Programmi

 

LF/0258 - STORIA DIGITALE E PUBBLICA DELLA SARDEGNA MODERNA

Anno Accademico ​2021/2022

Docente
GIAMPAOLO ​SALICE (Tit.)
Periodo
Primo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[20/44] ​ ​STORIA E SOCIETÀ [44/00 - Ord. 2016] ​ ​PERCORSO COMUNE630
Obiettivi

OBIETTIVI GENERALE
Al termini del corso lo studente sa approfondire i temi principali della storia moderna del Regno di Sardegna attraverso l'utilizzo critico e creativo di strumenti e metodi della digital and public history.

Lo studente acquisisce inoltre strumenti e metodi per analizzare criticamente le modalità attraverso le quali la storia moderna della Sardegna oggi viene scritta, raccontata, vissuta e condivisa nei social network (facebook, instagram etc) e nelle principali piattaforme informative (ad. es. Wikipedia).

OBIETTIVI SPECIFICI
Lo studente familiarizza con gli applicativi digitali sviluppati dal DH.UNICA.IT, l’ecosistema digitale per la promozione dell’Umanistica digitale dell’Università di Cagliari, anche attraverso la fabbricazione e l'utilizzo di oggetti digitali necessari alla prova finale dell'esame.

Lo studente conosce la terminologia di base della digital history e le coordinate essenziali del dibattito maturato in ambito internazionale in merito al suo sviluppo e utilizzo;

Lo studente apprende il contesto e le finalità di utilizzo della digital history, con riferimento prevalente, ma non esclusivo, alla storia moderna della Sardegna;

Lo studente sa discutere criticamente l’impatto della Digital History sul mestiere di storico in relazione alla storia moderna sarda;

Lo studente applica a casi di studio concreti le nozioni apprese per produrre oggetti digitali di approfondimento critico della storia moderna della Sardegna con l’utilizzo di software specifici indicati dal docente.

Prerequisiti

È necessaria la conoscenza di base della storia moderna della Sardegna (secc. XVI-XVIII).

Contenuti

- Scrivere storia digitale: contenuti e content manager
- Organizzare l’età moderna sarda: linee temporali digitali
- Famiglie sarde d’età moderna: genealogie digitali
- Dal dominio diviso alle chiudende: da Wikipedia a Wiki
- Letrados, mercanti e corsari sardi: da Facebook alla social network analysis
- Fondatori di città: Gis per la storia territoriale e insediativa

Metodi Didattici

Il corso si tiene nel primo semestre attraverso lezioni frontali.

Le lezioni si svolgeranno anche grazie all’utilizzo di applicativi digitali per l’organizzazione dei contenuti web (CMS), la network analysis, la creazione di linee temporali e cartografie digitali e l’organizzazione di bibliografie digitali.

Per soddisfare esigenze didattiche specifiche connesse alla situazione epidemiologica, è prevista la possibilità di lezioni in diretta streaming o registrazioni delle stesse disponibili on-line.

Le esercitazioni potranno essere svolte mediante forme di interazione a distanza con i supporti informatici disponibili.

É previsto l'uso di dispositivi come pc, tablet, smartphone anche durante le lezioni.

Verifica dell'apprendimento

L'esame valuterà la padronanza da parte dello studente delle questioni affrontate durante il corso.

Lo studente sarà giudicato in base alla sua capacità di riassumere e discutere criticamente la bibliografia e le questioni sollevate durante le lezioni, anche attraverso la realizzazione di oggetti digitali su aspetti puntuali della storia della Sardegna d'antico regime e sul relativo dibattito pubblico

Testi

- Teresa Numerico, Domenico Fiormonte, Francesca Tomasi, L’umanista digitale, Bologna, Il Mulino, 2010

- Deborah Paci (a cura di), La storia in digitale. Teorie e metodologie, Unicopoli 2019 (solo saggi alle pagine 47-66; 85-115; 227-228)

- G. Abbattista, Le risorse online per la Storia Moderna, in Rolando Minuti (a cura di), Il Web e gli studi storici. Guida critica all'uso della rete, Carocci 2017.



Letture consigliate

- II. Tavola rotonda. Wikipedia e le scienze storiche (https://journals.openedition.org/diacronie/5347)
- Fabio Ciotti, Il mondo digitale: introduzione ai nuovi media, Laterza, Roma

Altre Informazioni

Materiali aggiuntivi per lo sviluppo di oggetti e narrazioni storiche digitali verranno forniti durante le lezioni

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy