Programmi

 

LS/0127 - STORIA DEL MONDO CONTEMPORANEO

Anno Accademico ​2020/2021

Docente
STEFANO ​PISU (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[32/17] ​ ​LINGUE E COMUNICAZIONE [17/00 - Ord. 2019] ​ ​PERCORSO COMUNE630
Obiettivi

L’obbiettivo del corso è offrire agli studenti gli strumenti essenziali per la conoscenza dei processi e degli eventi principali - politici, economici, sociali e culturali - della storia mondiale del XX secolo, con una specifica attenzione alla fase della Guerra fredda e allo sviluppo dei mezzi di comunicazione di massa. Si intende inoltre fornire agli studenti le competenze storiografiche, geografiche e geopolitiche di base per la comprensione delle interconnessioni delle vicende storiche del Novecento in una prospettiva transnazionale. Gli studenti, infine, saranno in grado di leggere criticamente un testo storiografico di carattere interdisciplinare, individuandone i temi principali, le fonti utilizzate e le interpretazioni offerte dall’autore

Prerequisiti

Per poter seguire con profitto il corso si auspica che gli studenti abbiano una conoscenza delle principali dinamiche della storia moderna e della storia del XIX secolo.

Contenuti

La prima guerra mondiale; La rivoluzione russa e l’URSS negli anni Venti; Il primo dopoguerra nei Paesi occidentali; Il primo dopoguerra in Italia e l’avvento del fascismo; Asia, Africa e America del Sud fra le due guerre; La crisi economica e la democrazie occidentali; totalitarismi e autoritarismi negli anni Trenta; La crisi internazionale negli anni Trenta e la seconda guerra mondiale; Il secondo dopoguerra e le origini della Guerra Fredda; Il processo di decolonizzazione e la formazione del Terzo Mondo; Le diverse fasi della Guerra fredda fra crisi e distensioni; Il processo di integrazione Europea e le vicende degli stati occidentali; La fine della Guerra fredda; Il Novecento come secolo dei media.

Metodi Didattici

La didattica verrà erogata contemporaneamente sia in presenza sia online, delineando dunque una didattica mista che possa essere fruita nelle aule universitarie ma al contempo anche a distanza. Ogni studente, all'inizio del semestre può optare, con scelta vincolante, per la didattica in presenza o a distanza. In funzione della disponibilità delle aule e del numero di studenti che opteranno per la modalità in presenza, potrà essere prevista comunque una turnazione per l'effettivo
accesso in aula. Il corso potrà prevedere anche il diretto coinvolgimento di studiosi dei temi specifici affrontati nel corso. Si attingerà anche a materiale audiovisivo per illustrarne il valore di fonte storica complementare a quelle tradizionali cartacee. Vi potranno essere inoltre letture di materiali documentari come specifici esempi di critica delle fonti.

Verifica dell'apprendimento

La verifica dell’apprendimento da parte degli studenti sarà effettuata tramite un colloquio orale. Una prova intermedia scritta potrà essere predisposta sulla base del numero dei frequentanti e sarà fissata eventualmente all’inizio delle lezioni.
Il punteggio della prova d’esame è attribuito mediante un voto in trentesimi.
Il colloquio si baserà su tre domande relative ai testi di riferimento riportati sotto. La prima domanda verterà sulla parte generale manualistica; la seconda domanda sul testo monografico; la terza riguarderà uno dei testi di lettura a scelta. Per quanto riguarda quest’ultima, gli studenti non saranno tenuti a esporne il contenuto analiticamente, ma dovranno essere in grado di sintetizzarne la struttura, l’approccio metodologico, le fonti usate e la teoria principale.
Sulla base delle risposte fornite dalla/dal candidata/o, il giudizio finale sarà così formulato: sufficiente (18-23), discreto (24-26), buono (27-28-29), ottimo (30-30 e lode). Per superare l’esame il/la candidato/a dovrà dimostrare una sufficiente conoscenza degli argomenti base del corso e essere in grado di esporre criticamente e collocare storicamente i temi trattati.
Per conseguire un punteggio ottimo il/la candidato/a deve dimostrare di aver acquisito una conoscenza eccellente di tutti gli argomenti trattati durante il corso, unitamente a una chiarezza espositiva e una appropriata proprietà di linguaggio.

Testi

1. Manuale generale di storia contemporanea:
Alberto Mario Banti, L'età contemporanea. Dalla grande guerra a oggi, Laterza, Roma-Bari (qualsiasi edizione)

2. Saggio monografico:
Mario Del Pero, La Guerra Fredda, Carocci, Roma (qualsiasi edizione)

3. Lettura, con capacità di sintesi critica, di un volume a scelta tra:
- Gian Piero Brunetta, L’Italia sullo schermo, Come il cinema ha raccontato l’identità nazionale, Carocci, Roma 2020
- Piero Cavallo, Viva l’Italia! Storia, cinema e identità nazionale, Liguori, Napoli 2009
- Giovanni Gozzini, La mutazione individualista. Gli italiani e la televisione 1954-2011, Laterza, Roma-Bari 2011
- Peppino Ortoleva, Il secolo dei media. Riti, abitudini, mitologie, Il Saggiatore, Milano 2009
- Peppino Ortoleva, Mediastoria. Mezzi di comunicazione e cambiamento sociale nel mondo contemporaneo, Net 2006 [1995]
- Irene Piazzoni, Storia delle televisioni italiane. Dagli esordi alle web tv, Carocci, Roma 2016
- Stefano Pisu, Il XX secolo sul red carpet. Politica, economia e cultura nei festival internazionali del cinema (1932-1976), FrancoAngeli, Milano 2016
- Stefano Pisu, La cortina di celluloide. Il cinema italo-sovietico nella Guerra fredda, Mimesis, Milano 2019
- Stefano Pisu/Pierre Sorlin (a cura di), La storia internazionale e il cinema. Reti, scambi e transfer nel ‘900, “Cinema e Storia”, 2017
- Pierre Sorlin, Ombre passeggere. Cinema e Storia, Marsilio, Venezia 2013
- Maurizio Zinni, Fascisti di celluloide. La memoria del ventennio nel cinema italiano (1945-2000), Marsilio, Venezia 2010
- Maurizio Zinni, Schermi radioattivi. L’America, Hollywood e l’incubo nucleare da Hiroshima alla crisi di Cuba, Marsilio, Venezia 2013

Altre Informazioni

Eventuali modifiche al programma d’esame sopra indicato e alla modalità di erogazione del corso potranno essere apportate e comunicate all’inizio del corso. Perciò si invitano i non frequentanti a contattare il docente in congruo anticipo per la preparazione dell’esame

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar