Programmi

 

20/40/147 - STORIA DELL'EUROPA CONTEMPORANEA

Anno Accademico ​2020/2021

Docente
VALERIA ​DEPLANO (Tit.)
Periodo
Primo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[20/40] ​ ​LETTERE [40/40 - Ord. 2008] ​ ​STORIA630
Obiettivi

1 Conoscenza e capacità di comprensione:
Il corso si propone di fornire una approfondita conoscenza della storia europea del XX secolo, e in particolare dal del periodo successivo al 1945. Obiettivo del corso è inoltre quello di ragionare criticamente sul significato assunto dal termine Europa nel corso del Novecento, e sul concetto di storia europea nel contesto globale, fornendo agli studenti la capacità di individuare, argomentare e analizzare i principali nodi storiografici che segnano levoluzione e le trasformazioni interne del continente europeo, nonché del suo ruolo internazionale.

2. Conoscenza e capacità di comprensione applicate
Al termine del corso gli studenti saranno in grado di leggere criticamente un testo storiografico, e di utilizzare in modo appropriato il lessico specifico

3. Autonomia di giudizio:
Al termine del corso gli studenti saranno in grado di ragionare in maniera autonoma sui processi analizzati; e di collocarli nella loro prospettiva storica. Gli studenti impareranno altresì a redigere un testo critico di storia.


4. Abilità comunicative
Gli studenti matureranno la capacità di esporre oralmente i temi relativi alla materia insegnata, e di istituire collegamenti con discipline e insegnamenti affini.

5. Capacità di apprendimento
Al termine del corso gli studenti saranno in grado di comprendere l'evoluzione storica di processi politici, economici e culturali; e di analizzare criticamente le vicende europee contemporanee sulla base delle conoscenze maturate nel corso del semestre

Prerequisiti

Per poter seguire con profitto il corso è consigliabile la conoscenza manualistica della storia contemporanea del '900

Contenuti

Il corso analizzerà il ruolo dell'Europa nel mondo contemporaneo, ricostruendone gli assetti politici e i principali orientamenti culturali nel corso del Novecento, con un particolare approfondimento delle vicende della seconda metà del secolo. Nel corso delle lezioni verranno presi in esame alcuni nodi storiografici quali:
- La prima guerra mondiale e il crollo dell’idea delle infinite sorti progressive dell’Europa
- L’Europa culla del totalitarismo?
- La seconda guerra mondiale e la fine dell’egemonia europea
- L'Europa da ricostruire
- L’Europa periferica: la decolonizzazione
- Le due Europe: la guerra fredda
- L’Europa orientale: nascita di un’idea
- L’Europa occidentale: welfare state e il nuovo patto tra cittadini e stato
- La nascita dell’Europa Unita
- Gli anni Sessanta tra miracoli economici e modernità
- Sviluppo economico e questione ambientale
- Una nuova periferia: l’Europa degli anni ‘70 e ‘80 tra crisi e contestazioni
- Gli anni Ottanta europei, la fine del secolo breve e la globalizzazione

Metodi Didattici

Il corso si svilupperà sulla base di lezioni frontali articolate in moduli, con supporto di materiali audio-video. Per soddisfare esigenze didattiche specifiche connesse alla 
situazione epidemiologica, è prevista la possibilità di lezioni in 
diretta streaming o registrazioni delle stesse disponibili on-line 
.

Verifica dell'apprendimento

La preparazione degli studenti sarà verificata attraverso una verifica orale sugli argomenti trattati a lezione, attraverso una relazione scritta - da inviare una settimana prima dell'appello - sul testo a scelta. Per quanto riguarda il libro a scelta, gli studenti non dovranno riassumerne il contenuto capitolo per capitolo, ma dovranno essere in grado di descrivere la struttura e la teoria principale alla base del testo scelto, secondo uno schema che sarà spiegato anche nel corso delle lezioni.
I voti verranno attribuiti in trentesimi, in base alla qualità delle risposte dei canditati.
Per superare lesame gli studenti dovranno dimostrare di aver acquisito almeno una sufficiente conoscenza degli argomenti base del corso, e di sapere esporre criticamente i temi trattati. La capacità di proporre collegamenti tra i vari temi, di padroneggiare la terminologia adeguata, così come la proprietà di linguaggio in generale contribuiranno alla valutazione della prova.

Testi

La preparazione avverrà su:
- A.M. Banti, L'Età contemporanea. Dalla grande guerra a oggi, Laterza [con riferimento alle parti relative alla storia europea]

Si consiglia la consultazione di un atlante storico durante la preparazione dell'esame.
.
È poi richiesto lo studio di un volume a scelta tra quelli seguenti:

- L. Marrocu, La Sonnambula. L'Italia nel Novecento, Roma, Laterza 2019
- F. Focardi, B. Groppo (a cura di), L'Europa e le sue memorie. Politiche e culture del ricordo dopo il 1989, Roma, Viella 2013
- G. Crainz, R. Pupo, S. Salvatici (a cura di), Naufraghi della pace. Il 1945, i profughi e le memorie divise d'Europa, Roma, Donzelli, 2008.
-G. Laschi, V. Deplano, A. Pes, Europa in movimento. Mobilità e migrazioni tra integrazione europea e decolonizzazione, 1945-1992, Il Mulino 2017
- Fulvio Conti, Gianni Silei, Breve storia dello Stato sociale, Carocci 2013
- John R. McNeill, Peter Engelke, C. Veltri, La grande accelerazione. Una storia ambientale dell'Antropocene dopo il 1945, Einaudi 2018
. F. Focardi, Il cattivo tedesco e il bravo italiano: La rimozione delle colpe della seconda guerra mondiale, Laterza 2013




Altre Informazioni

Eventuali materiali aggiuntivi saranno resi disponibili sulla pagina personale della docente.
Nella stessa pagina gli studenti troveranno gli orari di ricevimento aggiornati.
GLi studenti non frequentanti sono tenuti a prendere contatto con la docente prima di sostenere l'esame

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy