Programmi

 

LS/0045 - TEORIE E STORIA DELLA CRITICA LETTERARIA

Anno Accademico ​2016/2017

Docente
MAURO ​PALA (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
 ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[32/19] ​ ​LINGUE E CULTURE PER LA MEDIAZIONE LINGUISTICA [19/00 - Ord. 2011] ​ ​PERCORSO COMUNE630
Obiettivi

cfr. contenuti

Prerequisiti

nessuno

Contenuti

Oltre l’ermo colle. Letteratura e geografia.
Attraverso la rappresentazione della natura in un determinato contesto geografico la letteratura costruisce il personaggio che in quella natura si rispecchia. Il contesto geografico della narrazione infatti, sia che corrisponda ad un io lirico, come avviene nella letteratura classica dell’Occidente, o che venga presentato attraverso una voce narrante, come è il caso del romanzo borghese, chiama in causa il lettore per un’agnizione ambientale che non è mai neutra. Il riconoscimento di un contesto geografico comporta sempre delle attese, che vengono confermate o smentite a seconda delle intenzioni dell’autore. Itaca assume una connotazione imprescindibile dal nostos al Paese Natale, la Londra di Dickens si afferma come topos grazie alla tribolata affermazione di David Copperfield, l’Oceano di Mody Dick prefigura il compiersi di un destino di proporzioni e significato biblici. In ogni caso la narrazione ha bisogno di una trama, di uno sviluppo o anche una stasi che sono sempre di natura geografica, elementi che entrano in gioco nella creazione di senso propria della costruzione testuale. Il corso cercherà di cogliere questo nesso dialettico fra scrittura ed episteme registrandone le varianti nei generi propri della modernità.

Il corso fruirà dell’apporto del Prof. Bertrand Westphal, dell’Università di Limoges, noto esperto a livello internazionale e fondatore della geocritica, indirizzo esegetico geografico a forte caratterizzazione storico-sociale. Il Prof. Westphal, in qualità di Visiting Professor, terrà conferenze e coordinerà incontri seminariali con gli studenti. (fra il 18 e il 29 aprile) Si prevedono inoltre attività comuni con l’insegnamento di Letteratura Italiana tenuto dal Prof. Puggioni, anch’esso incentrato sullo studio del paesaggio. Sempre nell’ambito del corso, si segnalano le seguenti lezioni in cotutela: il 9 marzo il Prof. Mario Domenichelli, il 21 marzo e 4 aprile la dott. Irene Palladini, il 16 marzo il Dott. Gianvito Di Stefano, il 6 aprile il Prof. Giulio Iacoli, il 9 Aprile il Prof. Giuseppe Ledda, il 16 maggio la Prof. Mariangela Palladino. Il Prof. Domenichelli inaugurerà il corso con una conferenza il 9 Marzo sul sublime nei paesaggi letterari della modernità.

Metodi Didattici

Lezioni frontali, integrate da seminari con esperti, proiezione di film pertinenti il tema del corso.

Verifica dell'apprendimento

prova orale

Testi

Testi in adozione:

F.Brioschi, C.Di Girolamo, M.Fusillo (a cura di), Introduzione alla letteratura, Roma, Carocci. 2010.
F.De Cristofaro (a cura di), Letterature comparate, Roma Carocci, (serie Manuali), 2014.

S.Calabrese, www.letteratura global. Il romanzo dopo il postmoderno, Einaudi, 2005.

Testi adottati per il corso:
Narrativa
• E.M. Forster, A Passage to India, London, Penguin, 2014. (tr. it. Passaggio in India, Mondadori, 2015.
• G. Celati, Narratori delle pianure, Milano, Feltrinelli, 2012.
• P.Dick, Do Androids Dream of Electric Sheep? London, Orion Books, 2007. (tr. it. Ma gli androidi sognano di pecore elettriche? Fanucci, 2000)
• G.Angioni, Sulla faccia della terra, Feltrinelli, 2015.
Saggistica:
M. Jakob, Il paesaggio, Il Mulino, 2013.
G.Sciannatico (a cura di), Il paesaggio nella letteratura italiana, Progedit, 2013.



Bibliografia secondaria.
G.Bachelard, La poetica dello spazio, Dedalo, 2006.
R.Bodei, Paesaggi sublimi, Bompiani, 2008.
L.Bonesio, Geofilosofia del paesaggio, Mimesis, 2009.
R.Dubbini, Geografie dello sguardo, Einaudi, 1994.
G.Iacoli, «Paesaggio, passeggio, Passages», in G.I. (a cura di), Discipline del paesaggio, Mimesis, 2012.
M.Jakob, Paesaggio e letteratura, Olschki, 2005.
R. Milani, Il paesaggio è un’avventura, Garzanti, 2005.
R.Milani, Il piacere del paesaggio, Il Mulino, 2001.

All’inizio del corso (6 MARZO) sarà disponibile una dispensa dal titolo Oltre l’ermo colle. Letteratura e geografia che comprende buona parte dei testi compresi nella sezione “bibliografia secondaria”. Le dispense saranno disponibili presso la libreria Fahrenheit in via Basilicata 57/59. Sulla dispensa sarà indicato il succitato titolo del corso, il nome del docente, l’anno accademico e il Corso di Laurea cui si riferisce.
Si raccomanda agli studenti che vogliono sostenere l’esame finale di presentarsi alla prova con i testi della bibliografia, eventuali testi in fotocopia distribuiti a lezione e la dispensa.

Altre Informazioni

.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar