Come iscriversi

 

L’immatricolazione al Corso di Laurea Magistrale interclasse è subordinata al possesso della Laurea o del Diploma universitario di durata triennale ovvero di altro titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo, al possesso dei requisiti d’accesso e all’espletamento di un colloquio di verifica dell’adeguatezza della preparazione individuale. Il colloquio è obbligatorio e dà luogo a un esito positivo/negativo. L’esito positivo consente l’immatricolazione al CdL.

Tutti i requisiti necessari per l’iscrizione al corso di Laurea Magistrale devono essere acquisiti dallo studente prima dell’immatricolazione. Le condizioni per l’iscrizione condizionata ai corsi di laurea magistrale sono definite nell’art. 7 del Regolamento carriere amministrative studenti.

L’iscrizione alla seconda  prova di valutazione è possibile dal 22 novembre 2021 al 10 dicembre 2021, in modalità esclusivamente on line collegandosi al sito www.unica.it  > pulsante rosso “Accedi” (in alto a destra), oppure direttamente dal sito dei servizi online agli studenti: https://unica.esse3.cineca.it/  ACCEDENDO ALLA PROPRIA AREA RISERVATA esse3, SEGRETERIA, TEST DI VALUTAZIONE:

  • Prova di valutazione: 15 DICEMBRE 2021 ore 16:00
  • Luogo: on line su piattaforma teams
  • Commissione: Proff. A. Piras, D. Caocci, L. Loddo; supplenti: T. Gargiulo, M. Guglielmi.

Come indispensabili requisiti curriculari d’accesso, gli studenti dovranno aver acquisito i CFU indicati nei seguenti settori scientifico disciplinari:

Tabella 1 – Settori scientifico disciplinari CFU
L-FIL-LET/04 10
L-FIL-LET/10 10
L-FIL-LET/12 5
L-LIN/01 10
M-GGR/01 5

Con riferimento all’opzione LM-14 Filologia moderna, sono richiesti, oltre ai CFU indicati nella Tabella 1 di cui sopra, i seguenti CFU:

Tabella 2 – Settori scientifico disciplinari CFU
L-FIL-LET/09 5
M-STO/01 5
M-STO/02 5
M-STO/04 5
L-LIN/03 oppure L-LIN/05 oppure L-LIN/10 oppure L-LIN/13 5

Con riferimento all’opzione LM-15 Filologia Letteratura e Storia dell’antichità sono richiesti, oltre ai  CFU indicati nella Tabella 1, i seguenti CFU:

Tabella 3 – Settori scientifico disciplinari CFU
L-ANT/02 5
L-ANT/03 5
L-ANT/07 5
L-FIL-LET/02 18
L-FIL-LET/04 8
M-STO/01 oppure M-STO/02 oppure M-STO /04 5

I laureati in carenza di requisiti curriculari dovranno maturare i CFU mancanti prima dell’immatricolazione al corso di laurea magistrale attraverso l’iscrizione ai corsi singoli  la cui richiesta dovrà essere inviata dallo studente o dalla studentessa, via mail, all’indirizzo segrstudlettere@unica.it entro il 31/12/2021. I CFU mancanti dovranno essere acquisiti entro il 28/02/2022.

Gli studenti e le studentesse in carenza del titolo di primo livello potranno caricare, dalla propria area riservata, la domanda di partecipazione alla prova purché, alla data del 30 Settembre 2021, abbiano conseguito almeno 160 crediti formativi previsti dal piano di studi del corso, diminuiti del numero di crediti attribuiti alla prova di conseguimento del titolo finale.

Successivamente alla pubblicazione degli esiti della prova, entro il 31/12/2021

dovranno, quindi, immatricolarsi sotto condizione, in attesa del conseguimento della laurea entro il 28/02/2022 (ART. 4 Manifesto degli Studi a.a. 2021/2022) e colmare eventuali debiti d’accesso nel corso di laurea triennale.

 

Anche i laureati e le laureate, senza debiti d’accesso, dovranno immatricolarsi entro il 31/12/2021 dalla propria area riservata, successivamente alla pubblicazione degli esiti della prova.

Casi di esonero dalla prova di verifica
Sono esonerati/e coloro che nel precedente anno accademico (2020/2021) hanno già sostenuto e superato il colloquio e che, pur immatricolati in maniera condizionata in Filologie e letterature classiche e moderne, non hanno conseguito il titolo entro il 28/02/2021 (vedi art.4 Manifesto degli studi 2020/2021). Per richiedere l’esonero, il titolo di primo livello deve essere acquisito prima della data stabilita per la prova di verifica (15 dicembre 2021).

Tutti i/le candidati/e che si trovino in questa condizione, sono esonerati/e dal colloquio e, dopo essersi regolarmente iscritti alla prova e aver pagato la relativa tassa di € 23,10, dovranno inviare una richiesta di esonero via mail alla segreteria studenti: segrstudlettere@unica.it.

Descrizione prova

Per la verifica dell’adeguatezza della preparazione individuale si effettuerà un colloquio volto ad accertare la capacità del candidato di affrontare la discussione di un testo di letteratura italiana e di orientarsi nella comprensione di un testo in lingua latina e, per chi intenda seguire il percorso della LM-15, anche di un testo in lingua greca.

Durante il colloquio lo studente dovrà dimostrare, a seconda del percorso prescelto, di sapersi orientare all’interno dei principali temi pertinenti la letteratura, la storia e la filologia, con una particolare attenzione alla conoscenza diretta dei testi. La commissione valuterà inoltre la capacità del candidato di confrontarsi criticamente con uno dei saggi letterari qui di seguito riportati:

Un saggio a scelta dello studente:
Erich Auerbach, Struttura della Commedia, in Studi su Dante, Feltrinelli, Milano 1992, pp. 91-122.
P. Boitani, Esodi e Odissee, Napoli, Liguori, 2004, pp. 1-33 (Ulisse e le Odissee; L’Ulisse di Joyce).
G.B. Conte, Saggio d’interpretazione dell’Eneide. Ideologia e forme del consenso, in G.B. Conte, Virgilio. Il genere e i suoi confini, Milano, Garzanti, 1984, pp. 55-96.
G. B. Conte – A. Barchiesi, Imitazione e arte allusiva, in Lo spazio
letterario di Roma antica
, I, Roma 1989, pp. 81-114
I. Gualandri, Per una geografia della letteratura latina, in Lo spazio
letterario di Roma antica
, II, Roma 1989, pp. 469-505
G. Susini, Le scritture esposte, in Lo spazio letterario di Roma
antica
, II, Roma 1989, pp. 271-305.
B. Gentili, Poeta-committente-pubblico, ovvero la norma del polipo, in Poesia e pubblico nella Grecia antica. Da Omero al V secolo, Roma-Bari, Laterza, 1953, pp. 165-211.
G. Mastromarco, La paratragodia, il libro, la memoria, in E. Medda, M.S. Mirto, M.P. Pattoni (a cura di), Komodotragodia. Intersezioni del tragico e del comico nel teatro del V sec. a. C., Pisa, Edizioni della Normale, 2006, pp. 137-192.
G. Mazzacurati, L’illusione del parvenu. Introduzione a Mastro Don Gesualdo, in: G. Mazzacurati, Stagioni dell’Apocalisse. Verga, Pirandello, Svevo, Torino, Einaudi, 1998, pp. 37-67; anche in: Verga, Mastro Don Gesualdo, a cura di G. Mazzacurati, Torino Einaudi 1992, pp. XIII-XLII (Introduzione).
F. Moretti, Atlante del romanzo Europeo, Torino, Einaudi, 1996, pp. 3-20.
L. E. Rossi, I generi letterari e le loro leggi scritte e non scritte nelle letterature classiche, “Bull. Inst. Class. St.” 18, 1971, pp. 69-94.
L. Serianni, Le forze in gioco nella storia linguistica, in P. Trifone (a cura di), Lingua e identità. Una storia sociale dell’italiano, nuova edizione, Roma, Carocci, 2009 (prima ediz. 2006), pp. 47-77.
P. Trifone, L’italiano. Lingua e identità, in Pietro Trifone (a cura di), Lingua e identità. Una storia sociale dell’italiano, nuova edizione, Roma, Carocci, 2009 (prima ediz. 2006), pp. 15-45.

Ulteriori informazioni possono essere richieste alla Prof.ssa Immacolata Pinto (pinto@unica.it), al Manager Didattico Dott.ssa Myriam Viglino (myriam.viglino@amm.unica.it) e al Tutor all’orientamento Dott.ssa Alessia Pitzalis (orientamento.studium@unica.it).

contatti | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy