Prodotti della ricerca

 
Titolo: Autonomia e responsabilità contrattuale dell’appaltatore per i vizi dell’opera
Autori: 
Data di pubblicazione: 2005
Rivista: 
RESPONSABILITÀ CIVILE E PREVIDENZA  
Abstract: La responsabilità contrattuale è inevitabilmente influenzata dai margini di autonomia (più o meno ampi) di cui il debitore dispone nella esecuzione della prestazione. I due momenti presentano una connessione particolarmente marcata nell'ambito del contratto d'appalto, in considerazione della intensità dell’autonomia che connota la posizione contrattuale dell’appaltatore. Il lavoro procede ad un articolato esame della suddetta correlazione, con specifico riguardo alla responsabilità per i vizi dell’opera. Effettuata una prima ricognizione dei diversi piani nei quali si esplica la libertà decisionale dell'appaltatore, il saggio si sofferma sulle varie forme di ingerenza attuabili dal committente, sia nella fase progettuale che in quella esecutiva dell'opera, nei confronti del titolare dell'appalto, con l'intento di mettere a fuoco in che misura le stesse possono tradursi in una attenuazione delle responsabilità connesse all'esatta realizzazione dell'opus.
Handle: http://hdl.handle.net/11584/98330
Tipologia:1.1 Articolo in rivista

File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar