Programmi

 

32/19/022 - LINGUA FRANCESE 3

Anno Accademico ​2016/2017

Docente
COSIMO ​DE GIOVANNI (Tit.)
Periodo
Annuale ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
 ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[32/19] ​ ​LINGUE E CULTURE PER LA MEDIAZIONE LINGUISTICA [19/00 - Ord. 2011] ​ ​PERCORSO COMUNE9111
Obiettivi

Alla fine dell’anno gli studenti devono acquisire un livello di competenza della parti pari a B2/B2+ del QCER.
Inoltre, la programmazione si propone globalmente di migliorare la capacità di studio e analisi di un testo base e iniziare lo studente alla pratica del riassunto (résumé). 


Prerequisiti

Si richiede un livello in entrata pari al livello B1/B1+ del QCER.
Inoltre, si richiederà una frequenza assidua e costante da parte dello studente per le esercitazioni di lettorato.

Contenuti

Linguistica: partendo da argomenti riguardanti la lingua francese (testi scientifici, testi a carattere divulgativo, testi normativi), si proporrà allo studente la raccolta di materiale utilizzando la rete, la creazione di una bibliografia pertinente all’argomento, la rielaborazione dei testi scelti a partire dalle pratiche del résumé e la redazione di un testo in lingua francese (max. 4/5 cartelle) sull’argomento scelto. Il lavoro sarà svolto in gruppi da 2 o da 3 studenti. Il materiale prodotto sarà sottoposto al vaglio dell’intera classe tramite la condivisione via Dropbox, il docente sarà il moderatore dell’intera classe e dei diversi gruppi. Tutto questo permetterà una valutazione tra pari delle proprie capacità di rielaborazione dei dati e stesura dei testi. Inoltre, il corso si prefigge di fornire allo studente, sin dalla prima lezione, gli strumenti di analisi dei testi e di definizione dell’intero apparato testuale ricorrendo alla linguistica dei corpora e all’uso di materiale lessicografico on-line, comprese le banche dati.
Lettorato: Attività di comprensione scritta e produzione di résumé. Attività di comprensione e produzione orale. Lessico. Grammatica (ved. allegato).

Lavoro personale (obbligatorio): Preparazione individuale e libera, tramite ricerca personale su Internet o riviste varie, per il sostenimento della prova orale (ved. Metodologie di valutazione a fine anno), sui seguenti tre temi: a parité homme/femme, l’intégration sociale, l’étranger et la construction de l’identité.

Metodi Didattici

Attività laboratoriale.
Didattica frontale.

Verifica dell'apprendimento

Introduzione della frequenza monitorata
Con l’introduzione della frequenza monitorata delle esercitazioni (coordinamento delle lingue straniere, 7 luglio 2015), lo studente dovrà assicurare almeno il 70% delle presenze alle esercitazioni di lettorato.
Tale frequenza sarà monitorata attraverso la firma che lo studente dovrà apporre a fine esercitazione.

Valutazione durante l’anno :
• Contrôles continus : Contrôles continus : due l’anno - a dicembre e nella settimana prima di pasqua. I CC serviranno a testare le competenze e le conoscenze acquisite dallo studente nel corso del semestre e del lavoro svolto in classe e individualmente. I CC avranno durata di circa un’ora e verteranno essenzialmente sulla grammatica e le conoscenze lessicali. Lo studente è tenuto a sostenere entrambi i CC. Il buon esito di almeno uno dei due contrôles sommato al 70% delle presenze, dà diritto allo studente di usufruire di un esonero allo scritto per la parte delle conoscenze lessicali e grammaticali.
Examen blanc : uno verso fine secondo semestre. Trattasi di simulazione dell’esame finale. Serve a far sperimentare allo studente la prova parziale. Il sostenimento dell’EB non dà accesso a nessun bonus allo studente. L’EB avrà durata pari alla durata di espletamento di una normale PPS.

Metodologie di valutazione a fine anno (esami):
La prova parziale scritta (PPS) si comporrà delle seguenti parti: a. résumé = 1/4 di un testo di livello B2/B2+; b. compétence lexicale: esercizio con ricerca di sinonimi di termini contenuti nel testo e di definizione da fornire per termini e/o espressioni contenuti nel testo.

La prova orale consisterà in un résumé/commentaire orale alla presenza del docente e del CEL. Il testo su cui lavorare sarà somministrato dieci minuti prima del sostenimento dell’esame e verterà su una tematica tra le tre proposte a inizio anno. Con tale prova, si testeranno la capacità di comprensione e di sintesi all’orale dello studente. Verrà chiesto allo studente lettura di una parte del testo.
Saranno testate le conoscenze di linguistica francese del programma stabilito dal docente del corso nelle seguenti modalità:

Studenti frequentanti le attività di laboratorio di linguistica francese:
60% delle domande verteranno sulle attività di gruppo che lo studente ha svolto in laboratorio o individualmente: tecniche, metodologie e strategie di analisi di creazione bibliografica, raccolta dati testuali e statistici, analisi testuale, riassunto, (auto)valutazione testo finale prodotto.
40% delle domande verteranno su 1 testo presente in lista (cf. Testi adottati). In assenza del testo di studio, lo studente non sarà ammesso al sostenimento dell’esame orale.


Studenti non frequentanti le attività di laboratorio di linguistica francese:
- 100% domande verteranno su 3 testi presenti in lista (cf. Testi adottati). In assenza dei testi di studio, lo studente non sarà ammesso al sostenimento dell’esame orale.

Testi

Linguistica:
BARBERA M., CORINO E., ONESTI C. (2007), Corpora e linguistica in rete, Guerra Edizioni.
BASILE G. (2001), Le parole nella mente. Relazioni semantiche e struttura del lessico, Milano: FrancoAngeli.
ELUERD R. (2000), La lexicologie, Paris: PUF.
MARTIN-BERTHET Françoise, LEHMANN Alise, Introduction à la lexicologie. Sémantique et morphologie (4e éd.), Paris: Armand Colin.
PICOCHE J. (1992), Précis de lexicologie française. L’étude et l’enseignement du vocabulaire, Paris: Nathan Université.
PRUVOST J. (2000), Dictionnaires et nouvelles technologies, Paris: PUF.
PRUVOST J. (2006), Les dictionnaires français outils d'une langue et d'une culture, Paris: Ophrys (Seconde Partie, Chapitres V-VI-VII).
REY, A. (1977), Le lexique: images et modèles. Du dictionnaire à la lexicologie, Paris: Armand Colin.
RIEGEL M., PELLAT J.-C., RIOUL R. (2004), Grammaire méthodique du français, Paris: PUF.


Lettorato:
Rédiger un résumé, un compte-rendu, une synthèse, Hachette FLE
Grammathèque, livre et cahier d’exercices, Cideb
Vocabulaire progressif du français (niveau avancé), CLE international

Altre Informazioni

Lo studente potrà avvalersi dell’ausilio di altri manuali per l’autoapprendimento della lingua.


Altri testi consigliati:
Révisions, 450 exercices (niveau avancé), CLE
Conjugaison 450 nouveaux exercices (niveau intermédiaire), CLE International
Dictionnaire de la langue française, Zanichelli Hachette
Le mot juste, Zanichelli
Dizionario dei falsi amici di francese, Zanichelli



NB: Gli studenti impossibilitati a partecipare al corso di linguistica sono pregati di contattare il docente di riferimento.
Gli studenti impossibilitati a frequentare i corsi con il CEL sono pregati di contattare la dott.ssa Comas-Leone.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar