Insegnamenti

 

32/15/048 - LINGUA TEDESCA 2

Anno Accademico ​2019/2020

Docente
ILARIA ​MELONI (Tit.)
Periodo
Annuale ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
TEDESCO ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[32/15] ​ ​LINGUE E LETTERATURE MODERNE EUROPEE E AMERICANE [15/10 - Ord. 2015] ​ ​LINGUE, LETTERATURE E CULTURE12120
Obiettivi

Obiettivi formativi insegnamento, conoscenze e abilità attese
Il corso mira a fornire conoscenze e competenze linguistiche e metalinguistiche relative alla lingua e alla cultura tedesca. In particolare:

CONOSCENZA E COMPRENSIONE
- Conoscenza e competenza metalinguistica:
Il corso si propone di rafforzare e ampliare le conoscenze e le capacità di comprensione nell'ambito della lingua e della cultura tedesca nonché di fornire agli studenti gli strumenti per utilizzare le conoscenze acquisite nella gestione delle problematiche legate allo scambio linguistico.

- Adeguata conoscenza e competenza linguistico-comunicativa: Il corso è affiancato dalle esercitazioni ed è finalizzato al raggiungimento del livello C1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento, cfr. http://people.unica.it/ilariameloni/files/2017/06/dalframeworkeuropeo.pdf)


CAPACITA’ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
- Conoscere i principi e i concetti propri dell'analisi metalinguistica e saper effettuare analisi e sintesi delle problematiche linguistiche oggetto di studio.
- Essere in grado di comprendere e descrivere fenomeni linguistici studiati durante il corso e applicare le conoscenze acquisite nell’analisi di testi anche complessi.
- Essere in grado di produrre testi ben strutturati su temi d’attualità, saprà esprimere opinioni e circostanziare il proprio punto di vista nonché comunicare conoscenze settoriali.


- Essere in grado, nell’ambito di quanto previsto per il livello C1 del QCRE, di interagire in lingua tedesca in diversi contesti comunicativi, applicando quanto appreso durante il corso e dimostrando di possedere un’ottima conoscenza della cultura tedesca.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO
- Essere in grado di selezionare e applicare, tra le nozioni teoriche apprese, quelle più adatte per l’analisi di testi complessi e specialistici, tenendo conto della varietà linguistica.
- Essere in grado di formulare una propria valutazione dei contesti e selezionare tra quanto appreso le forme comunicative più adatte.

ABILITÀ NELLA COMUNICAZIONE
- Saper commentare fenomeni linguistici anche complessi e descrivere le strutture del tedesco (competenza metalinguistica) e sapersi esprimere con chiarezza e in modo scorrevole anche su argomenti specialistici.
- Saper comunicare in maniera efficace informazioni e idee in maniera adeguata al livello C1 del QCER.

CAPACITÀ DI APPRENDERE
- Stimolare le capacità di apprendimento anche autonomo ai fini di un continuo aggiornamento nell’ambito della conoscenza linguistica e metalinguistica della lingua e della cultura tedesca.

Prerequisiti

Competenza strumentale della lingua tedesca di livello B2.
Per sostenere l’esame finale è necessario aver superato l’esame di Lingua Tedesca I.

Contenuti

Il programma per gli studenti che devono sostenere l’esame di Lingua Tedesca II* è incentrato sulla fraseologia tedesca (anche in un’ottica contrastiva tedesco-italiano) e concerne le nozioni di base per un’analisi sintattica, semantica e pragmatica dei fraseologismi nonché la loro funzione nei testi.

CONTENUTI PARTE TEORICA:

1. Einführung, Grundbegriffe und Terminologie.
2. Struktur von Phraseologismen, Klassifikation und Basisterminologie:
Klassifikation nach syntaktischen und textlinguistischen Kriterien (H. Burger). Beispiele und Übungen. Klassifikation nach dem Grad der Idiomatizität. Beispiele und Übungen. Semantische Klassifikation. Somatismen, Kinegramme, Tier-Phraseologismen; Farben-Phraseologismen.
3. Die Bedeutung(en) eines Phraseologismus; wörtliche und phraseologische Bedeutung; die Lesarten eines Phraseologismus; Zusammenhang zwischen wörtlicher und phraseologischer Bedeutung: Metapher und Metonymie; Bildlichkeit und Bildhalftigkeit von Idiomen.
4. Die Funktion von Phraseologismen in Texten.
5. Die Einbettung von Phraseologismen im Kontext: Idiom-Modifikationen. Textanalyse.
6. Vorkommen von Phraseologismen in unterschiedlichen Textsorten und ihre Funktion. Textanalyse.


CONTENUTI LETTORATO:

• Adverbialsätze mit den wichtigsten Konjunktionen, Adverbien und Präpositionen (Nominalisierung, Verbalisierung)
• - Frasi avverbiali introdotte da congiunzioni, avverbi e preposizioni (nominalizzazione e verbalizzazione)
• - Erweiterte Partizipialattribute und ihre Umformung in Relativsätze
• - Participi attributivi e loro trasformazione in frasi relative
• - Negationswörter (nie, niemals, nichts usw.), Negation durch Präfixe und Suffixe
• - Gli avverbi negativi (nie, niemals, nichts ecc.). Negazione mediante prefissi e suffissi
• - Passiversatzformen
• - Forme sostitutive del passivo
• - „es“ in seinen Funktionen und Formen:
• 1) Stellvertreter
• 2) Pseudoaktant (unpersönliches es)
• 2) Korrelat, wenn es auf einen Nebensatz verweist
• 4) Platzhalter -
- Forme e funzioni di es: 1) proforma
soggetto e oggetto impersonale
pronome correlativo: anticipa una frase secondaria o infinitiva
Es espletivo
• Modalverben

Metodi Didattici

Lezioni frontali (20 ore)
Esercitazioni (100 ore)

Verifica dell'apprendimento

1) La prova scritta si articola in un Lückentext (testo da completare) e nella produzione di un testo (Aufsatz).
2) La prova orale in tedesco prevede una discussione sull'esito della prova scritta nonché sugli argomenti trattati durante le lezioni.
*Si accede alla prova orale (che consta di due parti inseparabili da sostenere lo stesso giorno) se le due parti dello scritto risultano superate. N.B: L’esame va completato entro due sessioni.

È inoltre prevista:
1. Lettura di un romanzo che verrà poi presentato durante le esercitazioni (contattare il lettore di riferimento, Dott.ssa Weiss)
2. La stesura di una relazione in tedesco su argomenti da concordare con la docente. Il giudizio sull’elaborato sarà parte integrante del voto complessivo.

Il voto viene espresso in trentesimi. Per poter accedere alla prova orale è necessario aver raggiunto la sufficienza (voto minimo di 18/30) sia nello scritto di lettorato sia in quello di linguistica.
Il voto massimo di 30/30 e lode verrà attribuito a chi dimostrerà una eccellente conoscenza del programma svolto nonché una adeguata padronanza della lingua secondo quanto previsto dal livello C1 del QCER.
Sebbene non si faccia media matematica, il voto dello scritto costituisce la base di partenza per l’attribuzione del voto finale, tenendo conto dell’esito della prova orale.
- criteri di attribuzione del voto finale
prova scritta:
• Capacità di comprendere un testo scritto complesso;
• Conoscenza della grammatica tedesca;
• Capacità di strutturare un testo scritto;
• Capacità descrittive e argomentative;
• Scrittura sintatticamente corretta e utilizzo di un lessico vario.

prova orale:
• padronanza degli argomenti oggetto di studio;
• padronanza espressiva, anche con riferimento al metalinguaggio della disciplina;
• utilizzo di una terminologia appropriata e capacità di inquadramento dell’argomento.

Testi

- Burger, Harald (2010): Phraseologie. Eine Einführung am Beispiel des Deutschen. 4. Aufl. Erich Schmidt Verlag, Berlin.
- Donalies, Elke (2009): Basiswissen Deutsche Phraseologie. Francke A. Verlag, Tübingen.
Testo di riferimento consigliato per le esercitazioni di lingua:
➢ Günter Schade: Einführung in die deutsche Sprache der Wissenschaften. Ein Lehrbuch für Deutsch als Fremdsprache Mit Lösungsschlüssel. 13. Auflage, neu bearbeitete und erweiterte Auflage 2009, ISBN: 978-3-503-09872-9.

ulteriori materiali forniti dalla docente

Dizionari di riferimento
- DUDEN 11 (2008): Redewendungen. Wörterbuch der deutschen Idiomatik. 3., überarbeitete und aktualisierte Aufl., Dudenverlag, Mannheim.
Fenati, Beatrice/Rovere, Giovanni/Schemann, Hans (2009): Dizionario idiomatico. Tedesco-italiano. Zanichelli, Bologna.
- LANG: Langenscheidts Großwörterbuch. Deutsch als Fremdsprache. Das neue einsprachige Wörterbuch für alle, die Deutsch lernen. Langenscheidt, Berlin u.a.

Altre Informazioni

Il lettorato dell'insegnamento Lingua Tedesca II è accorpato a Lingua Tedesca I.

Per ulteriori informazioni mettersi in contatto col docente responsabile del corso, Prof.ssa Ilaria Meloni (ilariameloni@unica.it; http://people.unica.it/ilariameloni/

L’esperto linguistico incaricato per le esercitazioni di Lingua Tedesca 1 e 2 (accorpati) è la dott.ssa Doris Weiss (http://people.unica.it/dorotheagertrudweiss/)

* Gli studenti che devono sostenere l’esame di Lingua Tedesca 2 sono pregati di mettersi in contatto con la docente.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar