Programmi

 

20/42/103 - LINGUISTICA SARDA 2

Anno Accademico ​2015/2016

Docente
MAURIZIO ​VIRDIS (Tit.)
Periodo
Primo Semestre​
Modalità d'Erogazione
Convenzionale​
Lingua Insegnamento




Informazioni aggiuntive

CorsoPercorsoCFUDurata(h)
[20/42] ​ ​FILOLOGIE E LETTERATURE CLASSICHE E MODERNE [42/00 - Ord. 2008] ​ ​PERCORSO COMUNE630
Obiettivi

Il corso di Linguistica sarda 2 approfondisce ulteriormente gli argomenti trattati nel corso di Linguistica sarda 1; in particolare mira ad approfondire le conoscenze relative ad alcuni aspetti della sintassi della lingua sarda, tanto da un punto di vista sincronico quanto da un punto di vista diacronico, anche attraverso la conoscenza diretta di testi storici e la riflessione sul parlato; Le conoscenze attese sono una acquisita e maggiormente approfondita capacità di riflessione sulle strutture linguistiche in generale e su quelle della lingua sarda in particolare, sui testi storici e sull’evoluzione diacronica del Sardo, sui problemi pragmatico-storici del trattamento delle lingue ‘minoritarie’, e del Sardo in particolare.

Prerequisiti

Gli studenti che seguono il corso di Linguistica sarda 2 e intendono sostenere il relativo esame dovranno preferibilmente aver già sostenuto l’esame di Linguistica sarda 1; in ogni caso essi dovranno conoscere le basi fondamentali della linguistica romanza, e dovranno avere chiare le nozioni fondamentali riguardo alle caratteristiche generali della lingua sarda, della sua variazione diacronica e diatopica, e della sua storia.

Contenuti

Durante il corso saranno illustrati alcuni aspetti della sintassi e delle strutture sintattiche del Sardo con particolare riguardo alla sintassi del Sardo medievale, alla topografia della frase, all’uso dei clitici, alla topicalizzazione e alla dislocazione.
Saranno esemplificati alcune soluzioni di pianificazione linguistica a partire dalle quali si possa poi riflettere sui problemi consimili della lingua sarda (Catalano, Irlandese, Ladino, ecc.), tanto dal punto di vista del corpus planning, quanto dal punto di vista dello ‘status planning’ e dell’ ‘acquisition lanning’, nell’ambito della problematica generale delle lingue minoritarie.
Saranno letti e commentati linguisticamente e filologicamente testi sardi di diverse epoche storiche.

Metodi Didattici

Lezioni frontali.
Modalità interattiva studente-docente nella riflessione sulle strutture linguistiche, e esrcitazione sui testi antichi in lingua sarda.

Verifica dell'apprendimento

Prova orale.
1. I candidate all’esame devono dimostrare di possedere un adeguato metalinguaggio sufficiente a spiegare e ad esporre le strutture linguistiche sia secondo una prospettiva generale, sia secondo una prospettiva generativista. Sarà richiesto di esporre le basi teoriche della sintassi generale e della sintassi della lingua sarda, secondo i modi e i metodi presentati a lezione. Più in particolare dovranno saper distinguere fra topicalizzazione e dislocazione, dovranno saper definire un pronome clitico e spiegarne le funzioni.
2. Inoltre dovranno saper esporre i principali argomenti relativi alla pianificazione linguistica.
3. Dovranno dimostrare di saper tradurre e commentare un testo in lingua sarda.
I punti 1. e 2. costituiscono parte imprescindibile per il superamento dell’esame

Testi

1. Gabriele IANNÀCCARO, Vittorio DELL'AQUILA, “La pianificazione linguistica: lingue, società e istituzioni”, Roma: Carocci, 2004;
2. Michael Allan JONES, “Sintassi della lingua sarda”, Cagliari, Condaghes, 2003 (saranno indicate a lezione le parti da preparare per l’esame);
3. Giorgio GRAFFI, Le strutture del linguaggio. Sintassi, il Mulino. 1994 (saranno indicate a lezione le parti da preparare per l’esame);
4. Maurizio VIRDIS, “Note di sintassi sarda medievale, in: D. Kremer et A. Monjour, (eds.). “Studia ex hilaritate. Mélanges de linguistique et d'onomastique sardes et romanes offerts à Monsieurr Heinz Jürgen Wolf”, Strasbourg - Nancy:Klincksieck, 1996, p. 507-526.

Altre Informazioni

Gli studenti non frequentanti e coloro che non hanno già sostenuto l’esame di Linguistica sarda 1, sono pregati di contattare il docente.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar