità, Angeli, Milano (capp. 2, 8)
- Governa F., Memoli M., (a cura di), 2011, Geografie dellurbano. Spazi, politiche, pratiche della città, Carocci, Roma (Introduzione, capp. 1, 2, 5, 9).
- Cattedra, Raffaele; Giua, Rosi; Idrissi Janati, M'Hammed; Puttilli, Matteo; (2018). Geografie ed emozioni del quotidiano. Racconti fotografici di giovani abitanti a Fès. RIVISTA GEOGRAFICA ITALIANA, vol. 125, pp. 289-312.
- Puttilli M. (2017). Multimedialità e geografia. Le opportunità offerte dagli interactive documentary (i-doc). SEMESTRALE DI STUDI E RICERCHE DI GEOGRAFIA, vol. 1, pp. 137-148.
- Cattedra R., Tanca M., Aru S., Troin F., 2020 (in corso di stampa), Cagliari.Geografie e visioni di una città, Angeli, Milano (parti da concordare)


- sito web: webdoc Al centro di Tunisi. Geografie dello spazio pubblico dopo una rivoluzione: http://webdoc.unica.it/tunisi/it/index.html#Home
- sito web: webdoc SantElia. Frammenti di uno spazio quotidiano http://webdoc.unica.it/santelia/index.php
- vari documenti dal portale www.geotelling Unica
- sito web ww. Cosmomed.org (Tracce di cosmopolitismo intorno al Mediterraneo. Migrazioni, Memorie, Attualità).




Testi in aggiunta per i non frequentanti.
- Cattedra R., Memoli M (a cura di) La Città ineguale. Pratiche della marginalità in Africa e America Latina. Edizioni Unicopli,1995 (Parte I: introduzione, capp. 1 e 8; Parte II , introduzione e cap 4.
Altri materiali saranno forniti durante il corso dal docente

Altre Informazioni

Alcuni materiali didattici saranno forniti dal docente durante il corso. Sono previste ricerche su siti internet. Si richiede l'uso di un atlante geografico. Tenuto conto della presentazione di diversi materiali multimediali e di esercitazioni da svolgere in aula, si raccomada vivamente la frequentazione del corso. Per gli studenti non frequentanti si raccomanda di contattare il docente con anticipo sulla data d’appello dell’esame orale per concordare letture e studio di materiali multimediali.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar