Programmi

 

20/42/087 - LETTERATURA SPAGNOLA 2 - LETTERATURA SARDO ISPANICA

Anno Accademico ​2019/2020

Docente
ANTONINA ​PABA (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
ITALIANO ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[20/42] ​ ​FILOLOGIE E LETTERATURE CLASSICHE E MODERNE [42/00 - Ord. 2008] ​ ​PERCORSO COMUNE1260
Obiettivi

Far acquisire agli studenti una solida base di conoscenze storico-letterarie e critico-teoriche dei processi e dei meccanismi di produzione, trasmissione e di ricezione del testo letterario. Far acquisire capacità di elaborazione critica. Far sviluppare autonome capacità di ricerca, di studio e di diffusione del sapere.

Prerequisiti

Curiosità e vivo interesse verso la produzione narrativa della Spagna dei secoli d'Oro

Contenuti

Itinerario del romanzo picaresco spagnolo: da Lázaro de Tormes a Pablos de Segovia.

Il primo modulo è in comune con l'insegnamento Letteratura spagnola 2 e si articola come segue:

Il Cinquecento. Cornice storico-politica e socio-letteraria.
Movimenti spirituali e loro ripercussione sociale e letteraria.
La vida del Lazarillo de Tormes. Questioni editoriali e autoriali. Attribuzioni.
Riflessioni sulla struttura dell’opera fra tradizione letteraria e cultura folclorica.
Nascita del romanzo.
“Prologo” del Lazarillo: sua complessità.
Un’educazione sbagliata. Analisi del I episodio: a lezione dal cieco.
La Chiesa sotto accusa. Analisi del II episodio: il prete di Maqueda.
L’aristocrazia parassitaria. Analisi del III episodio: lo scudiero.
Honor/honra: valori fondanti e devianti della società moderna. Sua rappresentazione nel teatro e nella letteratura.
Quarto episodio: di alcune reticenze di Lazaro…
Quinto episodio. Il sentimento del desengaño nel Lazarillo.
Sesto episodio: il valore del lavoro. Prospettiva di un converso preborghese?
Settimo episodio: il cerchio si chiude. Riflessioni sull’anticlericalismo nel Lazarillo.
Conclusioni.
Il secondo modulo prevede l’analisi del romanzo di Francisco de Quevedo, La vida del Buscon llamado don Pablos (1626) così articolata:
Introduzione alla figura e all’opera di Francisco de Quevedo, “intellettuale globale”.
Historia de la vida del Buscón, llamado don Pablos, ejemplo de vagamundos y espejo de tacaños (1626) Questioni editoriali: manoscritti, princeps, edizioni pirata.
Genealogie infamanti: onore e anti-onore secondo un signore (Maurice Molho)
Dall’autobiografia (falsa) alla biografia del picaro.
Funzione del racconto popolare ne El Buscón.
Lingua e linguaggi. Grottesco e smascheramento del reale.
La personificazione del vizio: Domine Cabra.
Caratteristiche formali e semantiche del genere picaresco



Metodi Didattici

Lezioni frontali in aula.

Verifica dell'apprendimento

Prova orale consistente in un colloquio finalizzato ad accertare le acquisite competenze relative al contenuti del corso oppure prova scritta finale.

In questo secondo caso lo studente dovrà redigere un elaborato (estensione circa 40.000 caratteri spazi e note inclusi) nel quale sottoporrà a verifica una tesi ermeneutica relativa ai contenuti del corso o ad argomenti ad essi collegati.

Per l’attribuzione del voto finale si terrà conto:
• della originalità dell’elaborato, ovvero del fatto che esso segni un avanzamento nel campo della ricerca affrontando argomenti e campi inesplorati (per il 40%);
• del rigore scientifico e dell’aggiornamento della metodologica (40%);
• dell’espressione linguistica che deve essere sintatticamente corretta e appropriata nel ricorso al metalinguaggio critico (20%).

Testi

Bibliografia essenziale:
A scelta dello studente fra le edizioni proposte:
Lazarillo de Tormes, Venezia, Marsilio, 2017, edizione bilingue a cura di Antonio Gargano; Lazarillo de Tormes, Garzanti, 1990, edizione e traduzione di Gilberto Greco (XI edizione:2014); Lazarillo de Tormes (testo originale a fronte), Oscar Classici Mondadori, Milano, Arnoldo Mondadori Editore, 2000, a cura di Lucio D’Arcangelo; Lazarillo de Tormes Introduzione di Manuel Vázquez Montalbán, Traduzione e cura di Rosa Rossi, Milano, Giangiacomo Feltrinelli Editore, 1993.

Saggi critici di approfondimento:

Dario Puccini, La struttura del Lazarillo de Tormes, in «Annali della Facoltà di lettere e Filosofia, Magistero», Cagliari, XXXIII (1970), pp.64-103.
Francisco Rico, «Lazarillo de Tormes o la polisemia» (pp.3-45); «Il romanzo picaresco e il punto di vista» (pp.81-129) in Francisco Rico, Il romanzo picaresco e il punto di vista a cura di Antonio Gargano, Milano, Bruno Mondadori, 2001.
Antonio Gargano, «Studio introduttivo» a Lazarillo de Tormes, Venezia, Marsilio Editore, 2017.
Francisco de Quevedo, L’imbroglione (con testo a fronte), a cura di Aldo Ruffinatto, Traduzione e note di Maria Rosso Gallo, Venezia, Marsilio Editore, 1992.
Aldo Ruffinatto, «La ricerca impossibile di Pablos detto il Buscon» in Francisco de Quevedo, L’imbroglione (con testo a fronte), a cura di Aldo Ruffinatto, Traduzione e note di Maria Rosso Gallo, Venezia, Marsilio Editore, 1992, pp.9-37.



Eventuali ulteriori riferimenti bibliografici, specifici sui vari argomenti, saranno forniti a lezione.





Altre Informazioni

Gli studenti non frequentanti sono tenuti a contattare via mail la Docente -con ampio anticipo rispetto alla data d’esame- per concordare eventuali programmi alternativi e relativa bibliografia critica.
Le modalità d’esame sono le stesse previste per gli studenti frequentanti.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar