Programmi

 

20/42/179 - TEATRO GRECO E ROMANO

Anno Accademico ​2015/2016

Docente
PATRIZIA ​MUREDDU (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale​
Lingua Insegnamento




Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[20/42] ​ ​FILOLOGIE E LETTERATURE CLASSICHE E MODERNE [42/00 - Ord. 2008] ​ ​PERCORSO COMUNE630
Obiettivi

L'insegnamento, di taglio interdisciplinare, intende affinare la sensibilità dello studente rispetto ad aspetti linguistici, stilistici, metrici, letterari, compositivi di un testo drammatico antico. Un’ampia parte del corso sarà dedicata a questioni di drammaturgia, nonché alle differenti modalità di realizzazione di un testo teatrale greco o latino. Alla fine del corso, lo studente dovrà essere in grado di leggere (nella lingua originale, greca o latina) un testo teatrale antico, dovrà saper affrontare e tentare di risolvere, con l'uso corretto degli strumenti, problemi legati alla costituzione del testo e all’esegesi e applicare consapevolmente metodologie di analisi intertestuale e comparatistica letteraria.
Il corso può contribuire a sviluppare: senso estetico, capacità critica, precisione ed attenzione ai particolari, attitudine all'analisi ed alla ricerca scientifica.

Prerequisiti

Il corso, destinato agli studenti della laurea magistrale, richiede una buona conoscenza della storia letteraria greca e latina; capacità autonoma di orientarsi nella lettura diretta dei testi in lingua originale; una sufficiente sensibilità agli aspetti stilistici; una discreta conoscenza della metrica

Contenuti

Titolo del corso: Vincitori e vinti tra Euripide e Seneca.

Il corso, di durata semestrale (30 ore di lezione), avrà un’impostazione seminariale e prevede una lettura completa in originale dei frammenti delle Troiane di Euripide e delle Troades di Seneca, come presupposto per confronti e riflessioni di tipo comparatistico. 
La docente, facendo riferimento anche alle proprie ricerche degli ultimi anni, illustrerà le strategie e le modalità del tragico messe in atto nei due drammi, soffermandosi, quando sarà necessario, a sottolineare le caratteristiche salienti della situazione socio-politica (l’Atene del V secolo, la Roma del I sec. d. C.) in cui le varie opere si iscrivono.

Metodi Didattici

Lezioni frontali e seminariali, integrate con conferenze di specialisti. La metodologia didattica darà ampio spazio alla partecipazione attiva dello studente nella comprensione e discussione dei testi

Verifica dell'apprendimento

Prova orale che accerterà la capacità dello studente di muoversi con una certa sicurezza nell'interpretazione di un testo drammatico greco e latino; individuazione di particolarità stilistiche ed espressive; capacità di operare raffronti intertestuali

Testi

Edizioni critiche di riferimento:
Euripidis Fabulae t. II, ed. J. Diggle, Oxford 1981;
L. Annei Senecae Tragoediae, ed. O. Zwierlein, Oxford 1986.
Altro materiale bibliografico verrà fornito nel corso delle lezioni

Altre Informazioni

Gli studenti non frequentanti sono tenuti a contattare tempestivamente la docente per concordare una bibliografia sostitutiva

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar