Programmi

 

32/19/050 - TRADUZIONE LINGUA TEDESCA 1

Anno Accademico ​2018/2019

Docente
FRANCESCA ​BOARINI (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
 ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[32/19] ​ ​LINGUE E CULTURE PER LA MEDIAZIONE LINGUISTICA [19/00 - Ord. 2011] ​ ​PERCORSO COMUNE954
Obiettivi

Obiettivi

Il corso mira a fornire conoscenze e competenze di base utili alla traduzione verso l’italiano di testi in lingua tedesca di tipo prevalentemente pragmatico e comunicativo (articoli di giornale, testi di argomento turistico, ricette, recensioni ecc.).

Obiettivi specifici:
Conoscenza e comprensione:

- Acquisire i primi rudimenti di teoria e tecnica della traduzione dal tedesco;
- Acquisire una conoscenza adeguata delle problematiche relative agli specifici livelli del processo traduttivo;
- Acquisire una conoscenza adeguata di elementi di grammatica testuale e linguistica contrastiva utili alla decodifica e ricodifica delle specificità e problematiche linguistico-stilistiche concretamente riscontrate nei testi.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione:

- sapere applicare gli strumenti teorici per l’analisi linguistica in un’ottica comparativa, a partire dal testo in lingua tedesca;
- attuare le strategie minime necessarie per risolvere problemi di enciclopedia e affrontare la traduzione delle principali varietà di registro e stile presenti nei testi presi in esame;
- utilizzare gli strumenti lessicografici di base sia cartacei sia digitali;
- sapere redigere un glossario di base da allegare a ogni traduzione svolta.

Autonomia di giudizio.

Essere in grado di delineare il proprio “progetto traduttivo” definendo e motivando con consapevolezza e competenza le proprie scelte.

Abilità comunicative:

- Saper comunicare e discutere in maniera chiara ed efficace problemi e soluzioni relativi a situazioni traduttive concrete.

Capacità di apprendere

- Acquisire gli strumenti e le nozioni utili ai fini di un continuo aggiornamento – anche autonomo - delle competenze traduttive e traduttologiche acquisite.

Prerequisiti

Prerequisiti

Adeguate nozioni di grammatica tedesca (livello A2/B1 QCER). Gli studenti che seguono il corso avranno perciò sostenuto e superato l’esame di Lingua Tedesca I nella sua interezza.

Contenuti

Contenuti:

Il corso affronterà i seguenti argomenti:
1. Per una definizione di traduzione - Traduzione vs riscrittura e parafrasi – Il “compito” del traduttore – I dizionari e gli strumenti lessicografici – La ricerca lessicale e enciclopedica 2. Tedesco lingua sintetica vs italiano lingua analitica – Tradurre i composti – Aggettivo pre- e postnominale – I tempi verbali – Termine vs parola – Realia ed elementi culturospecifici – Toponimi, nomi propri e denominazioni – Singolare vs plurale 3. Il testo e la traduzione – Comprensione del testo e traduzione – L’errore in traduzione: errore di comprensione, errore di performanza, sovrainterpretazione. – I criteri dell’ autovalutazione.

Metodi Didattici

Metodi Didattici

Lezioni frontali alternate a lezioni di tipo seminariale in cui si presentano e discutono in aula le traduzioni svolte dagli studenti.

Verifica dell'apprendimento

Verifica dell'apprendimento

La valutazione dello studente prevede una prova scritta e una prova orale.
PROVA SCRITTA
La prova scritta consiste nella traduzione dal tedesco all'italiano di un testo pragmatico in cui lo studente dovrà mettere in pratica le competenze e le strategie traduttive apprese durante il corso.
PROVA ORALE
La prova orale - da sostenersi solo previo superamento della prova scritta - consiste in un colloquio in cui, nel prendere posizione sulle proprie scelte traduttive, lo studente dimostrerà di avere acquisito i concetti basilari della teoria e tecnica della traduzione dal tedesco verso l’italiano.

Nella prova scritta verranno testate:
- L’adeguata conoscenza di teoria e tecnica della traduzione dal tedesco;
- la capacità di decofidica e ricodifica del testo originale in lingua italiana con particolare cura per la correttezza sintattica e l'appropriatezza di lessico e registro;
- la capacità di attuare le strategie minime necessarie per risolvere problemi di enciclopedia e affrontare la traduzione delle principali varietà di registro e stile presenti nei testi presi in esame;
- la capacità di utilizzare gli strumenti lessicografici di base sia cartacei sia digitali.

Con la prova orale verranno testate:

- La capacità di analizzare criticamente la prova scritta e di vagliare e motivare le proprie scelte traduttive;
- l’impiego della terminologia traduttologica appropriata;
- la conoscenza e applicazione consapevole dei contenuti teorici affrontati durante il corso e proposti nei materiali di approfondimento.
Il riscontro parziale del grado di apprendimento viene effettuato alla fine del corso medesimo attraverso la simulazione della prova scritta.
La validità della prova scritta è pari a due sessioni. Lo studente che non riuscisse a completare l’esame in tutte le sue parti entro tali termini dovrà sostenere nuovamente la prova scritta.

Criteri di attribuzione del voto finale.

Per superare l'esame, e riportare quindi un voto non inferiore a 18/30, lo studente deve dimostrare di aver acquisito una conoscenza sufficiente degli argomenti relativi alle nozioni di base della disciplina e ai vari livelli dell’analisi linguistica e traduttologica e di essere in grado di applicare a casi concreti le nozioni teoriche.
Per conseguire un punteggio pari a 30/30 e lode, lo studente dovrà dimostrare un’ottima conoscenza degli argomenti trattati durante il corso e approfonditi nella bibliografia di riferimento; dovrà inoltre dimostrare di saper applicare in maniera impeccabile le nozioni teoriche a casi concreti, realizzando traduzioni adeguate al livello di competenza linguistica previsto. Il voto finale viene attribuito sulla base del livello di apprendimento raggiunto in ognuno dei singoli ambiti di analisi.

Testi

Testi
Umberto Eco (2003), Dire quasi la stessa cosa, Bompiani, Milano;
Lucia Cinato Kather (2011), Mediazione linguistica tedesco-italiano, Hoepli, Milano.
Jörn Albrecht (2005), Linguistik und Übersetzung, Narr, Tübingen.

Ulteriore materiale di approfondimento verrà fornito nel corso delle lezioni e riportato in parte sulla pagina personale della docente (Sezione Avvisi: Materiale didattico “Traduzione lingua tedesca”) e in parte presso la biblioteca di Scienze del Linguaggio.

Altre Informazioni

Altre Informazioni
Data la natura del corso, si richiede la partecipazione attiva da parte di tutti gli studenti.
Gli studenti non frequentanti o impossibilitati a seguire le lezioni sono tenuti a mettersi in contatto con la docente (fboarini@unica.it).

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar