Programmi

 

LS/0134 - ETNOMUSICOLOGIA

Anno Accademico ​2021/2022

Docente
IGNAZIO ​MACCHIARELLA (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[32/17] ​ ​LINGUE E COMUNICAZIONE [17/00 - Ord. 2019] ​ ​PERCORSO COMUNE630
Obiettivi

Il corso vuole proporre una articolata introduzione allo studio scientifico sulla musica come evento sonoro, pratica sociale, linguaggio simbolico.

1. Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding). Al termine del corso la studentessa/ lo studente sarà in grado di individuare e riconoscere le componenti essenziali di una performance musicale; definire alcuni dei meccanismi base della odierna produzione, circolazione, fruizione della musica; di distinguere i principali elementi formali e contestuali delle espressioni musicali studiate nel corso delle lezioni.

2. Conoscenza e capacità di comprensione applicate (applying knowledge and understanding). Al termine del corso la studentessa / lo studente sa proporre elementi di riflessione basilari sulla varietà delle musiche dei nostri giorni come rappresentazione di istanze culturali diverse nella costruzione di identità, nella definizione dei rapporti globale/locale, nelle dinamiche di potere e così via; possiede nozioni di base sugli archivi sonori/musicali, la loro attività e funzione.

3. Autonomia di giudizio (making judgements)
La studentessa / lo studente saprà: descrivere performance musicali di tradizione orale analoghe a quelle studiate durante le lezioni; ragionare sul rapporto/testo musica evidenziando le principali tipologie di reciproca interazione; usare una adeguata terminologia disciplinare.

4. Abilità comunicative (communication skills). Al termine del corso la studentessa / lo studente sa riflettere criticamente sulla presenza e importanza della musica nella vita sociale della nostra epoca; discutere di alcuni concetti basilari, a partire dallo stesso concetto di musica; comunicare efficacemente le conoscenze e le capacità maturate, descrivere un documento d’archivio sonoro.

5. Capacità di apprendere (learning skills). Al termine del corso la studentessa / lo studente conosce e sa accedere via internet ai principali archivi sonori di musiche di tradizione orale; sa migliorare le competenze nella prospettiva del proseguimento degli studi nei corsi di laurea magistrali, essere in grado di affrontare percorsi di laurea specialistica con insegnamenti musicologici o professioni della promozione culturale, della tutela e valorizzazione del patrimonio musicale.
L’insegnamento concorre al conseguimento dei requisiti di accesso alla figura professionale demoetnoantropologo-III fascia, definite dal D.M. 244 del 20 maggio 2019, e specificamente all’acquisizione di competenze, abilità e conoscenze associate alla professione, descritte nell’allegato 2 al D.M §2

Prerequisiti

Nessun requisito specifico è richiesto. Le lezioni sono aperte a tutti. Si presuppone che lo studente abbia interesse verso le diversità musicali del mondo e sia disponibile ad un ascolto ragionato del suono musicale. La frequenza alle lezioni è vivamente consigliata.
In virtù degli argomenti trattati, è inoltre caldamente raccomandata la frequenza dei corsi di “Etnomusicologia della Sardegna” e di “Sociologia della Musica e del Cinema

Contenuti

Dopo alcune lezioni introduttive dedicate alla definizione del concetto di musica, e della musicalità umana come capacità di tutti gli uomini di fare e dare senso alla musica, il primo modulo del corso traccia un succinto quadro storico dell’etnomusicologia, con particolare riferimento agli approcci antropologici. La trattazione quindi si concentrerà sulla performance e la sua interpretazione, per poi affrontare alcune tematiche cruciali quali il rapporto “musica identità”, il concetto di “cultura musicale”, i processi di trasmissione musicale. Quindi il focus si sposterà sulla voce umana come strumento musicale universale diversamente utilizzato dalle culture della terra. Attraverso materiali audio-video si approfondiranno alcuni casi di studio significativi con particolare riferimento alle espressioni vocali delle culture del Mediterraneo. Le lezioni conclusive saranno incentrate sugli Archivi sonori, la loro importanza e funzione, con esemplificazioni pratiche dall’Archivio Analitico Sonoro del Labimus/ Dipartimento di Lettere Lingue e Beni Culturali dell’Università di Cagliari

Metodi Didattici


Lezioni frontali con discussioni ed esercitazioni.

Verifica dell'apprendimento

• Capacità di argomentare criticamente le tematiche fondamentali del corso, con particolare riferimento ai concetti di “musica”, “musica tradizionale”, “musica popolare”, “cultura musicale”
• Capacità di inquadramento degli studi etnomusicologici in senso cronologico.
• Descrizione di due pratiche e tipologie musicali trattate a lezione;
• Capacità di descrivere una performance di una espressione di tradizione orale e di sezionare ed individuare l’impianto armonico fondamentale di una canzone.
. Capacità di saper descrivere un documento sonoro d'archivio;
• Padronanza di una terminologia appropriata, e dimostrazione di capacità di ascolto ragionato attraverso il commento di un paio di documenti sonori scelti dallo stesso studente fra quelli inseriti nella dispensa messa a disposizione dal docente.

Testi

- Ignazio Macchiarella, Introduzione all'etnomusicologia (testo inedito), edizione AA 2021/2022.

- Una antologia di saggi, con materiali multimediali, che verrà messa a disposizione dal docente al termine delle lezioni.

Altre Informazioni

I materiali ed i documenti sonori per la preparazione dell’esame saranno messi a disposizione dal docente al termine delle lezioni. Per qualsiasi questione scrivere a: macchiarella@unica.it
Ricevimento studenti: Mercoledì ore 10-12; studio 79 III piano (0706757806)

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy