Programmi

 

LS/0119 - LINGUISTICA MEDITERRANEA

Anno Accademico ​2022/2023

Docente
IGNAZIO EFISIO ​PUTZU (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[32/15] ​ ​LINGUE E LETTERATURE MODERNE EUROPEE E AMERICANE [15/20 - Ord. 2015] ​ ​COOPERAZIONE E MEDIAZIONE CULTURALE630
Obiettivi

Il corso mira a fornire:
Conoscenze
Conoscenza del contesto linguistico mediterraneo, sia in sincronia sia in prospettiva storico-diacronica. Conoscenza dei problemi dell'approccio areale e tipologico ai fenomeni del contatto linguistico.

Competenze
Competenze nell’analisi funzionale e formale di alcune delle singole lingue del Mediterraneo, con particolare attenzione alla tradizione di studi filologico-glottologici di pertinenza.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Capacità di applicare i nuovi metodi di analisi della linguistica più aggiornata ai dati della tradizione filologica; capacità di analisi delle dinamiche linguistiche del Mediterraneo nelle diverse fasi della sua storia.

Prerequisiti

Solide conoscenze di base di Linguistica generale e di linguistica storica (con particolare riguardo alla linguistica indoeuropea).

Contenuti

Il corso affronterà i seguenti contenuti:
1) Aspetti teorici e metodologici: Fondamenti di tipologia linguistica e linguistica areale con speciale riguardo al Mediterraneo
2) Il Mediterraneo: geografia e storia culturale;
3) Lineamenti di storia della disciplina
4) Il Mediterraneo linguistico: a. lineamenti di storia, geografia linguistica e ecologia linguistica del Mediterraneo; b. Lineamenti linguistica areale del Mediterraneo antico (con particolare riguardo al Vicino Oriente Antico); c. Il Mediterraneo oggi: lineamenti di geografia linguistica e linguistica areale.

Metodi Didattici

Lezioni frontali, con supporti multimediali. Non sono previste esercitazioni aggiuntive.
La modalità di erogazione sarà determinata dalle indicazioni di Ateneo a riguardo.

Verifica dell'apprendimento

Prova orale, mirante ad appurare il livello di competenza complessivamente raggiunto nelle tematiche del corso e la capacità critico-metodologica nella disamina delle problematiche discusse.

Testi

Testi adottati/suggeriti
Testi di riferimento
1) Aspetti teorici e metodologici: Fondamenti di tipologia linguistica
Gli appunti delle lezioni.
GRANDI, Nicola, Fondamenti di tipologia linguistica. Roma, Carocci, 2014 (ed. or. 2003), pp. 128.

2) Il Mediterraneo: geografia e storia culturale
Gli appunti delle lezioni.
GUARRACINO, Scipione, Mediterraneo. Immagini, storie e teorie da Omero a Braudel. Milano, Bruno Mondadori, 2007 [nb: lettura suggerita per i frequentanti, obbligatoria per i non frequentanti].

3) Elementi di storia della disciplina. Dalla linguistica areale alla linguistica mediterranea: Balcani, SAE; il MedTyp
Gli appunti delle lezioni. Materiali integrativi forniti dal docente a lezione.
SANSÒ, Andrea, “Mediterranean Languages”. In: HOCK, H. H. (ed.), The World of Linguistics. Vol. 2: KORTMANN, Bernd; VAN DER AUWERA, Johan (eds.), Languages and the Linguistics of Europe. Part IV: History of European languages. Berlin, Mouton de Gruyter, 2011: pp. 341-355.

4a) Geografia, storia e tipologia delle lingue del Mediterraneo
Gli appunti delle lezioni.
GARBINI, Giovanni; DURAND, Olivier, Introduzione alle lingue semitiche. Brescia, Paideia, 1994.
BANFI, Emanuele; GRANDI, Nicola, Le lingue d’Europa. Elementi di storia e di tipologia linguistica. Roma, Carocci, 2003 [solo i capp. 1-3].

Oppure, in alternativa a entrambi:

Calvet, Louis Jean. La Mediterranee : mer de nos langues. Paris CNRS, 2016.


4b) Lineamenti linguistica areale del Mediterraneo antico
Gli appunti delle lezioni.
SILVESTRI, Domenico, “Aree tipologiche preistoriche”. In: LOI CORVETTO, Ines (a cura di), Dalla linguistica areale alla tipologia linguistica. Atti del XXVI Convegno della Società Italiana di Glottologia, Cagliari 27-29 settembre 2001. Roma, Il Calamo, 2003: 207-227.
WATKINS, Calvert, “An Indo-European Linguistic Area and its Characteristics. Areal Diffusion as a Challenge to the Comparative Method?”. In: AIKHENVALD, Alexandra Y.; R.M.W. DIXON (eds.) (2001), Areal Diffusion and Genetic Inheritance. Oxdord, Oxford University Press, 2001: 63-44.
NOCENTINI, Alberto, “The Languages of the Mediterranean Basin in the I Millennium b.C.: A Typological Assessment”. In: BLASCO FERRER, Eduardo; FRANCALACCI, Paolo; NOCENTI, Alberto; TANDA, Giuseppa (a cura di), Iberia e Sardegna. Legami linguistici, archeologici e genetici dal Mesolitico all’Età del Bronzo. Milano, Mondadori, 34-46.

4c) Il Mediterraneo oggi: lineamenti di geografia linguistica e linguistica areale.
SANSÒ, Andrea, “Mediterranean Languages”. In: HOCK, H. H. (ed.), The World of Linguistics. Vol. 2: KORTMANN, Bernd; VAN DER AUWERA, Johan (eds.), Languages and the Linguistics of Europe. Part IV: History of European languages. Berlin, Mouton de Gruyter, 2011: pp. 341-355.

Altre Informazioni

Da definirsi sulla base dell’orario delle lezioni

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy