Programmi

 

32/17/083 - STORIA DEL GIORNALISMO

Anno Accademico ​2015/2016

Docente
LAURA ​PISANO (Tit.)
Periodo
Primo Semestre​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale​
Lingua Insegnamento
ITALIANO​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[20/40] ​ ​LETTERE [40/40 - Ord. 2008] ​ ​STORIA1230
[32/17] ​ ​LINGUE E COMUNICAZIONE [17/00 - Ord. 2013] ​ ​PERCORSO COMUNE1260
Obiettivi

Buona conoscenza degli aspetti storici della comunicazione e del giornalismo, principalmente italiano, dalle origini a oggi, della crescita e dell’espansione del giornalismo e dei mezzi di comunicazione Conoscenza e comprensione delle reazioni dei giornali di fronte ai principali eventi storici: il Risorgimento italiano, la promulgazione dello Statuto Albertino, l’Affare Dreyfus, la prima guerra mondiale, la guerra di Spagna, la seconda guerra mondiale, la Resistenza, la Costituzione italiana, il dopoguerra, il caso Watergate, i rapporti tra giornalismo, potere politico ed economico.
Durante le lezioni potrebbero essere verificate le conoscenze acquisite tramite visione di alcuni documentari, docu-film, partecipazione a conferenze tenute da esperti di editoria e giornalismo.

Obiettivi

Buona conoscenza degli aspetti storici della comunicazione e del giornalismo, principalmente italiano, dalle origini a oggi, della crescita e dell’espansione del giornalismo e dei mezzi di comunicazione. Conoscenza e comprensione delle reazioni dei giornali di fronte ai principali eventi storici: il Risorgimento italiano, la promulgazione dello Statuto Albertino, l’Affare Dreyfus, la prima guerra mondiale, la guerra di Spagna, la seconda guerra mondiale, la Resistenza, la Costituzione italiana, il dopoguerra, il caso Watergate, i rapporti tra giornalismo, potere politico ed economico.
Durante le lezioni potrebbero essere verificate le conoscenze acquisite tramite visione di alcuni documentari, docu-film, partecipazione a conferenze tenute da esperti di editoria e giornalismo.

Prerequisiti

Conoscenza della storia contemporanea e superamento del’esame relativo.

Prerequisiti

Conoscenza della storia contemporanea e superamento dell'esame relativo.

Contenuti

La storia del giornalismo ha inizio con le prime pubblicazioni periodiche rese possibili dall'invenzione della stampa a metà del Quattrocento. Da uno sguardo iniziale rivolto alle prime espressioni di giornalismo, si procede nello studio della nascita e dello sviluppo di un nuovo modo di comunicare e di intervenire nelle vicende politiche ed economiche.
Il corso affronta gli aspetti storici del rapporto tra giornali e opinione pubblica, dalle origini a oggi, con riferimento soprattutto a quotidiani, periodici e riviste di cultura italiani, pur tenendo costantemente presente una più ampia prospettiva internazionale.
Si parlerà di tecnologia, mercato editoriale, censura, dialettica con il potere, biografie di giornalisti, e dei limiti e delle carenze strutturali del giornalismo, così come dei suoi pregi a livello europeo e internazionale. Sono previsti incontri con specialisti e autori di opere sul giornalismo e sulla formazione al giornalismo.

Metodi Didattici

Lezioni frontali

Verifica dell'apprendimento

Prova scritta.
Gli studenti devono inderogabilmente iscriversi entro i termini previsti.
Non sarà consentito di sostenere l'esame a studenti non iscritti. La prova d'esame consiste in 6 domande a risposta aperta (di cui 5 relative al manuale e una relativa al secondo testo a scelta.)
I risultati verranno pubblicati sul sito della Facoltà di Studi Umanistici, al seguente link: http://people.unica.it/laurapisano/news/. E' possibile rifiutare il voto comunicandolo via email a pisano@unica.it entro e non oltre 7 giorni dalla data di pubblicazione degli esiti.

Testi

Mauro Forno, Informazione e potere. Storia del giornalismo italiano, Laterza 2012, oppure Oliviero Bergamini, La democrazia della stampa. Storia del giornalismo, Roma-Bari, Laterza, 2006, oppure

È richiesta inoltre la lettura di altri due testi: uno a scelta all’interno della prima lista sotto riportata, ed uno a scelta all’interno della seconda lista, anch’essa sotto riportata.
N.B.: del libro scelto all’interno della prima lista, lo studente deve necessariamente redigere una relazione di 15.000 battute, spazi compresi, carattere Times new Roman, corpo 12, interlinea 1,5, da consegnare il giorno stesso in cui si tiene il test, condizione preliminare per poter sostenere l’esame.
Relativamente, invece, al testo a scelta all’interno della seconda lista, lo studente risponderà ad un quesito presente nel test d’esame.
Prima lista di testi a scelta:

LAURA PISANO, LA SOCIETÀ DELLA COMUNICAZIONE. INDAGINI SUL GIORNALISMO TRA '800 E '900, CUEC 2007.
GIUSEPPE GRANIERI, BLOG GENERATION, LATERZA 2009.
JOSEPH PULITZER, SUL GIORNALISMO, BOLLATI BORINGHIERI 2009.
IRENE PIAZZONI, STORIA DELLE TELEVISIONI IN ITALIA. DAGLI ESORDI ALLE WEB TV, CAROCCI, 2014.
OLIVIERO BERGAMINI, SPECCHI DI GUERRA, GIORNALISMO E CONFLITTI ARMATI DA NAPOLEONE A OGGI, LATERZA 2009.
ENRICO PEDEMONTE, MORTE E RESURREZIONE DEI GIORNALI - CHI LI UCCIDE, CHI LI SALVERA', GARZANTI 2010.
CARLO MARLETTI, LA REPUBBLICA DEI MEDIA. L'ITALIA DAL POLITICHESE ALLA POLITICA IPERREALE, IL MULINO 2010.
GIANCARLO FERRETTI, STEFANO GUERRIERO, STORIA DELL'INFORMAZIONE LETTERARIA IN ITALIA DALLA TERZA PAGINA A INTERNET (1925-2009), FELTRINELLI 2010.
AUGUSTO VALERIANI, TWITTER FACTOR - COME I NUOVI MEDIA CAMBIANO LA POLITICA INTERNAZIONALE, LATERZA 2011.

SANDRO PETRONE, IL LINGUAGGIO DELLE NEWS. STRUMENTI E REGOLE DEL GIORNALISMO TELEVISIVO, RIZZOLI ETAS 2011.
MARIO MORCELLINI, NEOGIORNALISMO. TRA CRISI E RETE, COME CAMBIA IL SISTEMA DELL'INFORMAZIONE, MONDADORI UNIVERSITA' 2011.
SERGIO MAISTRELLO, GIORNALISMO E NUOVI MEDIA - L'INFORMAZIONE AL TEMPO DEL CITIZEN JOURNALISM, APOGEO, 2011.
ANDREA CORDA, LA FORMAZIONE AL GIORNALISMO. DAL PRATICANTATO ALLE SCUOLE, CUEC 2011.
ANGELO AGOSTINI, GIORNALISMI, (NUOVA EDIZIONE), IL MULINO 2012.
FERDINANDO GIUGLIANO, ESERCITI DI CARTA. COME SI FA INFORMAZIONE IN ITALIA, FELTRINELLI 2013.

Seconda lista di testi a scelta:
LAURA PISANO, SCRITTORI E GIORNALISTI. ISTANTANEE TRA LETTERATURA, CRONACA E STORIA, CUEC 2012.

ENZO MAGRI', LUIGI BARZINI: UNA VITA DA INVIATO, PAGLIAI, 2008.
RYSZARD KAPUSCINSKI, NEL TURBINE DELLA STORIA. RIFLESSIONI SUL XXI SECOLO, FELTRINELLI, 2009.

LUDINA BARZINI, I BARZINI. TRE GENERAZIONI DI GIORNALISTI, UNA STORIA DEL NOVECENTO, MONDADORI 2010.
DOMENICO QUIRICO E PIERRE PICCININ DA PRATA, IL PAESE DEL MALE. 152 GIORNI DI OSTAGGIO IN SIRIA, NERI POZZA, 2013.
MARIO CALABRESI, SPINGENDO LA NOTTE PIU' IN LA'. STORIA DELLA MIA FAMIGLIA E DI ALTRE VITTIME DEL TERRORISMO, MONDADORI 2007.
RICCARDO DE BENEDETTI, MORIRE DAL RIDERE. PROCESSO ALLA SATIRA, EDIZIONI MEDUSA, 2015.
DANIELE MASTROGIACOMO, I GIORNI DELLA PAURA, EDIZIONI E/O, 2009.
GIORGIO BOCCA, FRATELLI COLTELLI, 1943-2010, L'ITALIA CHE HO CONOSCIUTO, FELTRINELLI, 2010.
GIAMPAOLO PANSA, CARTA STRACCIA. IL POTERE INUTILE DEI GIORNALISTI ITALIANI, RIZZOLI, 2011.
CAMILLA CEDERNA, IL MIO NOVECENTO, BUR RIZZOLI 2011.
ATTILIO BOLZONI, LEOPOLDO FABIANI, GIUSEPPE D'AVANZO. INCHIESTA SUL POTERE, L'ESPRESSO, 2011.
CRISTIANA PUMPO, MARIA GRAZIA CUTULI, ALI&NO 2011.
GIUSEPPE FIORI, IL VENDITORE. STORIA DI SILVIO BERLUSCONI E DELLA FININVEST, MONDADORI 2004.
FRANCHINI, ALFREDO, TISCALI. UNA STORIA TUTTA ITALIANA. DAL PARCO BUOI AL PAESE DELLE VOLPI, Fratelli Frilli Editori, 2012.
SANDRO GERBI, RAFFAELE LIUCCI,
MONTANELLI. L’ANARCHICO BORGHESE. LA SECONDA VITA 1958-2001, Gli struzzi Einaudi, 2009.

Testi

Oliviero Bergamini, La democrazia della stampa. Storia del giornalismo, Roma-Bari, Laterza, 2006, oppure
Mauro Forno, Informazione e potere. Storia del giornalismo italiano, Laterza 2012.


È richiesta inoltre la lettura di altri due testi: uno a scelta all’interno della prima lista sotto riportata, ed uno a scelta all’interno della seconda lista, anch’essa sotto riportata.
N.B.: del libro scelto all’interno della prima lista, lo studente deve necessariamente redigere una relazione di 15.000 battute, spazi compresi, carattere Times new Roman, corpo 12, interlinea 1,5, da consegnare il giorno stesso in cui si tiene il test, condizione preliminare per poter sostenere l’esame.
Relativamente, invece, al testo a scelta all’interno della seconda lista, lo studente risponderà ad un quesito presente nel test d’esame.
Prima lista di testi a scelta:

LAURA PISANO, LA SOCIETÀ DELLA COMUNICAZIONE. INDAGINI SUL GIORNALISMO TRA '800 E '900, CUEC 2007.
GIUSEPPE GRANIERI, BLOG GENERATION, LATERZA 2009.
JOSEPH PULITZER, SUL GIORNALISMO, BOLLATI BORINGHIERI 2009.
IRENE PIAZZONI, STORIA DELLE TELEVISIONI IN ITALIA. DAGLI ESORDI ALLE WEB TV, CAROCCI, 2014.
OLIVIERO BERGAMINI, SPECCHI DI GUERRA, GIORNALISMO E CONFLITTI ARMATI DA NAPOLEONE A OGGI, LATERZA 2009.
ENRICO PEDEMONTE, MORTE E RESURREZIONE DEI GIORNALI - CHI LI UCCIDE, CHI LI SALVERA', GARZANTI 2010.
CARLO MARLETTI, LA REPUBBLICA DEI MEDIA. L'ITALIA DAL POLITICHESE ALLA POLITICA IPERREALE, IL MULINO 2010.
GIANCARLO FERRETTI, STEFANO GUERRIERO, STORIA DELL'INFORMAZIONE LETTERARIA IN ITALIA DALLA TERZA PAGINA A INTERNET (1925-2009), FELTRINELLI 2010.
AUGUSTO VALERIANI, TWITTER FACTOR - COME I NUOVI MEDIA CAMBIANO LA POLITICA INTERNAZIONALE, LATERZA 2011.

SANDRO PETRONE, IL LINGUAGGIO DELLE NEWS. STRUMENTI E REGOLE DEL GIORNALISMO TELEVISIVO, RIZZOLI ETAS 2011.
MARIO MORCELLINI, NEOGIORNALISMO. TRA CRISI E RETE, COME CAMBIA IL SISTEMA DELL'INFORMAZIONE, MONDADORI UNIVERSITA' 2011.
SERGIO MAISTRELLO, GIORNALISMO E NUOVI MEDIA - L'INFORMAZIONE AL TEMPO DEL CITIZEN JOURNALISM, APOGEO, 2011.
ANDREA CORDA, LA FORMAZIONE AL GIORNALISMO. DAL PRATICANTATO ALLE SCUOLE, CUEC 2011.
ANGELO AGOSTINI, GIORNALISMI, (NUOVA EDIZIONE), IL MULINO 2012.
FERDINANDO GIUGLIANO, ESERCITI DI CARTA. COME SI FA INFORMAZIONE IN ITALIA, FELTRINELLI 2013.

Seconda lista di testi a scelta:
LAURA PISANO, SCRITTORI E GIORNALISTI. ISTANTANEE TRA LETTERATURA, CRONACA E STORIA, CUEC 2012.

ENZO MAGRI', LUIGI BARZINI: UNA VITA DA INVIATO, PAGLIAI, 2008.
RYSZARD KAPUSCINSKI, NEL TURBINE DELLA STORIA. RIFLESSIONI SUL XXI SECOLO, FELTRINELLI, 2009.

LUDINA BARZINI, I BARZINI. TRE GENERAZIONI DI GIORNALISTI, UNA STORIA DEL NOVECENTO, MONDADORI 2010.
DOMENICO QUIRICO E PIERRE PICCININ DA PRATA, IL PAESE DEL MALE. 152 GIORNI DI OSTAGGIO IN SIRIA, NERI POZZA, 2013.
MARIO CALABRESI, SPINGENDO LA NOTTE PIU' IN LA'. STORIA DELLA MIA FAMIGLIA E DI ALTRE VITTIME DEL TERRORISMO, MONDADORI 2007.
RICCARDO DE BENEDETTI, MORIRE DAL RIDERE. PROCESSO ALLA SATIRA, EDIZIONI MEDUSA, 2015.
DANIELE MASTROGIACOMO, I GIORNI DELLA PAURA, EDIZIONI E/O, 2009.
GIORGIO BOCCA, FRATELLI COLTELLI, 1943-2010, L'ITALIA CHE HO CONOSCIUTO, FELTRINELLI, 2010.
GIAMPAOLO PANSA, CARTA STRACCIA. IL POTERE INUTILE DEI GIORNALISTI ITALIANI, RIZZOLI, 2011.
CAMILLA CEDERNA, IL MIO NOVECENTO, BUR RIZZOLI 2011.
ATTILIO BOLZONI, LEOPOLDO FABIANI, GIUSEPPE D'AVANZO. INCHIESTA SUL POTERE, L'ESPRESSO, 2011.
CRISTIANA PUMPO, MARIA GRAZIA CUTULI, ALI&NO 2011.
GIUSEPPE FIORI, IL VENDITORE. STORIA DI SILVIO BERLUSCONI E DELLA FININVEST, MONDADORI 2004.
FRANCHINI, ALFREDO, TISCALI. UNA STORIA TUTTA ITALIANA. DAL PARCO BUOI AL PAESE DELLE VOLPI, Fratelli Frilli Editori, 2012.
SANDRO GERBI, RAFFAELE LIUCCI,
MONTANELLI. L’ANARCHICO BORGHESE. LA SECONDA VITA 1958-2001, Gli struzzi Einaudi, 2009.

Altre Informazioni

Nel mese di agosto le attività didattiche della professoressa Pisano sono sospese e riprendono il 1° settembre. Nel mese di agosto la professoressa non risponde alle mail di studenti e laureandi.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar