Insegnamenti

 

Fondamenti di Matematica

30/35/110 - LOGICA E TEORIA DELL'ARGOMENTAZIONE

Anno Accademico ​2019/2020

Docente
GIUSEPPE ​SERGIOLI (Tit.)
Periodo
Primo Semestre​
Modalità d'Erogazione
Prevalentemente a distanza​
Lingua Insegnamento
ITALIANO​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[30/35] ​ ​SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE [35/00 - Ord. 2014] ​ ​PERCORSO COMUNE1260
Obiettivi

1. CONOSCENZE E CAPACITA' DI COMPRENSIONE: apprendimento delle nozioni di base attinenti alla logica e alla teoria dell'argomentazione.

2.CAPACITA'DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE:
lo studente deve essere in grado di riconoscere le strutture formali del linguaggio naturale e di sapere distinguere se un'argomentazione viene svolta in modo logicamente corretto.

3. AUTONOMIA DI GIUDIZIO:
il corso si propone di stimolare lo studente a
sviluppare in modo autonomo argomentazioni formalmente corrette nei diversi ambiti del sapere e nel linguaggio quotidiano.

4.ABILITA' NELLA COMUNICAZIONE: lo studente dovrà essere in grado di esprimere con una terminologia adeguata e con argomentazioni coerenti quanto appreso nel corso delle lezioni.

5.CAPACITA' DI APPRENDERE: lo studente dovrà acquisire
quegli strumenti logici fondamentali che gli consentano di migliorare l'apprendimento e la comprensione di nozioni e concetti dei diversi saperi.

6. COMPETENZE ATTESE:
Acquisire la capacità di sviluppare un approccio logico-analitico ai problemi.

Prerequisiti

Non sono necessari particolari prerequisiti per poter seguire con profitto il corso. È comunque auspicabile la padronanza di adeguate competenze di base (a livello di scuola secondaria superiore), soprattutto nell'ambito logico-filosofico e di matematica di base.

Contenuti

Il corso è articolato in un semestre e introduce alle nozioni base della logica classica proposizionale e ai concetti fondamentali della teoria dell’argomentazione. In particolare, verranno trattati i seguenti aspetti: (a) che cos’è un enunciato; (b) i connettivi logici: (bi) tavole di verità; (bii) verità logiche; (biii) quantificatori; (c) formalizzazione dei linguaggi naturali: (ci) predicati; (cii) nomi; (ciii) funtori; (d) digressione: il quadrato aristotelico; (e) digressione: linguaggio naturale vs. teoria ingenua degli insiemi; (f) validità e correttezza degli argomenti; (g) digressione: perché due valori di verità; (h) argomenti difettosi: (hi) ambiguità e vaghezza; (hii) tendenziosità; (hiii) irrilevanza; (hiv) il ruolo delle emozioni; (hv) attacchi personali; (hvi) ragionare sull'esperienza e prendere decisioni: (hvii) ragionamento analogico; (hviii) ragionamento statistico.

Metodi Didattici

• Modalità di erogazione
L’insegnamento viene erogato in modalità e-learning e prevede una parte di didattica erogata e una parte di didattica interattiva. La didattica erogata consiste in 20 ore di lezioni frontali in aula, che vengono videoriprese e messe a disposizione degli studenti entro 5 giorni lavorativi. La didattica interattiva consiste nella proposta di compiti/progetti/discussioni nei forum, che gli studenti portano avanti nella piattaforma didattica, con la guida del tutor e su cui ricevono feedback generali e individuali.
• Frequenza
Essendo un corso in e-learning il concetto di frequenza non coincide con la presenza in aula, ma con la partecipazione. Lo studente che frequenta è lo studente che risponde alle attività proposte, interviene nelle discussioni, interagisce costantemente con il docente e il tutor.
• Ore d’aula
Per sviluppare il programma l’erogazione dell’insegnamento di articola in 10 incontri di 2 ore ciascuno (di lezioni frontali e di discussione, simulazioni delle prove ed esercitazioni)

Verifica dell'apprendimento

Verifica dell’apprendimento:
prova scritta o esame orale.
- Criteri di attribuzione del voto finale prova scritta:
• capacità descrittive e argomentative;
• scrittura sintatticamente corretta e utilizzo di una terminologia appropriata;
• capacità di strutturare un testo scritto;
• conoscenza dei concetti richiesti e capacità di elaborarli criticamente.
Prova orale:
- padronanza espressiva,
- capacità di inquadramento dell’argomento,
- conoscenza dei concetti richiesti e capacità di elaborarli criticamente;
- utilizzo di una terminologia appropriata.

Testi

1) M.L. Dalla Chiara, R. Giuntini, F. Paoli, Sperimentare la logica, Liguori, Napoli, 2004.
2) Francesco Paoli, Carlo Crespellani Porcella, Giuseppe Sergioli, "Ragionare nel quotidiano. Argomentare, valutare informazioni, prendere decisioni", Mimesis, Milano-Udine, 2012.

Altre Informazioni

I materiali di studio si compongono di diversi elementi (dispense, esercizi, articoli, video, ecc.) che consentono di proporre e consolidare i concetti e gli obiettivi del corso. Tali materiali sono a disposizione dello studente nella sezione dedicata al corso della piattaforma didattica di ateneo.
Si ricorda, che è attivo un Ufficio Disabilità
(https://www.unica.it/unica/it/ateneo_s01_ss02_sss06_02.page) che,
come previsto dalla Legge n.17/99 e compatibilmente con le linee
progettuali e le risorse disponibili, su richiesta, consente di
realizzare interventi il più possibile personalizzati e rispondenti
alle esigenze del singolo studente. Per accogliere, quindi, le
esigenze specifiche e poter individualizzare le modalità di studio e
verifica, la docente invita a presentarsi presso tale servizio, che
rilascerà apposita certificazione.
Gli studenti Erasmus sono invitati a chiedere al docente eventuali chiarimenti.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar