Programmi

 

20/42/1042 - FILOLOGIA SARDA

Anno Accademico ​2016/2017

Docente
PATRIZIA MARIA ​SERRA (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre ​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale ​
Lingua Insegnamento
 ​



Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[20/42] ​ ​FILOLOGIE E LETTERATURE CLASSICHE E MODERNE [42/00 - Ord. 2008] ​ ​PERCORSO COMUNE630
Obiettivi


Il corso di Filologia sarda mira a far acquisire una conoscenza approfondita
• della storia e della critica delle fonti documentarie sarde medioevali;
• del contesto storico-culturale che caratterizza la Sardegna dalla tarda Antichità all’epoca giudicale.
Mira inoltre a fornire una buona capacità di lettura e comprensione di un testo medioevale o moderno in lingua sarda, e una specifica competenza metodologica relativa alla prassi critico-interpretativa del testo sardo medioevale con i connessi problemi di grammatica storica e di interpretazione storica e storico-letteraria.

I risultati e le abilità attese sono
• l’acquisizione di una diretta conoscenza della lingua sarda in prospettiva diacronica e sincronica;
• la capacità di lettura ed analisi dei primi documenti del Sardo;
• la capacità di applicare i metodi adeguati ai peculiari problemi della trasmissione testuale e dell’edizione critica in riferimento al testo sardo medioevale.

Prerequisiti

Gli studenti che intendono seguire il corso di Filologia sarda dovranno aver già sostenuto almeno l’esame di Filologia romanza 1 e auspicabilmente l’esame di Linguistica sarda 1 e dovranno essere in possesso delle nozioni basilari relative
• alla genesi delle lingue neolatine a partire dal latino parlato,
• alla classificazione delle lingue neolatine,
• alla grammatica del Sardo.
Dovranno inoltre conoscere le principali metodologie di analisi filologica e la prassi relativa all’edizione critica dei testi manoscritti medievali ed essere in grado di ricostruire i singoli processi di mutamento linguistico a partire dall’analisi dei testi esaminati.

Contenuti

Le origini della scrittura in Sardegna: fra latino e volgare, le prime testimonianze e i primi indizi. Rapporti culturali della Sardegna fra mondo latino e mondo bizantino.
Le prime attestazioni del volgare sardo e l’attività scrittoria delle cancellerie giudicali.
La Carta di Nicita. I documenti delle cancellerie giudicali. I Condaghes. La Carta de Logu d’Arborea.

Problemi di edizione di testi manoscritti e a stampa.
Sarà dedicata una particolare attenzione ai problemi dell’edizione critica di testi di tradizione manoscritta, con esercitazioni pratiche sui documenti che saranno oggetto delle lezioni.

Metodi Didattici

Il corso si svolgerà nel secondo semestre ed avrà carattere seminariale. Ad alcune lezioni frontali con l’ausilio di slides seguiranno esercitazioni di lettura dei testi sardi manoscritti, di cui verrà fornita la traduzione e il commento linguistico.

Verifica dell'apprendimento

Prova orale costituita da domande a risposta aperta e commento linguistico dei testi esaminati durante il corso.
Durante le fasi di accertamento delle competenze verranno valutati:
• Il possesso delle conoscenze e l’acquisizione delle competenze già indicati negli Obiettivi.
• La capacità di comprensione, sintesi, esposizione organica e ragionata delle conoscenze acquisite.
• La capacità di lettura, comprensione, analisi linguistica dei testi sardi esaminati.

Criteri di valutazione:
• raggiungimento degli obiettivi previsti in relazione a conoscenze e competenze;
• padronanza del linguaggio specifico della disciplina;
• capacità critiche relative all’applicazione delle nozioni di grammatica storica acquisite al commento linguistico dei testi in Sardo medioevale.

Testi

Paolo Maninchedda, Medioevo latino e volgare in Sardegna, Cagliari, Centro di Studi Filologici Sardi/CUEC, 2007.

Alfredo Stussi, Introduzione agli studi di filologia italiana, Bologna, Il Mulino, 2011 (quarta edizione), cap. V (Filologia d’autore).

Verranno fornite a lezione le riproduzioni dei documenti che saranno oggetto del corso e i relativi materiali bibliografici.

Altre Informazioni


Gli studenti non frequentanti sono pregati di contattare la docente.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar