Programmi

 

LF/0021 - FILOSOFIA E CULTURA DELL'ANTICHITA'

Anno Accademico ​2014/2015

Docente
ELISABETTA ​CATTANEI (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
 ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[20/39] ​ ​FILOSOFIA [39/00 - Ord. 2013] ​ ​PERCORSO COMUNE630
Obiettivi

L'insegnamento mira ai seguenti obiettivi, su tre fronti:

1) Sapere. Il corso si propone di approfondire un tema interessante della storia della filosofia e della cultura greca e latina, attraverso la lettura (in traduzione, con il testo originale a fronte) di uno o più testi antichi, debitamente introdotti e commentati. Si riserveranno attenzioni speciali al lessico e alle strutture argomentative dei testi considerati.

2) Saper fare. Agli studenti viene proposto un metodo di apprendimento della filosofia e della cultura antiche a partire dai testi stessi, interrogati sia dal punto di vista della ricostruzione storica delle dottrine considerate, sia dal punto di vista della discussione dei problemi da essi sollevati. L’esercizio di questo metodo procede di pari passo all’affinamento del lessico tecnico e delle capacità espositive di chi lo pratica.

3) Saper-essere. Si auspica che gli studenti sviluppino spirito critico nei confronti del presente e maggiore consapevolezza di sé grazie al dialogo con la storia della filosofia e della cultura antiche.

Prerequisiti

È consigliabile sostenere prima l’esame di base, “Storia della filosofia antica, 1” o “Istituzioni di storia della filosofia antica”, e successivamente, a scelta, fra le materie “affini e integrative” o “a scelta dello studente”, quello di “Filosofia e cultura dell’antichità”. In ogni caso, è richiesta una conoscenza di base della storia della filosofia antica occidentale (VII a.C.-VI d.C.).

Contenuti

Il calcolo, la bestia e la virtù. Il ragionamento pratico fra metodi matematici e irrazionale in Platone e Aristotele.

Metodi Didattici

Lezioni frontali (20 ore) e seminari (10 ore).

Verifica dell'apprendimento

Prova orale di lettura e analisi dei testi antichi che sono in programma; per chi partecipa ai seminari: stesura per iscritto e discussione comune di un “paper”.

Testi

1. PLATONE, La Repubblica, a cura di M. Vegetti, BUR, Milano 2006 (Introduzione; libri IV, VII, IX, con relative note)
2. ARISTOTELE, Etica Nicomachea, a cura di C. Natali, Laterza, Roma-Bari 1999 (Introduzione; libri VI, VII, con relative note)
3. E. CATTANEI, Il laboratorio matematico dei Greci. Platone, Aristotele, Euclide, Vita e Pensiero, Milano (in corso di stampa)
4. E. CATTANEI, Aristotele e i “calcoli” dell’uomo saggio, in: M. Migliori-A. Fermani (a cura di), Platone e Aristotele. Dialettica e logica, Morcelliana, Brescia 2008, pp. 61-86
5. E. CATTANEI, “Al di sotto” di emozioni e virtù? La “bestialità” in Platone e Aristotele, in: S. Langella-M.S. Vaccarezza (a cura di), Emozioni e virtù. Percorsi e prospettive di un tema classico, Orthotes, Salerno (in corso di stampa)

Altre Informazioni

Gli studenti del c.d.l. magistrale a esaurimento in “Scienze filosofiche e storico-filosofiche”, che debbano ancora seguire le lezioni di “Storia del pensiero antico 1, 2”, sono invitati a seguire questo corso.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar