Curriculum

 

Prof. Giovanni Cocco ordinario di Diritto Penale.

Formazione e carriera

Nato a Cagliari il 18 dicembre 1957, consegue nel luglio 1976 con 60/60 la maturità classica presso l’Istituto San G. Calasanzio dei padri Scolopi di Sanluri; ospite del collegio Augustinianum (v. in pubblicazioni, varie) durante gli studi nell’Università cattolica del S.C. di Milano, il 7.11.1980 si laurea in giurisprudenza con 110/110, discutendo la tesi in diritto penale (Il fondamento e i limiti dell’obbligo della banca al segreto) con il prof. Federico Stella; nel 1985 nella stessa Università consegue con lode il diploma di perfezionamento in Applicazione forense, discutendo la tesi in diritto penale (La bancarotta preferenziale) con il prof. Mario Romano. Ottiene nel 1981 un assegno di studio dell’Istituto Toniolo di Studi Superiori di Milano e nel 1983 una borsa di studio del D.A.A.D. tedesco.

Praticante nello studio legale in Milano del prof. avv. Federico Stella, supera presso quella Corte di appello l’esame di stato per procuratore legale (ora avvocato) indetto nel 1982; è iscritto all’albo degli avvocati di Cagliari dal 1985 e dal 1997 è abilitato all’esercizio della professione forense davanti alle magistrature superiori. Esercita attualmente la professione forense, seppure in maniera selettiva, anche quale utile supporto alla ricerca scientifica e all’insegnamento universitario.

Un formidabile arricchimento per la conoscenza dei complessi meccanismi giurisprudenziali e della cultura giuridica (e non solo) lo deve al familiare continuo confronto di opinioni e scambio di esperienze e conoscenze con Maria Meloni (1954- 2019), magistrato giunta ai più alti livelli, con una autentica passione per lo studio (comprendente letteratura e filosofia) e una ricchissima esperienza in importanti uffici giudiziari e poi, per trent’anni, in Corte costituzionale e nel Massimario della Corte di cassazione.

Nel 1993 diviene ricercatore di ruolo e nel 2000 professore associato; dal 2002 è professore di prima fascia (ordinario) nella Università degli studi di Cagliari. Insegna diritto penale parte generale e parte speciale. Dal 2013 (ciclo XXIX) è componente del collegio dei docenti del Dottorato in Scienze giuridiche presso l’Università degli studi di Cagliari.

È componente nel 2000 della Commissione per gli esami di avvocato presso la corte d’Appello di Cagliari e nel 2001 della commissione esaminatrice del concorso per esami di uditore giudiziario presso il Ministero della Giustizia (Roma). Nel 2010 presiede la commissione giudicatrice della valutazione comparativa per un posto di ricercatore di diritto penale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Cagliari. Nel 2013 presiede la commissione giudicatrice della Scuola di Dottorato di Ricerca in Giurisprudenza – indirizzo unico – area penalistica (cicli XXIII.XXIV.XXV) presso l’Università degli studi di Padova; ed è componente la commissione di concorso per l’ammissione al XXIX ciclo del corso di Dottorato di Ricerca in Scienze giuridiche presso l’Università degli studi di Cagliari. Nel 2014 è componente la commissione giudicatrice della valutazione comparativa per un posto di ricercatore a tempo determinato di diritto penale presso la Università Europea di Roma; ed è componente la commissione di concorso per l’ammissione al XXX ciclo del corso di Dottorato di Ricerca in Scienze giuridiche presso l’Università degli studi di Cagliari. Nel 2015 presiede le commissioni giudicatrici per l’esame finale della Scuola di Dottorato di Ricerca in Diritto ed economia dei sistemi produttivi – indirizzo giuridico (XXVII ciclo) presso l’Università degli studi di Sassari; e per l’esame finale della Scuola di Dottorato di Ricerca in Giurisprudenza presso l’Università degli studi di Padova. Sempre nel 2015 è componente della Commissione per l’abilitazione scientifica nazionale nel settore concorsuale 12/G1 – Diritto penale; ed è componente della Commissione giudicatrice della valutazione comparativa per un posto di ricercatore a tempo determinato di diritto penale presso la Università degli studi di Padova. Nel 2016 è componente della Commissione giudicatrice della valutazione comparativa per la chiamata di un professore di prima fascia nel settore concorsuale 12/G1 – Diritto penale presso la Università degli studi di Padova. Nel 2017 è componente la commissione giudicatrice per il Conferimento del doppio titolo di dottore di ricerca in scienze giuridiche XXIX ciclo, in co-tutela tra l’Università degli studi di Cagliari e la Goethe-Universität Frankfurt am Main.

Il 29.10.2018 è nominato componente della Commissione per l’abilitazione scientifica nazionale nel settore concorsuale 12/G1 – Diritto penale, per il biennio 2018/2020. Con D.R. n. 4074 del 23.12.2019 è nominato componente della Commissione giudicatrice della valutazione comparativa per un posto di ricercatore a tempo determinato di diritto penale presso la Università degli studi di Catania.

Dal 2003 è Referee del Ministero pubblica istruzione, università e ricerca scientifica ed è nel corso degli anni costantemente incaricato quale revisore di numerosi progetti di ricerca a livello ministeriale e per diverse università italiane.

È iscritto a REPRISE (albo degli esperti scientifici istituito presso il MIUR) per: Ricerca di base, Diffusione della cultura scientifica.

È componente dei Comitati scientifici della riviste Studi Giuridici Europei, G. Giappichelli Editore,  PENALE Diritto e Procedura (Pacini Giuridica) e Quaderni dell’Istituto di Studi Penalistici Alimena (Pacini Giuridica).

Impegnato da quasi quarant’anni in una intensa e continuativa attività di ricerca, è autore di numerose e significative pubblicazioni, ha organizzato e assunto la direzione scientifica di importanti convegni internazionali e di ulteriori eventi scientifici; è stato docente o relatore in corsi, convegni e seminari scientifici in Italia e all’estero. Ha fondato ed è condirettore del Trattato breve di diritto penale, edito da Wolters Kluwer Cedam.

Pubblicazioni

Monografie scientifiche

  • La bancarotta preferenziale, Jovene, Napoli, 1987, XII-367.
  • L’atto amministrativo invalido nelle fattispecie penali, Cuec, Cagliari, 1996, XI-498 (consultabile in Academia.edu).
  • L’uso della punibilità nella modernizzazione del diritto penale, 2 ed. provv. Cagliari, nov. 2001, pp. 1-250 (fuori commercio, consultabile in Academia.edu http://cocco l’uso della punibi
  • La punibilità quarto elemento del reato, (in Trattato breve di diritto penale. Temi contemporanei), Wolters Kluwer – Cedam,  Padova, 2017, XVII-183.

Volumi curati (ultima edizione)

  • COCCO G. (a cura di), Interpretazione e precedente giudiziale in diritto penale, Cedam, Padova, 2005, VIII-280 (esaurito, consultabile in Academia.edu http://cocco interpretazione e precedente giudiziale.)
  • COCCO G., AMBROSETTI E.M. e MEZZETTI E. (a cura di), Manuale di diritto penale parte speciale. I reati contro i beni pubblici. Stato, amministrazione pubblica e della giustizia, ordine  pubblico, Cedam, Padova, 2 ed., 2013, XXII-557.
  • COCCO G. e AMBROSETTI E.M. (a cura di), Trattato breve di diritto penale parte speciale. I.  I reati contro le persone. Vita, Incolumità personale e pubblica, Libertà, Onore, Moralità pubblica e Buon costume, Famiglia, Sentimento religioso, per i defunti e per gli animali, Cedam, Padova, 2014, XXII-741.
  • COCCO G. (a cura di), Trattato breve di diritto penale parte speciale. II. I reati contro i beni economici. Patrimonio, economia e fede pubblica, Wolters Kluwer – Cedam, Padova,  2015, XX-576.
  • COCCO G. (a cura di), Trattato breve di diritto penale. Temi contemporanei. Per un manifesto del neoilluminismo penale. Libertà individuali e principi penalistici – Libertà individuali e nuove morali di Stato – Il diritto penale economico in tempo di crisi – La questione dei reati associativi, Wolters Kluwer – Cedam, Padova,  2016, XIX-308.
  • COCCO G. e AMBROSETTI E.M. (a cura di), Trattato breve di diritto penale parte generale. I, 2 – Il reato, Wolters Kluwer – Cedam,  Padova, 2017, XXI-449.
  • COCCO G. e AMBROSETTI E.M. (a cura di), Trattato breve di diritto penale parte generale. II – Punibilità e pene, Wolters Kluwer – Cedam, Padova, II ed. 2018, XXVII-544.
  • COCCO G. e AMBROSETTI E.M. (a cura di), Trattato breve di diritto penale parte generale. I, 1 – La legge penale, Wolters Kluwer – Cedam, Padova, II ed. 2019, XXVI-256.

In tutti i volumi curati vi sono ampi contributi personali di Giovanni Cocco.

Saggi scientifici di maggiore rilievo

  • I rapporti tra banca e impresa in crisi: problemi di responsabilità penale, in Rivista italiana di diritto e procedura penale, Giuffrè, Milano, 1989, pp. 529-573.
  • E. BOCCHINI – F. LEMME – A. ROSSI VANNINI – G. COCCO, Il diritto penale industriale, Cedam, Padova, 1993, XVII-428.
  • La rilevanza penale dei vizi degli atti amministrativi elementi della fattispecie estintiva penale: in particolare le ipotesi della concessione edilizia in sanatoria e del condono edilizio, in Studi economico-giuridici dell’Università di Cagliari, vol. LVI, 1995-1996, Giappichelli, Torino, 1998, pp. 73-131.
  • I confini tra condotte lecite, bancarotta fraudolenta e bancarotta semplice nelle relazioni economiche all’interno dei gruppi di società, in Rivista trimestrale di diritto penale dell’economia, Cedam, Padova, 2003, n. 4, pp. 1021-1063.
  • L’illecito degli enti dipendente da reato ed il ruolo dei modelli di prevenzione, in Rivista italiana di diritto e procedura penale, Giuffrè, Milano, 2004, n. 1, pp. 90-121;
  • Beni giuridici funzionali versus bene giuridico personalistico, in Studi in onore di Giorgio Marinucci,  vol. I, Teoria del diritto penale criminologia e politica criminale, Giuffrè, Milano, 2006, pp. 167-196.
  • Può costituire reato la detenzione di pornografia minorile?, in Rivista italiana di diritto e procedura penale, Giuffrè, Milano, 2006, n. 3, pp. 863-890; e in Scritti per Federico Stella, Jovene, Napoli, 2007, II, 1097 – 1132.
  • Il ruolo dei modelli di prevenzione nella responsabilità degli enti dipendente da reati commessi dai vertici (editio minor), in Castaldo A.R. (a cura di), Il diritto penale del futuro (atti del IV° Corso internazionale di Formazione in Diritto Penale 17/19 settembre 2003), Salerno, 2006; e (editio maior) in Studi in  ricordo di M.T. Serra, vol. I, Jovene, Napoli, 2007, pp. 31-74.
  • Nota introduttiva agli artt. 216-237. Nota introduttiva agli artt. 216-222. Commento agli artt. 216, 217, 218, 219,  220, 221, 222. Nota introduttiva agli artt. 223-235. Commento agli artt.  223, 224, 225, 226, 232, 236 e 237, nella voce Fallimento,  in Commentario breve al Codice penale, Leggi complementari, dir. da Paliero e Palazzo, Cedam, Padova, 2 ed., 2007.
  • Un punto sul diritto di libertà di rifiutare terapie anche salva vita (con qualche considerazione penalistica), in Responsabilità civile e previdenza, Giuffrè, Milano, 2009, n. 3, 485-501, e in Studi economico-giuridici dell’Università di Cagliari, vol. LXI, 2005-2008, Jovene, Napoli, 2009, pp. 119-144.
  • Il falso bene giuridico della fede pubblica, in Rivista italiana di diritto e procedura penale, Giuffrè, Milano, 2010, n. 1, pp. 68-83.
  • Appunti sui reati comuni degli avvocati, in Responsabilità civile e previdenza, Giuffrè, Milano, 2010, n. 11, pp. 2188-2207.
  • Una introduzione ai reati contro il patrimonio e l’economia pubblica. Tra beni giuridici e tecniche di tutela, in Studi in onore di Mario Romano, vol. III, Diritto penale: Parte speciale, Jovene, Napoli, 2011, pp. 1447-1474.
  • Esenzioni dai reati di bancarotta nel ’nuovo’ art. 217-bis della legge fallimentare, in Legislazione penale, n. 1, 2011, Utet giuridica, pp. 5-19.
  • L’errore sul fatto, in Ronco (dir. da), Commentario sistematico al codice penale, vol. 2° (Il reato), t. 1 (cap. VII), Zanichelli, Bologna, 2  ed.,  2011, pp. 685-773.
  • Gli insuperabili limiti del dolo eventuale. Contro i tentativi di flessibilizzazione, in  Responsabilità civile e previdenza, Giuffrè, Milano, 2011, n. 10, pp. 1949-1967.
  • Dal pirata hostis humani generis alla pirateria contemporanea. Verso un diritto penale universale?, in Rivista italiana di diritto e procedura penale, Giuffrè, Milano, 2012, n. 2, pp. 409-463.
  • Commento agli articoli 263, 325, 473, 618, 619, 620, 621, 622 e 623 del Codice Penale, in Ronco, Romano B. (dir. da), Codice Penale Ipertestuale, Utet, Torino, 4 ed., 2012.
  •  Breviario delle confische speciali dei beni degli autori dei delitti contro la p.a. previsti nel capo I del titolo II, in Responsabilità civile e previdenza, Giuffrè, Milano, 2013, n. 3, pp. 727-745.
  •  La lotta senza esclusione di colpi contro l’abuso e lo sfruttamento sessuale dei minori e la pornografia minorile. Le questioni dell’error aetatis e del concetto di pornografia minorile, in Responsabilità civile e previdenza, Giuffrè, Milano, 2013, n. 6, pp. 1802-1821.
  • Il ruolo delle procedure concorsuali e l’evento dannoso nella bancarotta, in Rivista italiana di diritto e procedura penale, Giuffrè, Milano, 2014, n. 1, pp. 67-105.
  • Alla ricerca dei confini tra libertà sessuale e prostituzione minorile. Per evitare nuovi casi Braibanti, in Responsabilità civile e previdenza, Giuffrè, Milano, 2014, n. 4, pp. 1072-1086.

Principali pubblicazioni nell’ultimo quinquennio

oltre alle monografie e ai contributi nei volumi curati

  • Il fondamento e i limiti dei rapporti familiari come causa di non punibilità o di perseguibilità a querela di parte, in Responsabilità civile e previdenza, Giuffrè, Milano, 2015, n. 4, pp. 1048-1062.
  • Riflessioni su punibilità, sussidiarietà e teoria del reato. Tra vecchi e nuovi istituti (senza note), in L’Indice penale, Dike Giuridica Editrice, Roma, 2015, n. 3, pp. 253-277.
  • Verso una Cassazione Supreme Court: un parere contrario, la conferma della soggezione del giudice alla legge e una riforma possibile, in Responsabilità civile e previdenza, Giuffrè, Milano, 2016, n. 2, pp. 382-398, e (con minime modifiche) in Cadoppi A. (a cura di), Cassazione e legalità penale, Dike Giuridica Editrice, Roma, 2017, n. 1, pp. 337-358 .
  • L’eredità illuministico-liberale: Principi forti per affrontare le sfide contemporanee, in Cocco G. (a cura di), Trattato breve di diritto penale. Temi contemporanei. Per un manifesto del neoilluminismo penale. Libertà individuali e principi penalistici – Libertà individuali e nuove morali di Stato – Il diritto penale economico in tempo di crisi – La questione dei reati associativi, Wolters Kluwer – Cedam, Padova, 2016, pp. 1-33.
  • Punibilità nella teoria del reato, in Digesto discipline penalistiche , 9° agg., Wolters Kluwer, 2016, pp. 516-540.
  • La corruzione generica a quattro anni dalla riforma. questioni dogmatiche e applicative, in L’Indice penale, Dike Giuridica Editrice, Roma, 2017, n. 1, pp. 7-35.
  • Reato istantaneo, di durata e a più fattispecie. Questioni controverse di unità e pluralità, in Responsabilità civile e previdenza, Giuffrè, Milano, 2017, n. 2, pp. 374-397.
  • La riforma penale europea sugli abusi di mercato, in Liber amicorum per Bruno Troisi, E.S.I., Napoli, 2017, vol. I, 295-322, e in Castaldo A.R. (a cura di), Il patto per la legalità. Politiche di sicurezza e di integrazione, Wolters Kluwer, 2017,  11 ss.
  • Riflessioni su punibilità, sussidiarietà e teoria del reato. Tra vecchi e nuovi istituti, in Studi in onore di Mauro Ronco, Giappichelli, Torino, 2017.
  • Le recenti riforme in materia di corruzione e la necessità di un deciso mutamento di prospettiva nell’alveo dei principi liberali, in Responsabilità civile e previdenza, Giuffrè, Milano, 2018, n. 2, pp. 374-409.
  • Il peculato come delitto di evento. Dalla dogmatica alla pratica, in Responsabilità civile e previdenza, Giuffrè, Milano, 2019, n. 2, pp.  374-395.
  •  Il «primato» della riserva di legge parlamentare in materia penale affermato da Corte cost. n. 115/2018 e il diritto eurounitario, in Responsabilità civile e previdenza, Giuffrè, Milano, 2019, n. 4, pp. 1078-1101.
  • È lecito evitare l’agonia derivante dal rifiuto di cure salva vita, in Responsabilità civile e previdenza, Giuffrè, Milano, 2020, n. 2, pp. 382-402.
  • Appunti per una giustificazione liberale della pena, in Diritto penale contemporaneo – Rivista trimestrale, n. 1/2020, pp. 1-21 (rivista – https://dpc-rivista-trimestrale.criminaljusticenetwork.eu/it); online anche su www.sistemapenale.it (8.5.2020), e in Studi economico-giuridici dell’Università di Cagliari (volume).
  • Introduzione alla punibilità come quarto elemento del reato, in Penale Diritto e Procedura, Pacini Giuridica, Pisa, 2020, n. 2, pp. 283-294 (https://penaledp.it/app/uploads/2020/07/Penale-2-20.pdf); e in Liber amicorum di Adelmo Manna (in corso di pubblicazione).
  • Vittima, riparazione, mediazione e diversione, in Caterini M., Muleo S. (a cura di), La giustizia al tempo del coronavirus (Quaderni dell’Istituto di Studi Penalistici Alimena-ISPA), Pacini Giuridica, 2020, pp. 171-178.
  • Nothing works: Per il recupero della giustificazione liberale della applicazione e della esecuzione della pena, in L’Indice penale, Dike Giuridica Editrice, Roma, 2020, n. 2, pp. 288-311, e in Studi in onore di Antonio Fiorella (in corso di pubblicazione).
  •  Lavori in corso di pubblicazione
  • Spunti sistematici sulla sanzione della causazione del dissesto nel nuovo codice dell’insolvenza, in Scritti in onore di Alessio Lanzi (volume).
  • Commento agli artt. 329-330, in La nuova legge fallimentare (titolo provv.), a cura di Antonio Carratta, Zanichelli, (volume).

Varie

Testimonianza, in Fossati, Pallavisini (a cura di), Agostini semper. Storie dal Collegio, Educatt, Milano, 2009, 165.

Principali convegni e corsi

  • Nel 1996, all’incontro di studio organizzato dal C.S.M. sul tema “Sindacato del  giudice penale e attività della pubblica amministrazione”, Frascati  1-3 luglio 1996, presenta una relazione dal titolo: La “disapplicazione” dell’atto  amministrativo: le ipotesi delle concessioni edilizia e in sanatoria e del  condono edilizio.
  • Nel 2003, al IV Corso internazionale di Formazione in Diritto Penale: Il diritto penale del futuro, Napoli 17/19 settembre 2003, presenta una relazione dal titolo: Il ruolo dei modelli di prevenzione nella responsabilità degli enti dipendente da reati commessi dai vertici, pubblicata in Castaldo A. R. (a cura di), Il diritto penale del futuro (atti del IV Corso internazionale di Formazione in Diritto Penale 17/19 settembre 2003), Salerno, 2006, e in Studi in ricordo di M.T. Serra, vol. I, Jovene, Napoli, 2007, 31-74.
  • Nel 2004 a Cagliari, il 22/25 ottobre, organizza e presenta il Convegno scientifico internazionale di diritto penale su ‘L’interpretazione della legge penale,  il principio di legalità e il precedente giurisprudenziale (alla prova delle nuove tecnologie e di internet)’, con la partecipazione, tra gli altri, di E. Bacigalupo, A. Cadoppi, E. Dolcini, K. Lüderssen, G. Marinucci, N. Mazzacuva, C. Prittwitz, D. Pulitanò (gli atti sono pubblicati in Cocco G. (a cura di), Interpretazione e precedente giudiziale in diritto penale, Cedam, Padova, 2005, VIII-280).
  • Nel 2008, nel settembre a Siracusa tiene una serie di conferenze in materia di pornografia minorile e pedofilia nei corsi di formazione per magistrati, avvocati e FF.OO. in tema di Tecniche investigative telematiche. Modulo  Elementi giuridici del c.d. ‘progetto Arcobaleno’; il 31 ottobre a Empoli, è relatore al convegno su Il sindacato del giudice penale sulla legittimità dell’atto amministrativo: in particolare i reati edilizi,  organizzato dalla associazione degli avvocati di Empoli e della Val d’Elsa  in collaborazione con la Camera Penale di Firenze e la Fondazione per la formazione forense dell’Ordine degli avvocati di Firenze.
  • Nel 2011, all’incontro di studio organizzato dal C.S.M. sul tema: ’Corso Guido Galli – Il punto sui reati fallimentari e societari’, Roma 4-6 aprile 2011, presenta una relazione dal titolo: Art. 217 bis legge fallimentare.
  • Nel 2012, al IX Corso internazionale di Formazione in Diritto Penale: Il trasporto aereo, marittimo, terrestre: il fattore sicurezza, Salerno 30/31 marzo 2012, presenta una relazione dal titolo: I nuovi pirati: la risposta penale nello scenario internazionale.
  • Il 3 marzo 2015, al Convegno internazionale su La repressione penale dei crimini contro l’umanità, presso l’Università Europea di Roma, tiene una relazione dal titolo Il pirata hostis humani generis un modello antico di repressione dei crimini juris gentium, un modello contemporaneo per un diritto penale universale?.
  • Il 15 giugno 2015, presso l’Università degli studi Cagliari, presiede e introduce il Seminario sul tema: Modus operandi as an exculpatory evidence, con i professori Monika Calkiewicz, prorettore dell’Università Kozminski di Varsavia, L. Filippi, ordinario di diritto processuale penale, M.F. Cortesi, associata di diritto processuale penale, G. Manca, aggregato di diritto penale, e il dott. D. Tronci, sost. procuratore della Repubblica presso il Tribunale ord. di Cagliari.
  • Il 10 ottobre 2015, partecipa alla Tavola rotonda su: Efficienza, certezza e giustizia penale: verso una Cassazione “Supreme Court”?, tenutasi durante il Convegno presso l’Università di Parma il 9-10 ottobre sul tema Cassazione e legalità penale (la rielaborazione del contributo dal titolo: Verso una Cassazione Supreme Court: un parere contrario, la conferma della soggezione del giudice alla legge e una riforma possibile, è pubblicata in Responsabilità civile e previdenza, Giuffrè, Milano, 2016, n. 2, 382 s. e in Cadoppi A. (a cura di), Cassazione e legalità penale, Dike Giuridica Editrice, Roma, 2017, n. 1, pp. 337-358).
  • Il  23/25 ottobre 2015, dirige e introduce il Convegno scientifico internazionale di diritto penale in Cagliari su “La tradizione illuministico-liberale dell’Europa e  i nuovi pericoli per le libertà individuali. Per un manifesto del neoilluminismo penale”, con la partecipazione di C. Prittwitz, M. Ronco, E.M. Ambrosetti, A. di Martino, B. Romano, A. Cadoppi, A. Lanzi, K. Günther, G. Insolera, M. Papa, S. Moccia, C. Perez del Valle, G. Demuro, M. Helfer, G. Manca (i contributi ispirati dal convegno sono pubblicati in Cocco G. (a cura di), Trattato breve di diritto penale. Temi contemporanei. Per un manifesto del neoilluminismo penale, Wolters Kluwer – Cedam, Padova, 2016).
  • Il 6 novembre 2015, partecipa alla Tavola rotonda su: Crisi bancaria – Distorsioni del mercato -Politiche europee, tenutasi durante il Convegno presso l’Università di Salerno  sul tema “Politiche di sicurezza e di integrazione: nuovi scenari e sfide per il diritto penale”, il relativo contributo dal titolo La riforma penale europea sugli abusi di mercato, è pubblicato in Castaldo A.R. (a cura di), Il patto per la legalità. Politiche di sicurezza e di integrazione, Wolters Kluwer, 2017,  e nel Liber amicorum per Bruno Troisi, E.S.I., Napoli, 2017.
  • Il 2/4 marzo 2016, a Barcellona, partecipa quale relatore (Multiculturalismo nella giurisprudenza) al seminario organizzato dalla Universitat Abat Oliba CEU di Barcellona e dall’UCA (Pontificia Universidad Catòlica argentina) sul tema Multiculturalidad, conflicto y sistema penal; e all’incontro internazionale tra professori in tema di lotta alla corruzione.
  • Il 28 febbraio 2017, presso l’Università Europea di Roma, presiede e tiene una relazione dal titolo: Dal buon vecchio diritto penale liberale della bancarotta ai nuovi (non sempre liberali) strumenti normativi del diritto penale economico, nel Convegno italo-argentino su Problemi attuali del diritto penale dell’economia, con relatori i cattedratici E. M. Ambrosetti, A. Becerra, E. Mezzetti, R. Boucherie e M. Ronco, il magistrato G. Marra e i ricercatori A. Zambusi, C. Leotta e L. Taldone
  • Il  1/3 marzo 2017, presso l’Università degli studi di Cagliari, dirige il Seminario internazionale di diritto penale Lezioni di diritto penale: corruzione, riciclaggio, terrorismo, criminalità organizzata,  con relatori provenienti da università argentine, italiane, spagnole e austriache: M. Ronco, A. Becerra, E. Bonomi, M. Orrù, G. Manca, E.M. Ambrosetti, R. Boucherie, A. Moreno, E. Demetrio Crespo, G. Insolera, V. Manes, M. Helfer, C. Longobardo.
  • Il 12 settembre 2017, alla Giornata di studi in onore di Mauro Ronco, presso l’Università degli studi di Padova, tiene una relazione dal titolo: Per una disciplina della punibilità quale quarto elemento del reato.
  • Il 28 settembre 2017, organizza presso l’Università di Cagliari il Seminario internazionale in memoria di Klaus Lüderssen, con una tavola rotonda su: Sessualità, culture e diritto penale, cui partecipa con C. Prittwitz e  K. Günther della Goethe-Universität Frankfurt am Main, Carlos Pérez del Valle  dell’Università San Pablo Ceu di Madrid e Giovanni Caruso dell’Università di Padova.
  • Nei giorni 16 e 17 novembre 2017, tiene una relazione in materia di Corruzione e partecipa alla giornata conclusiva con consegna dei diplomi della Diplomatura internacional su Corrupcion Publica e Corrupcion Privada y Compliance presso la  Universidad Catolica de La Plata (UCALP), nei giorni precedenti tiene lezioni presso  la Universidad Catolica Argentina UCA (Argentina).
  • Il 21 febbraio 2018, presso l’Università Europea di Roma presiede la seconda sessione intitolata: La repressione dei crimini internazionali dinnanzi alla CPI e alle Corti degli Stati: l’esperienza argentina, del convegno su: La giustizia penale internazionale a vent’anni dallo Statuto di Roma: problemi e prospettive. Relatori i professori Cornacchia (Un. Lecce) e Leotta (Un. Europea Roma) e Velasco, Boucherie, Bonomi, de Llano (UCA di Buenos Aires), conclusioni del prof. Enrico Mezzetti, ordinario di diritto penale (Un. Roma III).
  • Il 7 marzo 2018, presso l’Università degli studi di Padova, presiede la sessione mattutina del convegno II Jornadas italo-argentinas de topica juridica (6-7.3.18), con una Tavola Rotonda su “Le cause del delitto” (prof. Ronco, dott. Civello, prof. Luigi Cornacchia), e  relazioni del prof. Todescan, del dott. Vernacotola Gualtieri d’Ocre e del prof. Carlos Casanova (Univ. Santo Tomás, Santiago de Chile).
  • Il 24 maggio 2018, presso l’Università di Innsbruck, tiene una lezione con il Prof. Enrico Mario Ambrosetti, dal titolo: La corruzione nel settore pubblico e privato – Die Korruption im öffentlichen und im privaten Bereich, nell’ambito del Vorlesungsreihe am Institut für Italienisches Recht: Das Strafrecht zwischen gestern, heute und morgen. Ausgewählte Themen aus dem Besonderen Teil – Il diritto penale ieri, oggi e domani: Parte speciale e attualità, organizzato dalla prof.ssa Margareth Helfer.
  • Nella settimana dal 29.10 al 3.11.2018 è Professor invitado dalla Universidad Catolica Argentina (UCA) e tiene alcune lezioni agli studenti della licenza e del postgrado, il 31 ottobre 2018 partecipa ad un incontro di studio con il Presidente e i Giudici della Camara Federal della Corte di Cassazione penale argentina sui rapporti tra politica e giurisdizione in Italia, lo stesso giorno tiene una conferenza nell’Universidad del Salvador (USAL) di Buenos Aires in tema di Punibilità quarto elemento del reato. Il 1° e il 2 novembre 2018, tiene relazioni in tema di Corruzione e nuovi strumenti per il suo perseguimento e partecipa alla giornata conclusiva con la consegna dei diplomi della II Diplomatura internacional su La reforma penal desafios de la postmodernidad presso la  Universidad Catolica de La Plata (UCALP).
  • Il 21/23 febbraio 2019, presso l’Università degli studi di Cagliari, dirige con E.M. Ambrosetti e M. Helfer il Seminario internazionale di diritto penale, organizzato dalle università di Cagliari, Padova e Innsbruck (Austria), dal titolo: La riforma penale. Profili comparatistici, con relatori provenienti da istituzioni scientifiche italiane, argentine, austriache e tedesche: M. Ronco, G. Caruso, K. Jarvers, R. Boucherie, E.M. Ambrosetti,  V. Murschetz, C. Silva, J.R. Enriquez, M. Gonzales Andía, M. Helfer, A. Zambusi, G. Manca, R. Alagna e G. Cocco.
  • Nei giorni 31 ottobre e 1 novembre 2019, tiene due relazioni in tema di: I delitti economici, vecchi e nuovi modelli di incriminazione, nella III Diplomatura Internacional en Derecho Penal. Problematica de los nuevos tipos penales, presso la Universidad Catolica de La Plata (UCALP) (Argentina), il 4 novembre 2019 partecipa alle Primeras jornadas internacionales argentino-italo-uruguayas de derecho penal, presso la Universidad Catolica del Uruguay (UCU), Montevideo.
  • Aggiornamento  01.07.2020
credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar