Programmi

 

LS/0051 - LINGUA TEDESCA 3 (Lingua B)

Anno Accademico ​2018/2019

Docente
FRANCESCA ​BOARINI (Tit.)
Periodo
Annuale ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
 ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[32/19] ​ ​LINGUE E CULTURE PER LA MEDIAZIONE LINGUISTICA [19/00 - Ord. 2011] ​ ​PERCORSO COMUNE9111
Obiettivi

Conoscenze e comprensione:
Il corso consentirà agli studenti di raggiungere il livello di competenza linguistica B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento sia per quanto riguarda la capacità di comprensione orale e scritta sia per quanto riguarda la capacità di produzione orale e scritta. Dal punto di vista metalinguistico il corso permetterà loro di acquisire competenze di base inerenti all’ambito della linguistica del testo (Textlinguistik). Al termine del corso gli studenti avranno inoltre ulteriormente sviluppato e approfondito le conoscenze di cultura e civiltà tedesca già acquisite durante i precedenti anni di studio.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
- saper comprendere e produrre testi ben strutturati su temi di cultura generale sia in forma orale sia in forma scritta;
- essere in grado di interagire in lingua tedesca e applicare le nozioni apprese durante il corso in diversi contesti comunicativi nell’ambito di quanto previsto per il livello B2 del QCER;
- sapere applicare le nozioni teoriche utili alla descrizione metalinguistica di struttura e funzione del testo.

Autonomia di giudizio
- essere in grado di affrontare temi di cultura generale in maniera analitica e argomentativa sia in forma scritta che orale;
- essere in grado di formulare una propria interpretazione delle informazioni nell’ambito dello scambio comunicativo;
- essere in grado di selezionare le nozioni teoriche apprese applicandole ai diversi contesti comunicativi.
Abilità nella comunicazione
- Saper descrivere e presentare in maniera analitica gli aspetti metalinguistici affrontati durante il corso;
- Saper comunicare in maniera efficace e adeguata al livello B2 del QCER informazioni e idee, nonché discutere problemi e soluzioni relativi ai diversi livelli dell’analisi linguistica.
Capacità di apprendere
Acquisire gli strumenti teorici e le nozioni utili ai fini di un continuo aggiornamento e affinamento delle competenze raggiunte.

Prerequisiti

Prerequisiti
Competenza strumentale della lingua di livello B1. Adeguate competenze metalinguistiche inerenti ai fondamenti teorici di fonologia, morfologia e sintassi della lingua tedesca.
Per sostenere l’esame finale è necessario aver superato l’esame di Lingua Tedesca I e Lingua Tedesca II nella loro interezza.

Contenuti

Contenuti
Il corso si articola in 111 ore: 20 ore di lezioni teoriche con il docente (linguistica); 91 ore di esercitazioni con l’esperto linguistico madrelingua (lettorato).

LINGUISTICA
Einführung in die Textlinguistik/Introduzione alla linguistica del testo;
Der Text/Per una definizione di testo;
Die sieben Kriterien der Textualität/I sette criteri della testualità;
Der Text: Makro-und Mikrostruktur/Il testo: macro – e microstruttura;
Thema-Rhema-Gliederung/ Tema e rema;
Thematische Progression/ Progressione tematica;
Textsorten/La tipologia testuale;
Textfunktion/ Il testo e le sue funzioni;
Thematische Entwicklung/Sviluppo tematico;
Fachsprachen im Text/I linguaggi settoriali nel testo
Syntax des Gesprochenen in schriftlichen Texten/ La sintassi del parlato nel testo scritto;
Partikeln: Modal- Abtönungs-, Fokus-, Gradpartikeln. Elementi di pragmatica/ Le particelle: Modal- Abtönungs-, Fokus-, Gradpartikeln;
Ellipse, Implikaturen, Präsuppositionen/ Ellissi, implicature, presupposizioni;
Funktional-pragmatische Textanalyse am Beispiel einiger Textsorten wie Briefe und E-Mails, Gebrauchsanweisungen, Werbetexte, Zeitungsartikel, Berichte, Kochrezepte, usw./ Analisi del testo linguistico-pragmatica con particolare approfondimento dell’analisi tipologica di testi quali lettere e e-mail, istruzioni per l’uso, testi pubblicitari, articoli di giornale e testi di carattere informativo, ricette e prescrizioni ecc.

LETTORATO
- Wiederholung Präteritum/Ripasso del Präteritum;
- Weitergabe von Informationen, indirekte Rede: Konjunktiv I und Modalverb sollen/Discorso indiretto: il congiuntivo I e il verbo modale sollen;
- Passiv und Passiversatzformen/Passivo e forme sostitutive del passivo;
- Partizipialattribute: Partizipien als Adjektive und erweiterte Partizipien/ Participi attributivi: uso del participio con funzione attributiva e costruzioni col participio passato;
- Modal-,Temporal-, Konzessiv-, Konditionalangaben (Satzverbindungen/Konnektoren und
Präpositionen, Umformung von Präpositionalangaben in Nebensätzen und umgekehrt)/Complementi di modo, tempo, concessivi e di condizione (connettori, preposizioni, ecc. Trasformazione di complementi indiretti introdotti da preposizioni in frasi secondarie e viceversa;
- Deklination der Adjektive/ Declinazione degli aggettivi
- Komparation der Adjektive (Satzverbindung mit je...desto)/Comparazione dell’aggettivo; Relazione proposizionale e distributiva “je....desto”;
- Nomen-Verb-Verbindungen/Nomen-Verb-Verbindungen: costruzioni fisse con verbo e nome.

Metodi Didattici

Metodi didattici
- Lezioni frontali con il docente (LINGUISTICA, 20 ore)
- Esercitazioni di lingua con CEL ed esperti linguistici madrelingua (LETTORATO, 90 ore).

Verifica dell'apprendimento

Verifica dell'apprendimento

L’esame di verifica dell’apprendimento prevede una prova scritta e una prova orale, entrambe articolate come segue:
PROVA SCRITTA:
A. Prova di linguistica (analisi di un breve brano in cui lo studente deve dimostrare di conoscere e sapere applicare i principi teorici trattati nel corso delle lezioni): 60 minuti.
B. Prova di grammatica (di complessivi 120 minuti) basata su esercizi struttturali (60 min) e sulla produzione guidata di un testo (Textproduktion, 60 min) con l'impiego del dizionario monolingue. Il lessico e le strutture grammaticali richieste si basano sul libro adottato (vedi bibliografia).
PROVA IN ITINERE: Sono previste due prove in itinere di grammatica, a metà dicembre e a metà maggio. Le prove in itinere possono essere svolte solo dagli studenti che abbiano frequentato almeno il 70% delle esercitazioni. L’esito positivo di entrambe le prove in itinere comporterà una riduzione proporzionale dei contenuti testati durante la prova finale scritta di grammatica. L’esito negativo implicherà invece la necessità di sostenere per intero la prova scritta di grammatica a fine corso.
PROVA ORALE (da sostenersi solo previo superamento della prova scritta):
Colloquio sulla linguistica (riflessione sui principali argomenti affrontati durante il corso);
B. Prova di lettorato: colloquio in lingua tedesca sulla base di un testo di cultura e civiltà (Landeskunde) da leggere e commentare. I testi per la preparazione alla prova sono reperibili nella pagina personale della docente (sezione AVVISI).
Rientra nella valutazione della prova orale anche la votazione conseguita in seguito alla presentazione di una relazione orale (Referat) su un tema di Landeskunde da esporre nel corso delle esercitazioni.
NB Data la natura e lo scopo del Referat, gli studenti non frequentanti sono tenuti a rivolgersi alla docente e all’esperto linguistico per definire tema e data della prova da sostenere NECESSARIAMENTE DURANTE IL CORSO.

NB L’esame va completato entro due sessioni.

In relazione agli obiettivi formativi, la valutazione viene operata come segue:

- Le competenze comunicative della lingua tedesca vengono testate tramite la prova scritta e orale di lettorato;
- Le competenze teoriche e metalinguistiche vengono testate con la prova orale di linguistica;
- La capacità di applicare a testi concreti le nozioni teoriche acquisite verrà testata tramite la prova scritta di linguistica;
- La capacità di apprendimento autonomo e di approfondimento viene valutata anche tramite il Referat.

Criteri di attribuzione del voto finale.

Il voto finale consiste nella media dei voti conseguiti nelle prove scritte e orali di linguistica e grammatica e del voto ottenuto con la presentazione del Referat.
Per poter accedere all’orale è necessario avere raggiunto la sufficienza (voto minimo di 18/30) nello scritto di lettorato e in quello di linguistica.

Per superare l'esame nel suo compleso, e riportare quindi un voto non inferiore a 18/30, lo studente deve dimostrare di aver acquisito una conoscenza sufficiente degli argomenti relativi alle nozioni di grammatica e ai vari livelli dell’analisi linguistica e metalinguistica e di essere in grado di applicare a casi concreti le nozioni teoriche.
Per conseguire un punteggio pari a 30/30 e lode, lo studente dovrà dimostrare un’ottima conoscenza degli argomenti trattati durante il corso e di quelli presenti nella bibliografia di riferimento; dovrà inoltre essere in grado di applicare in maniera impeccabile le nozioni teoriche a casi concreti, utilizzando con precisione il linguaggio tecnico della disciplina per quanto riguarda la linguistica dimostrando altresì di avere acquisito una solida base grammaticale funzionale a una buona comunicazione scritta e orale, adeguata al livello di competenza richiesto.

Testi

Testi
Testi di riferimento per la linguistica:
- Brinker, Klaus (2010): Linguistische Textanalyse. Eine Einführung in Grundbegriffe und Methoden, Schmidt, Berlin (cap. 5).
- Di Meola, Claudio (2007), La linguistica tedesca, Bulzoni, Roma (capp. 5 e 6)

Ulteriore materiale di approfondimento verrà fornito nel corso delle lezioni e pubblicato sulla pagina personale della docente (sezione Avvisi, Materiale didattico Lingua tedesca III)

Testi di riferimento per le esercitazioni:

Buscha, Anne/ Susanne Raven/ Gisela Linthout (2016), Erkundungen B2, Schubert Verlag, Leipzig.

Übungsgrammatik für die Mittelstufe (2014), Hueber Verlag, Ismaning.

Ulteriori materiali di riferimento

Grammatiche scientifiche
- DUDEN 4 (2009): Die Grammatik, Dudenverlag, Mannheim.
Grammatiche didattiche
- Dreyer, Hilke/Schmitt, Richard (2009): Lehr- und Übungsbuch der deutschen Grammatik – Aktuell - Neubearbeitung. Hueber, Ismaning. disponibile anche in versione italiana
- Übungsgrammatik für die Mittelstufe (2014), Hueber Verlag, Ismaning.

Dizionari
- Duden (2003): Deutsches Universalwörterbuch. 5. überarbeitete Aufl., Dudenverlag, Mannheim.
- Giacoma, Luisa/Kolb, Susanne (2014), Il nuovo dizionario di Tedesco Zanichelli, Bologna.
- LANG: Langenscheidts Großwörterbuch. Deutsch als Fremdsprache. Das neue einsprachige Wörterbuch für alle, die Deutsch lernen. Langenscheidt, Berlin u.a.

Altre Informazioni

Si invitano gli studenti a frequentare il corso nel suo complesso (lezioni+esercitazioni).
Gli studenti non frequentanti sono tenuti a mettersi in contatto con la docente durante l’orario di ricevimento o via mail (fboarini@unica.it) e a concordare preventivamente con l’esperto collaboratore linguistico, il dott. Michél Müller il tema del Referat che dovrà necessariamente essere presentato nel periodo delle lezioni (I semestre: ottobre-dicembre; II semestre: marzo-maggio).

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar