Attività integrativa di Topografia e Laboratorio di Topografia (4 CFU)

 

 

Obiettivi formativi
Gli obiettivi formativi di questa attività sono quelli che completano le conoscenze di base acquisite nel corso di Topografia 1 (ord. 509) per far si che gli allievi maturino le stesse competenze del Corso integrato di Topografia e Laboratorio di Topografia. Nello specifico il modulo intende fornire le conoscenze tecnico-scientifiche dei rilievi topografici di alta precisione con metodologie moderne e rilevamenti satellitari. Ciò consentirà agli allievi di acquisire conoscenze e professionalità nel campo del moderno rilievo del territorio, dei beni architettonici, del monitoraggio e controllo sia di fenomeni naturali, (frane, erosioni, fenomeni sismici e simili), sia di deformazioni di grandi strutture (dighe, ponti e viadotti);
Prerequisiti
L’attività didattica è rivolta agli studenti che hanno fatto il passaggio dall’ordinamento 509 all’ordinamento 270 dopo aver sostenuto il corso di Topografia 1 (ord. 509) ed hanno già conoscenze di base della Topografia.

Nello specifico le competenze richieste riguardano i seguenti argomenti: Analisi matematica 1, Analisi matematica 2, Geometria e Algebra, Fisica 1, Fisica 2, Statistica.

Inoltre devono essere note le conoscenze di base della Topografia riguardanti i seguenti argomenti: Elementi di Geodesia, di Cartografia e di trattamento delle osservazioni, Misura di angoli azimutali e zenitali, Il rilievo planimetrico. La livellazione trigonometrica, Livelli ottici e le livellazioni.

Contenuti del corso

Contenuti teorici

Misura di distanze mediante onde elettromagnetiche: generalità, i distanziometri elettronici. Automazione: teodoliti elettronici, Total Station e Laser Scanner. La riduzione delle ‘distanze misurate’ alla superficie di riferimento. I livelli digitali e d’alta precisione, le livellazioni. Il GPS: descrizione del sistema e del segnale, le osservabili di codice e di fase. Gli errori del GPS. I ricevitori GNSS: compiti, componenti fondamentali, tipi di ricevitori. Il rilevamento con GPS: posizionamento assoluto e relativo, schemi di rilievo statici e cinematici. Geodesia spaziale: i sistemi di riferimento globali WGS84, ITRFXX, ETRFXX, il passaggio dai sistemi di riferimento locali a quelli globali, il passaggio dalla quota ellissoidica a quella ortometrica.

Attività di laboratorio

Parte dell’attività del Laboratorio di Topografia è già stata svolta durante il corso di Topografia 1 perciò, pur raccomandando di frequentare integralmente il corso,  alcune delle prove sono opzionali.

  • Conversione di coordinate con Excel o Matlab, Lettura della carta topografica e conversione delle coordinate (opzionale).
  • Semplici operazioni per la gestione di una cartografia all’interno di un GIS (opzionale).
  • Applicazioni della Statistica ai problemi topografici (opzionale).
  • Messa in stazione e lettura di angoli azimutali, zenitali e distanze al teodolite ed alla Stazione Totale (opzionale).
  • Rilievo di dettaglio: esecuzione delle misure per la realizzazione di un piccolo rilievo di dettaglio, elaborazione delle misure e inserimento del rilievo all’interno del software GIS (opzionale).
  • Esecuzione di misure con livelli ed successiva elaborazione.
  • Esecuzione di misure GNSS: rilievi statici, cinematici e tracciamento di punti sul terreno.
  • Elaborazione delle misure, conversione delle coordinate e inserimento del rilievo all’interno di un software GIS.
Metodi didattici
 Il corso intende uniformare le competenze degli studenti che hanno fatto il passaggio dall’ ord. 509 a quelle degli studenti che hanno iniziato il percorso di studi nell’ordinamento 270. Perciò considerando che il corso di Topografia 1 comprendeva 30 ore di lezioni frontali e 20 ore di esercitazioni, questa attività integrativa comprende 30 delle 60 ore di lezioni frontali erogate nel corso di Topografia ord. 270 (vedi scheda del corso) e 10 delle 40 ore di attività pratiche di campagna, con l’impiego di strumentazione topografica, e attività d’aula (elaborazione delle misure e compilazione di relazioni) erogate nel Laboratorio di Topografia ord. 270 (vedi scheda del corso).
Modalità di verifica e di valutazione e criteri di attribuzione del voto finale
 La prova d’esame è orale. In essa vengono trattati:

  • un argomento relativo ai contenuti teorici. Il primo verte sulla descrizione o l’impiego di uno strumento topografico. Il secondo è relativo ad un metodo di rilevamento topografico tra quelli in programma o alla geodesia spaziale.
  • un argomento relativo al Laboratorio. L’allievo in sede d’esame deve presentare le esercitazioni svolte durante il Laboratorio di Topografia

Nella valutazione si terrà conto dei seguenti elementi:

  • conoscenza degli argomenti sia dal punto di vista scientifico che tecnico
  • conoscenza e capacità di comunicazione attraverso l’uso appropriato dei termini specifici della materia
Testi di riferimento
G. Bezoari, A. Selvini, Manuale di Topografia moderna, Città studi Edizioni
G. Inghilleri; Topografia generale, UTET Torino
A. Cina, GPS – Principi, modalità e tecniche di posizionamento, Ed. Celid
A. Cina, Trattamento delle misure topografiche, Ed. Celid
credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar